Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Food

Calici & Stelle: Quarta tappa del viaggio gourmet tra i sapori della nostra Liguria

DoveEnoteca Regionale della Liguria, Viale della Chiesa 18, Ortovero (SV) - Ortovero (SV)

Quandodal 28 marzo 2019 al 29 marzo 2019

di Virgilio Pronzati

MappaArticolo georeferenziato

Vite in Riviera, gruppo di produttori di vino e olio del Ponente Ligure da sempre orgogliosi del proprio territorio, ha organizzato e promosso un percorso in quattro tappe di gusto che si è svolto presso la sede di Ortovero (SV) dell’Enoteca Regionale della Liguria: cene a base delle migliori eccellenze gastronomiche regionali (rigorosamente di stagione) e presidi Slow Food, interpretate da Chef stellati di fama nazionale.

 

In abbinamento ad ogni portata sono serviti e raccontati da esperti Sommelier Fisar & Ais vini DOP e IGP del Ponente Ligure tra quelli prodotti dalle cantine della rete.

 

La prima serata si è svolta nel mese di Novembre 2018 e ha visto ai fornelli lo Chef Tommaso Arrigoni del ristorante Innocenti Evasioni di Milano (1 Stella Michelin), che ha proposto agli ospiti un menù a base di pesce in abbinamento ai grandi vini bianchi del Ponente.

Abbiamo poi proseguito a Gennaio del nuovo anno con un bis di serate sold out insieme allo Chef pluristellato Igles Corelli del ristorante romano Mercerie, ideatore della “cucina circolare”.

 

A Febbraio è toccato allo Chef da due stelle Michelin Gian Piero Vivalda stupire gli ospiti con due serata all’insegna dell’incontro tra Liguria & Piemonte.

 

Chiudiamo il viaggio gourmet nel mese di Marzo con lo Chef Marco Sacco, del ristorante Piccolo Lago, due stelle Michelin confermate dalla Guida 2019.

 

Chi è Chef Marco Sacco?

 

La famiglia Sacco è da più di quattro decenni alla guida del Piccolo Lago, magnifico ristorante costituito da una moderna palafitta sospesa sul tranquillo specchio d’acqua di Mergozzo, vicino al Lago Maggiore, in provincia di Verbania. Tale sistema lacustre a cavallo tra Piemonte, Lombardia e Trentino è il più importante d'Italia per estensione, indotto economico e potenzialità turistiche. Forse pochi sanno che proprio il lago di Mergozzo è il più incontaminato d’Europa, grazie a un peculiare ecosistema chiuso che garantisce acque pulitissime in ogni periodo dell’anno. Per questa sua caratteristica unica, ricercatori da tutto il mondo lo raggiungono per ottenere analisi chimiche delle precipitazioni quasi perfette.

 

Cresciuto nel ristorante dei genitori, la passione per la cucina è esplosa in Marco quando, all’età di 9 anni, il papà Gastone lo fa salire su una cassa d’acqua e gli mostra le pentole, gli fa sentire i profumi: in quel momento ha scoperto un mondo magico, che non ha più abbandonato.

 

«Riprendere il passato, modellarlo nel presente, proiettarlo nel futuro.»

 

Nel 2004 conquista la prima Stella Michelin e nel 2007, grazie allo scrupoloso lavoro di ricerca ed evoluzione continua, la seconda. Nel corso degli anni, Marco Sacco si è guadagnato il titolo di “Chef d’acqua dolce” per il profondo legame che intrattiene col suo territorio d’origine, in diversi sensi e frangenti.

 

È presidente di CHIC, Charming Italian Chef, associazione nata nel 2009 che riunisce un centinaio di grandi professionisti (con più di cinquanta stelle Michelin in totale) tra cuochi, ristoratori, pasticcieri e pizzaioli gourmet che si impegnano per promuovere una cucina creativa nel rispetto delle materie prime di cui è ricco il nostro Paese in ogni suo territorio specifico.

 

Il forte legame col territorio si riflette nella sua filosofia di cucina: la ricerca di cibi locali, spesso sconosciuti ai più, gli piace farla in moto, la bicicletta o in auto, girando alla ricerca di un formaggio, un salume, una verdura particolare prodotta da piccoli artigiani di zona.

 

Ma il suo omaggio al territorio lo esprime soprattutto attraverso l’uso frequente dei frutti del lago nelle sue ricette, a partire dal pesce d'acqua dolce che ama e rispetta molto. In quest’ottica, lo chef ha fondato Gente di Lago e di Fiume, associazione che ha l’obiettivo di riunire la passione e le conoscenze di pescatori, esperti, ristoratori e aziende locali per valorizzare gli ecosistemi delle acque interne e in particolare proprio il pesce di lago.

 

Infine Marco Sacco dimostra il suo amore per l’acqua dolce anche negli hobby: negli anni ’80, prima di scegliere di diventare Chef, è infatti stato un vero talento del wind surf, come giovanissimo istruttore agli inizi, e poi come atleta della Nazionale Italiana, con la quale ha sostenuto ben 13 Campionati italiani, 4 europei e 1 Campionato del mondo.

 

Menù

 

Giovedì 28 & Venerdì 29 Marzo 2019

 

Chef Marco Sacco

 

Antipasto

 

La zucchina trombetta cotta a freddo, gel della sua acqua e caviale di trota in abbinamento con Vermentino RLP DOC

Primo

Bottoni di zucchina trombetta e spuma di Bettelmatt

in abbinamento con Pigato RLP DOC

Secondo

La trota, salsa di ribes e prato d’asparago violetto d’Albenga*

in abbinamento con Pigato RLP DOC e Vermentino RLP DOCDessert

L’asparago violetto d’Albenga*... diventa dolce

in abbinamento con Moscatello di Taggia Passito RLP DOC

 

*Presidio Slow Food Liguria

 

Dove: presso la sede di Ortovero (SV) dell’Enoteca Regionale della Liguria, Viale della Chiesa 18 Quando: Giovedì 28 & Venerdì 29 Marzo 2019, dalle ore 19:30

Costo: 85 €

 

Maggiori informazioni su: www.viteinriviera.it/news

Evento ufficiale: www.facebook.com/events/279974365987859/

Letto 1148 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti