Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Food

Roberto Rinaldini lo 'stilista della pasticceria' pronto a sbarcare a Milano

DoveVia Santa Margherita, Milano (MI) - Flagship store

Quandodal 20 dicembre 2017 al 16 marzo 2018

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Roberto Rinaldini, il talentuoso pasticcere riminese, annuncia due grandi novità: un nuovo sodalizio con l'imprenditrice riminese Micaela Dionigi, presidente SGE Rimini e la prossima apertura del nuovo concept a Milano

 

Rinaldini Pastry Spa, con 30 aperture in Italia e nel mondo previste nei prossimi 5 anni, è un vero colosso imprenditoriale che avrà come centro propulsore un maxi laboratorio, nuova sede produttiva di 3600 metri quadrati nel comune di Coriano di Rimini

 

A marzo: da Rimini a Milano, a due passi dalla Scala e dal Duomo

Nel mese di marzo ci sarà l'apertura della nuova sede produttiva di Rimini, la base di quello che si può definire il più grande progetto industriale e finanziario italiano in un settore in cui il nostro Paese è da sempre competitivo: «quando il laboratorio sarà a pieno regime dovrà servire 60 negozi Rinaldini e pensiamo di assumere tra i 60 e i 100 dipendenti».

Il 16 marzo a Milano, in via Santa Margherita - a due passi dalla Scala e dal Duomo - si inaugura il nuovo flagship store della Rinaldini Pastry Spa, “uno spazio di grande visibilità, non molto grande, su due piani”. Qui, i milanesi potranno apprezzare la prima formula mista: pasticceria, caffetteria e piccola ristorazione, “non potevamo – afferma lo «stilista del dolce», come molti definiscono Rinaldini - tradire la nostra tradizione romagnola, e per questo avremo pasta fresca, passatelli, cappelletti, piadine gourmet e tante altre specialità della Romagna”. La vera chicca milanese sarà una nuova collezione di dessert ispirati al Teatro della Scala.

Le «boutique del Gusto» a marchio Rinaldini sono già a Rimini, Firenze, Pesaro, alla Rinascente di Milano e Roma; secondo le prime previsioni l’obiettivo è quello di superare i 15 milioni di fatturato entro il 2020 per arrivare a 25 milioni di euro nel 2022, prevedendo 30 nuove aperture, fra dirette e indirette. Ma gli obiettivi di questo grande progetto è quello di renderlo internazionale a cominciare dalla prime mete: Londra, Parigi, Zurigo e Mosca.

Questo colosso che si ripromette, partendo da Rimini, di rivoluzionare il mondo del dolce in Italia e nel mondo vede come consulente strategico Mario Esposito, manager esperto di logiche distributive con particolare focus sui canali retail e franchising, che ha operato come Senior Manager ricoprendo ruoli crescenti sino alla Direzione Generale e Presidenza dei più importati gruppi operanti nei settori del Food, Fashion, Furniture, Cosmetic & Healt Care. A lui il compito di illustrare lo sviluppo del piano aziendale: «La Rinaldini Pastry Spa nasce da una vera e propria riorganizzazione aziendale - spiega Esposito - il progetto è stato studiato da un team sinergico di operational retailer, advisor finanziari, supply chain manager, esperti del settore food & beverage. Questo ci ha permesso di strutturare al meglio non solo il progetto stesso ma anche la pianificazione della gestione futura e del set up di tutti i punti vendita che verranno aperti».
Ogni dolce di Rinaldini è una creazione unica e d’élite, una sorta di pasticceria dal taglio sartoriale, che si ispira alla ricercatezza del mondo della moda, ma che è sempre alla ricerca della qualità: dalla selezione delle materie prime, alle tecniche di lavorazione, fino alla scelta del packaging e degli ambienti di vendita.

I Rinaldini Shop le moderne boutique del gusto

I dolci Rinaldini rappresentano la vera pasticceria artigianale italiana: dai MacaRAL, macaron realizzati in una ricca tavolozza di gusti e colori, alle iconiche torte sartoriali, alla confetteria e la pralineria fino ai panettoni. “E’ la naturale evoluzione della mia attività - spiega il Maestro -  avevo bisogno di una società strutturata che mi permettesse di raggiungere le mete che mi sono prefissato. La priorità era e resta quella di offrire ai clienti un prodotto di qualità superiore con il valore aggiunto della mia ricerca creativa”- conclude Rinaldini, conosciuto da tutti come il pasticcere della tv, famoso giudice de Il più grande pasticcere, talent show di Rai Due dedicato ai pasticceri professionisti e protagonista del format A Lezione da Rinaldini in onda su Cielo Tv.

Da sottolineare, infine, che i nuovi Rinaldini Shop, che da Milano a Roma apriranno nel 2018 si affideranno nella progettazione delle strutture dolciarie, all’azienda CierrEsse, avvalendosi di prodotti di alta tecnologia brevettati dalla stessa azienda: le vetrine Amc e il banco Meraviglia. Finiture di pregio che ben sposano l’idea di boutique - gioiello scelta da Rinaldini. (fonte INformaCibo)

Chi è Roberto Rinaldini

 

Nato a Rimini, classe 1977, figlio di albergatori romagnoli, a soli 23 anni inaugura il suo primo negozio a Rimini Rivabella.
Rinaldini, è Presidente dei Pastry Events, consulente per il SIGEP di Rimini – il Salone Internazionale della gelateria, pasticceria e panificazione artigianale. E stato inoltre riconosciuto tra i 100 migliori pasticceri del mondo dalla prestigiosa Associazione Internazionale Relais dessert.

‘Creatore di sogni’,enfant prodige della pasticceria italiana’, ‘stilista del dolce’. Sono alcuni dei lusinghieri appellativi che gli sono stati attribuiti, giustificati da una fulminea carriera costruita su una formazione disciplinata e rigorosa, sempre sorretta dalle ali di una creatività innata. Pasticcere, maestro Ampi – la prestigiosa Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani -, fondatore di Rinaldini Pastry, a soli 37 anni Roberto Rinaldini è una promessa mantenuta.

Alfiere della qualità e dell’eccellenza della pasticceria artigianale italiana, in pochi anni ha saputo creare uno stile assolutamente originale, moderno ed elegante, che si distingue per le frequenti ‘incursioni’ nel fascinoso mondo della moda. Un mondo che ama da sempre e a cui ha saputo ‘rubare’ la cura del dettaglio e la ricerca della perfezione stilistica. Ogni suo dolce è concepito come un’opera a sé, un capolavoro sartoriale alla cui base resta però, sempre e comunque, la ricerca caparbia di una qualità a 360 gradi: dalla selezione delle materie prime alle tecniche di lavorazione, fino alla scelta del packaging e degli ambienti di vendita.

Dopo la scuola alberghiera, entra nelle migliori cucine degli alberghi della riviera romagnola; il‘colpo di fulmine’ per l’arte dolciaria arriva guardando le immagini di un campionato del mondo di pasticceria su una nota rivista di settore.

1996 Vice campione d’Italia di pasticceria Juniores

1998 Primo premio ‘degustazione’ al Campionato del mondo Uipcg (Union Internationale de la Pâtisserie, Confiserie et Glacerie) con il suo dolce-simbolo, la Venere Nera

1998 Campione d’Italia pasticceria Juniores
2004 Entra a far parte della prestigiosa Ampi-Accademia Maestri Pasticceri Italiani, di cui è il membro più giovane. Premio per il miglior mignon al Simposio Ampi
2005 Premio per la miglior pièce artistica al Simposio Ampi

Premio per il miglior dessert al Campionato mondiale di pasticceria a squadre WPTC (World Pastry Team Championship) di Phoenix
2005 Premio come miglior pasticceria d’Italia dell’anno assegnato dalla rivista BarGiornale
Premio come miglior pasticceria per l’innovazione attribuito dalla testata Gambero Rosso
Eurochocolate Award come miglior artigiano d’Italia per il cioccolato

2006 Campione del mondo di gelateria
2007 Protagonista di ‘Ururun’, acclamato reality show giapponese con oltre 12 milioni di telespettatori.
2008 Campione del mondo di gelateria per la seconda volta, stavolta come allenatore della squadra vincitrice. Capitano della squadra italiana al Campionato mondiale di pasticceria a squadre WPTC (World Pastry Team Championship) di Nashville. Protagonista, a Tokyo, del seguito del reality show ‘Ururun’ con un record di ascolti di 21 milioni di telespettatori.
2010 Ideatore e presidente della Juniores Pastry World Cup, primo e unico Campionato mondiale a squadre per giovani pasticceri under 23
2011 Esce il suo libro ‘Cake à Porter’, edito da Reed Gourmet, interamente dedicato al cake design. Apre un nuovo Corner shop a Milano, al settimo piano de La Rinascente (Hall Food)
2012 Ideatore di The Pastry Queen, primo campionato mondiale di pasticceria femminile. Il 6 dicembre 2012 apre un nuovo Rinaldini shop a Lonato del Garda nel centro commerciale “Il Leone”. 2013 Organizzatore e presidente della seconda edizione della Juniores Pastry World Cup. Partecipazione alla puntata televisiva speciale del ‘Food Fight Club’ di Jamie Oliver, il più importante chef inglese: una sfida entusiasmante a colpi di dessert girata a Ravello, nella costiera Amalfitana
2014 Si svolge a Rimini, la seconda edizione di The Pastry Queen e la prima di The Star of Chocolate di cui Roberto è sempre ideatore.
Apre il suo primo negozio a Tokyo nel prestigioso quartiere Ginza, il nuovissimo Shop nel cuore di Firenze e e 2 nuovi corner nel Centro commerciale “Romagna Center”.
Marzo 2014, inventa Junior Pastry Chef “piccoli pasticceri crescono” un format dedicato ai bambini tra i 6 ai 12 anni, una vera e propria scuola di pasticceria a misura di bimbo. Crea la nuova Linea Rinaldini For Kids una nuova simpatica collezione per piccini e non solo.
Roberto Rinaldini, viene eletto PASTICCERE DELL’ANNO durante il XX Simposio AMPI
Accademia Maestri Pasticcieri Italiani e a settembre entra a far parte dei Relais Dessert, la prestigiosa Associazione Francese che riunisce l’élite mondiale dell’alta pasticceria e cioccolateria.
Dicembre 2014: esce l’esclusiva Linea Rinaldini Gluten Free, il senza glutine per tutti, dedicata ai celiaci. Febbraio 2015: apre la sua nona Boutique a Pesaro. Luglio 2015: apre la sua decima Boutique a Cesenatico.
Febbraio 2016: Vince in Francia il Mondial des Arts Sucrés a Parigi capitanando la squadra italiana.
shoponline@rinaldinipastry.com

Letto 650 voltePermalink[0] commenti

Tags


Warning: min() [function.min]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 7

Warning: max() [function.max]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 8

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti