Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Food

Un’estate di dolcezza con le Ciliegie della Val Venosta

DoveNaturno (BZ) - Val Venosta

Quandodal 15 luglio 2019 al 16 agosto 2019

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

La Val Venosta è il territorio ideale per la maturazione di mele, ortaggi e piccoli frutti di montagna. In estate tutta la dolcezza e il calore del sole permettono alle ciliegie della Val Venosta di acquisire caratteristiche così gustose da essere uniche. Le irresistibili ciliegie di montagna che crescono in Val Venosta sono di due varietà: Regina e Kordia.

Le ciliegie Regina hanno un calibro superiore alla media e assumono un colore rosso scuro tendente al marrone, mentre le Kordia hanno una tipica forma a cuore.

Le ciliegie sono il frutto dell’estate, e quelle venostane sono particolarmente dolci e croccanti, piene di succo. Il loro gusto inconfondibile è frutto di un mix perfetto di condizioni microclimatiche tipiche della Valle, che si contraddistingue per la scarsa piovosità, le tante giornate di sole, circa 300, e da una importante escursione termica tra giorno e notte. La zona di produzione, di circa 30 ettari, si estende tra gli 800 e i 1000 metri di altitudine. Perfette nell’aspetto tondeggiante o cuoriforme, hanno un picciolo molto lungo e un colore molto scuro. I contadini Venostani le raccolgono a mano, con cura, una volta mature, per assicurarne sapore e qualità.

Cedere alla tentazione di mangiarne una manciata è un piacere irresistibile per lo spirito e per il corpo, visto che le ciliegie sono ricche di vitamine e sali minerali importanti per il nostro organismo. Infatti, nella ciliegia sono contenute molte sostanze antiossidanti, in grado di rigenerare e reintegrare i nutrienti, ad esempio dopo un’intensa attività fisica, velocizzando il recupero muscolare e riducendo le tensioni.

Le ciliegie della Val Venosta maturano più tardi rispetto alle altre, tra metà luglio e metà agosto.

Consumate fresche, una tira l’altra, ma le ciliegie della Val Venosta sono ideali anche da ricettare o nella guarnizione di torte e cocktail.

In cucina

Le ciliegie sono un ingrediente ideale per i dolci, il loro aroma dolce lascia sul palato una piacevole acidità che bilancia il grado zuccherino. Il risultato? Una tira l'altra ...

Ecco una sfiziosa ricetta di Anagramma per gustare tutto il sapore di questo frutto:Pie alle ciliegie

Ingredienti:

·       600 g farina 

·       250 g burro

·       1 pizzico di sale

·       10-12 cucchiai di acqua 

·       1 bacca di vaniglia

·       2 kg ciliegie Val Venosta 

·       150 g zucchero integrale di canna

Preparazione

Tagliate il burro a tocchetti e mettetelo in una ciotola insieme alla farina. Lavorandolo tra le dita, sbriciolate il burro insieme alla farina fino ad ottenere un composto sabbioso. Incidete la bacca di vaniglia e con un coltellino raschiate i semi dal suo interno e uniteli al composto. Versate l’acqua un po’ per volta, e continuate a lavorare con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo. Dividete in due panetti e fate riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Nel frattempo, lavate e disossate le ciliegie. Mettetele in un pentolino insieme allo zucchero e fate cuocere per 15 minuti. Mettetele a raffreddare in una scolapasta per far perdere il liquido in eccesso.

Prendete un panetto, stendetelo con il matterello fino a raggiungere uno spessore di circa 3 mm. Tagliate 2/3 della sfoglia a strisce di 5 mm, il rimanente 1/3 a strisce di 1 cm. Con le strisce da 5 mm formate delle trecce. Una volta pronte, mettetele su un vassoio insieme alle strisce da 1 cm e fatele riposare in frigo mentre preparate la base della pie.

Prendete il secondo panetto, stendetelo con il matterello fino formare una sfoglia di spessore di circa 5 mm. Imburrate una teglia di diametro 24 cm, ricoprendo il fondo con un foglio di carta da forno sagomato. Trasferite la sfoglia nella teglia, facendola aderire bene sui bordi. Rifilate la sfoglia in eccesso.

Versate le ciliegie fredde sulla base, appiattite con un cucchiaio e decorate alternando una treccia con una striscia.

Infornate in forno preriscaldato (180° C ventilato) per 1h20/1h30. Fate raffreddare completamente prima di servire.

Per maggiori informazioni sulla ricetta consultate il sito:

https://www.vip.coop/it/ricette-notizie/ricette/pie-alle-ciliegie/19-2781.html     

Letto 307 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti