Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Olio

AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL CORSO PER ASPIRANTI ASSAGGIATORI DI OLIO DI OLIVA

DoveSeminario Permanente Luigi Veronelli, Milano (MI) - Milano

Quandoil 24 settembre 2018

di Virgilio Pronzati

MappaArticolo georeferenziato

 SEMINARIO PERMANENTE LUIGI VERONELLI E AIRO ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE RISTORANTI DELL’OLIO DI NUOVO INSIEME PER LA SECONDA EDIZIONE DEL CORSO PER IL CONSEGUIMENTO DELL’ATTESTATO DI IDONEITÀ FISIOLOGICA ALL’ASSAGGIO DI OLI D’OLIVA RICONOSCIUTO DAL MIPAAF. 


IN PROGAMMA TRE LIVELLI FORMATIVI CON INCONTRI CON PRODUTTORI, CHEF SELEZIONATI E ASSAGGI DI OLTRE 60 OLI EVO. PRIMO APPUNTAMENTO LUNEDÌ 24 SETTEMBRE A MILANO.

 

«Ciascuno avverte che è in corso un epocale mutamento sociale che coinvolge appieno l'agricoltura. Il divenire del comparto olio d'oliva, per certi aspetti rivoluzionario, è già iniziato...». Era il 2001 e Luigi Veronelli apriva la strada a una nuova cultura dell’olio, elemento essenziale della cultura gastronomica italiana e mediterranea, alimento dalle proprietà e potenzialità straordinarie, oggi giustamente al centro dell’attenzione dei consumatori. Dopo il consenso riscosso dalla prima edizione, Seminario Permanente Luigi Veronelli, associazione per la cultura del vino e degli alimenti fondata dal padre della critica gastronomica italiana, e AIRO, Associazione Internazionale Ristoranti dell’Olio, presentano il secondo corso per aspiranti assaggiatori di olio d’oliva.

Il percorso di formazione interamente dedicato all’olio d’oliva prenderà avvio lunedì 24 settembre in una location d’eccezione, il Best Western Plus Hotel Galles di piazza Lima 2 a Milano, e consentirà ai partecipanti – ristoratori, operatori della distribuzione e appassionati – di apprendere le virtù organolettiche, salutistiche e culturali dell’olio d’oliva, ottenendo, previo il superamento delle prove finali, l’attestato di idoneità fisiologica all’assaggio di oli d’oliva riconosciuto dal MIPAAF, utile all’iscrizione nell’Elenco nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini.

Il percorso di studio si articola in un programma su tre livelli e sarà condotto da un selezionato parterre di agronomi, assaggiatori, consulenti e giornalisti specializzati. Si partirà con lo studio della tecnica di assaggio e con l’approfondimento della filiera dell'olio extravergine d'oliva, dagli aspetti agronomici alla conservazione. Il secondo livello consentirà di ampliare il bagaglio delle conoscenze acquisite, puntando l’attenzione sulla valorizzazione a tavola dell'olio extravergine d'oliva, sul suo uso in cucina e sulla sua valenza nutraceutica, comparando la produzione, la promozione e le caratteristiche specifiche degli oli d’oliva italiani con prodotti esteri.

Nei primi due livelli i partecipanti si cimenteranno con prove pratiche di assaggio, assaggiando oltre 60 oli EVO, e apprenderanno le modalità di abbinamento olio-cibo incontrando produttori e chef associati AIRO. Il terzo livello, infine, si concentrerà sullo svolgimento delle prove selettive secondo il metodo COI, condotte dal Capo Panel responsabile del corso.

Le lezioni saranno condotte da docenti con esperienza internazionale, tra i quali Franco Pasquini, presidente di ANAPOO, Cristian Marinelli, chimico e assaggiatore professionista di olio d’oliva, Alessandro Parenti, professore dell’Università di Firenze, Giacomo Trallori, gastroenterologo, Fiammetta Nizzi Grifi, Capo Panel DOP Chianti Classico e Alberto Grimelli, agronomo e direttore di Teatro Naturale.

«Dalla collaborazione con AIRO è nato un percorso formativo dedicato alla degustazione e alla cultura dell’olio di oliva, un’opportunità per conoscere approfonditamente un prodotto che unisce storia millenaria e forte grado di innovazione. Raccolto dopo raccolto, la continua ottimizzazione dei processi produttivi in campo e in frantoio consente di esplorare nuovi traguardi qualitativi, confermando le eccezionali potenzialità di una filiera fondamentale per l’agricoltura e la cucina italiane» – afferma Andrea Bonini, Direttore del Seminario Veronelli.

«I consumatori sono sempre più interessati alla qualità degli alimenti e l’olio non fa eccezione. Ciò spinge anche i ristoratori e gli operatori di settore a prestare sempre maggiore attenzione alle materie che utilizzano, a partire dall’olio, elemento straordinario poiché combina cultura, gusto e salute. Per questo, riproponendo il messaggio lanciato da Luigi Veronelli e avvalendoci della collaborazione del suo Seminario Permanente, diamo avvio al secondo percorso di formazione con la mission di avvicinare un numero sempre maggiore di professionisti e consumatori alla civiltà dell’ulivo e dell’olio» – afferma Filippo Falugiani, fondatore e Presidente di A.I.R.O.

 

Ulteriori informazioni e il programma completo del corso sono disponibili sul sito www.seminarioveronelli.com.

Per iscrizioni: https://goo.gl/7XEkHz


Emanuela 
Capitanio

Letto 242 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area olio

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti