Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Food

Maurizio Frau è il miglior maître chocolatier d'Italia

DoveSIGEP , Rimini (RN) - Rimini

Quandoil 25 gennaio 2018

di Virgilio Pronzati

MappaArticolo georeferenziato

World Chocolate MastersTM di Cacao Barry, Maurizio Frau è il miglior maître chocolatier d’Italia.  Vincitore delle selezioni italiane al Sigep di Rimini, il pastry chef sardo rappresenterà il nostro Paese alle finali internazionali che si terranno al Salon du Chocolat di Parigi a ottobre 2018

La 39° edizione del SIGEP (Salone Internazionale di Gelateria, Pasticceria e Panificazioni artigianali e caffé) di Rimini ha ospitato il 21 e 22 gennaio le prestigiose finali delle selezioni italiane valide per la partecipazione ai World Chocolate MastersTM di Cacao Barry, che si terranno a Parigi a ottobre 2018 nell’ambito del Salon du Chocolat. A sfidarsi per il titolo di miglior maître chocolatier d’Italia sono stati Maurizio FrauFabio RavoneClaudio SordoniNicolas Vella e Giuseppe Vitale, vincitori delle pre-selezioni italiane tenutesi l’estate scorsa al Chocolate AcademyTM Center Milano. Il direttore della prima scuola italiana di specializzazione per professionisti della cioccolateria, gelateria e pasticceria di Barry Callebaut, Davide Comaschi, è finora l’unico italiano a essere salito sul gradino più alto del podio vincendo i World Chocolate MastersTM nel 2013.

Cercherà di ricalcare le sue orme portando in alto il tricolore nella capitale francese Maurizio Frau, pastry chef sardo che ha convinto una giuria di esperti composta da chef di fama internazionale Fabrizio GallaFederico AnzellottiGiovanni CavalleriLuca MannoriMaurizio Colenghi e Davide Oldani, e presieduta dallo Chef tre stelle Michelin Enrico Cerea che ha dichiarato: “Ho trovato eccellente l’organizzazione della manifestazione, al livello dei più importanti appuntamenti europei cui ho partecipato. Oltre a Maurizio Frau, il vincitore è certamente il cioccolato, meraviglioso ingrediente che i concorrenti hanno interpretato con passione. Mi aspettavo qualche sfidante in più, ma so anche che partecipare ai World Chocolate Masters
TM richiede determinazione, costanza, fatica. Le stesse doti necessarie per la finale al Salon Du Chocolat, una sfida possibile anche grazie al sostegno dei professionisti del Chocolate AcademyTM Center Milano”.

Il secondo posto è andato a Claudio Sordoni, premiato da Maria José Cristofol, Sales Director Southern Europe & Marketing Director Western Europe Gourmet Division Barry Callebaut; il terzo posto è stato assegnato a Fabio Ravone, premiato da Simone Annese Sales Director Gourmet Division Italia Barry Callebaut. Il premio Miglior Snack to Go è quello di Claudio Sordoni, la Miglior Piéce è stata “Andromeda” realizzata da Maurizio Frau, mentre è stata giudicata l’opera di Miglior Pasticceria Fresca quella realizzata da Fabio Ravone. Il premio sponsor Dolcegiornale Press Award è stato assegnato a Maurizio Frau.

“Sono emozionatissimo, è il mio sogno di bambino che si avvera” ha dichiarato Frau, scelto dalla giuria all’unanimità per l’eleganza, l’armonia e la pulizia delle sue esecuzioni, al momento della premiazione. A 14 anni Maurizio si innamora del cioccolato e inizia a lavorare presso la “Pasticceria Piemontese” di Cagliari. Decisivo per il suo percorso formativo è stato frequentare la “Boscolo Etoile Academy”, dove ha avuto l’opportunità di lavorare con Gabriele Bozio, Carola Stacchezzini e Luca Montersino. Successivamente, ha appreso le più innovative tecniche di realizzazione delle uova pasquali con Stefano Laghi e Massimo Villa. Nel 2012 Frau partecipa per la prima volta a una competizione culinaria internazionale, le Olimpiadi di cucina di Erfurt che dal 1990 coinvolgono i migliori cuochi e chef del mondo. Preparato dal pasticciere e cioccolatiere Davide Malizia, Maurizio vince la medaglia d’oro nella categoria artistica. A partire dal 2013, Frau collabora per due anni con con il maestro Leonildo Contis, producendo soggetti in cioccolato. Negli ultimi cinque anni ha lavorato con alcune scuole professionali come consulente e ha partecipato come dimostratore a diverse fiere del settore a Parigi, San Pietroburgo e Taiwan. Frau è stato premiato dal maître chocolatier Campione del Mondo Davide Comaschi che ha dichiarato: “Il tema di quest’anno non era certamente semplice: visionario e creativo più di quelli degli anni passati, ha richiesto grandi doti ideative e interpretative. I pezzi presentati qui, al Sigep di Rimini, hanno un buon livello tecnico, ma certo la strada da fare fino a Parigi è lunga. Ci vorranno impegno e determinazione: il vero allenamento inizia ora”. 

World Chocolate MastersTM di Cacao Barry sono l’unico concorso individuale al mondo dedicato all’uso creativo del cioccolato: si tratta della competizione internazionale più difficile, ma anche più appassionante e prestigiosa, nell’universo della cioccolateria. Proprio per la serietà e la complessità che caratterizza le selezioni, ogni edizione si protrae per due anni: durante il primo anno si tengono le selezioni nazionali che incoronano il National Chocolate Master di ogni Paese partecipante; l’anno successivo, i rappresentanti nazionali competono gli uni contro gli altri per diventare World Chocolate Master, giudicati da un panel di esperti di fama internazionale. I requisiti richiesti per la partecipazione sono una profonda passione per il cioccolato e una eccellente abilità nella sua lavorazione. Anche per questa 7° edizione, dopo aver partecipato alle preselezioni nazionali, i migliori maître chocolatier del mondo gareggeranno nella finalissima al Salon du Chocolat di Parigi 2018. 

Il tema scelto quest’anno da Cacao Barry per la competizione è Futropolis, la città del futuro. Secondo un report di Bloomberg, entro il 2025 metà della popolazione mondiale vivrà in città con più di 10 milioni di abitanti. Come saranno queste megalopoli? Potranno essere luoghi distopici o al contrario luoghi di sinergie creative dove l’interazione fra arte, design, gastronomia e architettura garantirà una crescita sostenibile, in armonia fra uomo e natura. Ecco il futuro per Ramon Moratò, Global Creative Director Cacao Barry e membro del comitato dei World Chocolate Masters: “Le piante saranno coltivate sottoterra e sui tetti degli edifici. La gastronomia si alleerà con la scienza e la tecnologia per creare delle nuove sensazioni multisensoriali. Gli chef diverranno designer, ingegneri e scienziati per creare nuove forme di nutrimento, confezionamenti commestibili e ridurre gli sprechi alimentari. Il benessere dei consumatori sarà al centro della progettazione di ogni prodotto alimentare. Siamo curiosi di capire in che modo i maître chocolatier risponderanno alla sfida di questo tema con nuove visioni. La loro creatività porterà a un nuovo approccio ai sapori e al cioccolato”. 


Al Sigep, i partecipanti alle finali italiane dei Cacao Barry World Chocolate Masters si sono lasciati ispirare dalle caratteristiche principali delle città del futuro e le hanno declinate in tre creazioni: la «Pièce Artistica: il Futropolitan», una scultura in cioccolato che interpreta il tema Futropolis; «Gusti freschi a Futropolis», una creazione di pasticceria fresca realizzata al momento; «Chocolate on the go», uno snack al cioccolato da consumare al passeggio. Per ogni ricetta è stato obbligatorio utilizzare almeno una referenza Cacao Barry e rispettare un tempo limite. 

La valutazione da parte della giuria ha tenuto conto di questi parametri: la «Pièce Artistica», «Gusti freschi a Futropolis» e «Chocolate on the go» incidono ognuno per il 30% sul voto finale, mentre la pulizia, l’organizzazione e la gestione degli scarti per il restante 10%. Il ruolo dei giudici consiste nel valutare obiettivamente il gusto, la creatività e il modo di presentare le creazioni di ciascun partecipante. 

Trasmesso in diretta mondiale su web, seguito da giornali generalisti, riviste di settore e televisioni, i World Chocolate Masters di Barry Callebaut sono anche un evento di grande rilevanza mediatica che accende i riflettori sui partecipanti e sulle imprese partner. Un sentito ringraziamento va agli sponsor della manifestazione: Bragard, Debic, Dolcegiornale, Kitchen Aid, Irinox, Pavoni, Robot Coupe.

I World Chocolate Masters sono un evento di  Cacao Barry®, uno dei brand del gruppo Barry Callebaut (www.worldchocolatemasters.com))

Simona Cabiaglia

Letto 472 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti