Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Vino

Cascina Gnocco

MappaDove siamo

Cascina Gnocco
Frazione Losana 20 Mornico losana (PV)
spacer
Telefono Telefono: 0383.892280
spacer
Indirizzo web Web: www.cascinagnocco.it
spacer
Indirizzo Email E-mail: info@cascinagnocco.it
Comprare vini, birre e cose buone online con gli amici Comprare vini, birre e cose buone online in gruppo
L'azienda Cascina Gnocco nasce nel 1923 per opera di Carlo Cuneo, bisavolo dell'attuale proprietario Domenico Cuneo, che acquistò, a Mornico Losana, alcuni terreni siti in località "Gnocco", nei quali si ergeva un’antica cascina. Da questo luogo, la nostra azienda prende il suo nome attuale. Le difficoltà del periodo interbellico, non permisero, tuttavia, un rapido sviluppo dell'azienda, tanto che si dovette aspettare l'inizio degli anni '50 per la vendita delle prime bottiglie.

Nel frattempo, l'azienda era passata nelle mani di Mario, nipote di Carlo, che, con l'aiuto del suocero Amato Perotti, da quel momento in poi diede vita a un fiorente commercio, soprattutto nel Nord Italia. Verso la fine degli anni ‘80, quando Domenico Cuneo prese le redini della produzione, l'evolversi dei mercati permise all'azienda di espandersi al di là dei confini nazionali, proponendo i propri vini in Europa e oltreoceano. Con l’arrivo del nuovo millennio, l'azienda si rinnova ulteriormente. Domenico Cuneo, insieme al figlio Fabio, decidono di riorganizzare la produzione in seguito al recupero del vitigno autoctono “Mornasca”, localmente conosciuto anche come “Uva di Mornico”, dal nome del paese in cui è nato. L’entusiasmo generato da tale riscoperta porta alla decisione di abbandonare la produzione di vini di stampo più internazionale per concentrare le proprie forze esclusivamente sulla vinificazione di uve native dell’Oltrepò Pavese. È da questa idea che nasce il "Progetto Autoctoni".


Considerazioni di TigullioVino

Marzo 2016
Dal Pavese questi tre vini. Un Bonarda, l’Orione e lo Spumante Rosé Brut. Il primo, un fruttato Croatina frizzante un po’ opulento. Interessante l’Orione:un rosso di buon equilibrio, prodotto con uve Mornasca. Un antico vitigno locale che, il produttore, oltre averlo fatto registrare nell’elenco dei vitigni nazionali, ne ha reinterpretato il ruolo migliorandone il vino. Con le stesse uve, anche lo Spumante Rosé Brut. Già piacevole ma migliorabile.
Letto 2150 voltePermalink

Degustazioni vino