Warning: mysql_fetch_assoc(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 207

Warning: mysql_free_result(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 213
Prugne della California, di Filippo Ronco

Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Food

Prugne della California

di Filippo Ronco

Salute e benessere iniziano a tavola e i trattati medico-scientifici concordano sull'importanza che frutta e verdura hanno nella dieta di ogni giorno. Le Prugne della California non sono solo lo snack intelligente, ideale tra un apusa e l'altra, in ogni momento dellla giornata, per tutti coloro che vogliono mantenersi in forma con un frutto sano e gradevolissimo: grazie al loro sapore inconfondibile e al loro gusto delicato, sanno trasformarsi in cucina in un vero e proprio jolly. D'altronde, già gli antichi romani utilizzavano le prugne per la preparazione di numerosi piatti.

Risale a tempi antichissimi, per esempio, la tradizione di seccarne la polpa in forno per due-tre giorni e, con la psta ottenuta, preparare piatti dolci e salati. Ancora oggi, in Friuli, si preparano gli gnocchi di patate con ripieno di prugne, conditi con urro fuso e cannella, piatto agrodolce della tradizione Mitteleuropa.
In cucina, le Prugne della California si sposano alla perfezione sia con piatti docli che salati, dando alla tavola un tocco giovane e originale, e si prestano in modo eccellente per ricette creative e veloci, in lin ea con uno stile di vita dinamico, tipico del mondo moderno. Sono, infatti, insuperabili per la preparazione di squisiti primi piatti, di secondi sfiziosi e di dolci tentazioni.

Possono aiutare a prevenire l'osteoporosi. E' il risultato di uno studio condotto dall'Università dell'Oklahoma negli Stati Uniti su un campione significativo di donne in età postmenopausale non sottoposte a terapia ormonale sostitutiva. Dopo aver inserito nella dieta quotidiana per un periodo di tre mesi 100 g al giorno di Prugne della California si è ottenuto un aumento statisticamente significativo degli indici di formazione ossea.

Gli esperti hanno dato un nomr a questo interessante risultato: Isoflavonoidi. Sono un gruppo di oro ni vegetali di cui le prugne secche sono particolarmente ricche e che aiutano a proteggere le ossa dell'osteoporosi. Inoltre, le Prugne contengono minerali preziosi. Ogni donna avrà un motivo in più per consumare le Prugne della California.

Letto 5223 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Filippo Ronco

Filippo Ronco

 Sito web
 e-mail

Laureato alla Facoltà di Giurisprudenza di Genova nel 2003, ho fatto pratica legale in uno studio per circa 2 anni ma non ho mai provato a dare...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti