Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Travel

Torna “Masserie sotto le stelle”, l’evento in cui è protagonista la Puglia rurale

DoveMasserie

Quandoil 22 giugno 2013

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Uno straordinario susseguirsi di eventi caratterizzerà la notte pugliese del 22 giugno 2013 nella quale si svolgerà la terza edizione di "Masserie sotto le stelle", evento organizzato dall’Assessorato alle Risorse Agroalimentari con il coinvolgimento della rete delle Masserie Didattiche di Puglia.

 

Alla scoperta della Puglia rurale

 

Dalle ore 18 fino alla tarda notte di sabato 22 giugno, infatti, dal Gargano al Salento, le Masserie di Puglia, ad oggi ben 96 quelle regolarmente riconosciute ed iscritte all’albo della rete delle Masserie Didattiche di Puglia, che aderiranno all’evento, aprono le porte per far vivere un’esperienza unica sotto le stelle. Ai turisti verrà offerta la possibilità di trascorrere una serata all’insegna dell’ospitalità tipica dei pugliesi, nella migliore tradizione rurale della regione.

Per una notte, l’attività contadina prenderà vita al chiarore delle stelle. Si potranno riscoprire i valori e le tradizioni del mondo rurale attraverso i laboratori e i percorsi didattici delle aziende locali, dalla preparazione del formaggio, o delle orecchiette fatte in casa, alle marmellate e le conserve, tutto secondo le vecchie tradizioni del territorio. Oltre a laboratori didattici, spettacoli teatrali, percorsi naturalistici nei boschi di querce e lecci o attraverso la macchia mediterranea, possibilità di contemplare le stelle con l'ausilio, in alcune Masserie, di associazioni di astrofili o di assistere all'addestramento dei falchi ad opera di esperti falconieri, il tutto farcito da degustazioni di prodotti tipici territoriali. In questa edizione si presterà particolare attenzione all'accoglienza in Masseria e all'accessibilità dei percorsi didattici.

Dal tramonto in poi in contemporanea le Masserie Didattiche riconosciute dalla Regione Puglia si animeranno di attività e piccoli eventi, per una serata tutta da vivere per scoprire (o riscoprire) il fascino dei luoghi rurali, le tradizioni e la bontà dei sapori pugliesi.

Non mancheranno le esibizioni di canti e di danze popolari e la degustazione ragionata dei prodotti più rappresentativi come l’olio extravergine d’oliva e il vino. Ad arricchire il programma, inoltre, mostre fotografiche, osservazioni astronomiche nel cielo limpido della prima notte d’estate, cene a tema a base di piatti della tradizione.

 

Un evento dedicato alla conoscenza del territorio e dei prodotti tipici dell’enogastronomia pugliese, che diventa anche occasione per un soggiorno nel week end, durante il quale visitare i luoghi d’arte vicini o fare un tuffo in mare. Un mix allettante, tra ruralità pugliese, centri di grande interesse storico artistico e località balneari.

La "didattica" nelle masserie responsabilizza la pratica agricola, assegnandole un ruolo pedagogico che valorizza e consolida la nuova era della multifunzionalità rurale: ad esse il compito di "fare scuola" a piccoli e grandi attraverso la promozione dei valori legati all’ambiente, all’alimentazione sana e consapevole, all’agricoltura ed allo spazio rurale.La Legge Regionale n. 2/2008 regola il riconoscimento, l'accreditamento e le attività del percorso didattico delle masserie didattiche. La procedura individuata dalla legge stabilisce criteri e caratteristiche che le aziende agricole devono possedere per richiedere il riconoscimento e lo svolgimento conseguente delle attività socio educative.

Anche in questa edizione, si presterà particolare attenzione al sociale attraverso percorsi accessibili a tutti, infatti sul sito, all'uopo predisposto, www.masseriesottolestelle.com, si potranno trovare, oltre alle Masserie che partecipano all'evento con tutte le indicazioni per raggiungerle e i programmi predisposti da ogni Masseria, anche due icone, un lettino e un cuoricino, la prima per indicare la possibilità di pernotto e la seconda per indicare la predisposizione di percorsi per diversamente abili.

Letto 3324 voltePermalink[0] commenti

Tags


Warning: min() [function.min]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 7

Warning: max() [function.max]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 8

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area travel

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti