Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Travel

Picasso in Puglia: un viaggio tra arte, sostenibilità ed enogastronomia

DoveMartina franca (TA) - Palazzo Ducale

Quandodal 24 aprile 2018 al 04 novembre 2018

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Picasso - Laltra metà del cielo, una mostra diffusa che porta larte del 900 nel cuore della regione, tra tradizione e filosofia slow, - racconta in modo inedito uno dei grandi maestri del Novecento: Pablo Picasso visto attraverso il suo sguardo sulle donne e quello che le donne che lo hanno amato e conosciuto hanno avuto su di lui

 

Visitare la Puglia è un'esperienza di colori, profumi e sapori, un viaggio in una terra crocevia di culture che definiscono architetture urbane uniche e suggestive. La Regione negli ultimi anni è stata protagonista di un vero e proprio boom di visitatori da tutto il mondo, ma rimane una terra autentica e legata alle tradizioni e con un “cuore” - le zone dell’Alto Salento e della Valle d’Itria - dove il tempo sembra sospeso, tra antichi borghi, distese di ulivi e incantevoli paesaggi.

 

Proprio in quest’area si terrà un importante evento culturale del 2018, “Picasso - L’altra metà del cielo”: dal 24 aprile fino al 4 novembre 2018 le opere di uno dei più grandi artisti del Novecento saranno ospitate all'interno di location suggestive come il Palazzo Ducale di Martina Franca, il Castello Normanno Svevo di Mesagne e il Palazzo Tanzarella di Ostuni, costituendo così uno dei primi esempi di mostra diffusa che unisce città con peculiarità artistiche, storiche, culturali e identitarie simili.

 

Le duecentodiciassette opere della mostra, molte delle quali mai esposte prima, arrivano tutte da collezioni private e oltre a 3 olii, 159 grafiche, 35 ceramiche e un disegno firmati dal Maestro, un acquerello Dora Maar e 19 grafiche di Françoise Gilot, entrambe sue compagne di vita e artiste.

Il ritratto di quello che molti considerano la maggior espressione artistica del Novecento sarà completato - in una sorta di “mostra nella mostra” - da 80 fotografie di Edward Quinn, il fotografo irlandese che dal 1951 fino al 1973, anno della morte di Picasso, fu legato all'artista da una profonda amicizia, 8 foto di Robert Capa e 3 della Gilot.

 

Dalla volontà di cogliere la grande opportunità che questo evento rappresenta che accomuna un gruppo di giovani professionisti del settore dell'accoglienza e della fruizione turistica del territorio è nato il progetto Puglia Walking Art.

 

Puglia Walking Art ha creato diversi pacchetti esperienziali, con percorsi a piedi, in bicicletta e con mezzi elettrici ecosostenibili, che aggiungono alla visita di una mostra di importanza nazionale la possibilità di conoscere e visitare borghi, tratturi, masserie, trulli, immersi nella splendida natura dell’Alto Salento e della Valle d’Itria, lasciandosi tentare dalle eccellenze enogastronomiche tipiche del centro della Puglia.

(scopri gli itinerari qui: https://www.google.com/maps/d/viewer?ll=40.67309178213982%2C17.500057417480434&hl=it&hl=it&z=11&mid=17BylS_JHSgG1O6f7VxEwMSmtlYYyu3tA)

 

Scegliere di vivere l’esperienza dei percorsi Puglia Walking Art significa poter godere del proprio viaggio alla scoperta di un territorio unico e delle opere di un grande maestro senza pensieri e senza preoccupazioni: nel Welcome kit Picasso, un piccolo zaino che verrà consegnato a tutti i partecipanti, si troveranno il road book con le informazioni sui percorsi e i punti di interesse che attraversano, un laccetto con un badge identificativo, un kit ristoro con prodotti tipici e una bottiglia d’acqua, mappe e brochure della zona. Inoltre i viaggiatori saranno dotati di GPS e potranno contare su un’assistenza continua.

Puglia Walking Art unisce le opere di un artista del calibro di Picasso, uno dei simboli dell’arte contemporanea, spazi espositivi antichi e suggestivi e un territorio ricco di storia e di tradizioni, dalla bellezza ancora intatta. Un nuovo modo di vivere una vacanza in Puglia, al di fuori dai classici itinerari turistici e con un ritmo lento, abbracciando la filosofia slow che consente di apprezzare al meglio questa terra magica.

 

 

 

 

 

 

 


 

 

Letto 422 voltePermalink[0] commenti

Tags


Warning: min() [function.min]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 7

Warning: max() [function.max]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 8

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area travel

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti