Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità

Mare&Mosto 2019: Record di visitatori

di Virgilio Pronzati

Grande successo di Mare&Mosto 2019. Ben 2500 visitatori in due giorni

 

Mare&Mosto: manifestazione giunta alla sua quinta edizione, sostenuta dal Comune di Sestri Levante e organizzata dall'AIS Liguria, che rappresenta il meglio dell’enologia e degli oli della Liguria. Ben duemilacinquecento i visitatori, di cui molti del settore, che hanno gremito per due giorni, saloni e salette del Convento dell'Annunziata, allestiti con banchi d’assaggio contenenti l’eccellenza enologica regionale, e altri con scelte basi alimentari e golosità spazianti dal salato al dolce.  Il tutto in una location esclusiva incastonata nella suggestiva Baia del Silenzio della solare Sestri Levante.  E non solo, anche tutti gli incontri degustazione in programma, con protagonisti i vini della Liguria e del Piemonte e l’olio extravergine di oliva, hanno registrato il tutto esaurito, confermando il grande interesse del pubblico ligure e nazionale.

 

Un risultato di successo che deriva dal gran lavoro della Delegazione ligure dell’AIS  che da anni, trasmette la conoscenza sul vino attraverso i continui corsi professionali per divenire sommelier professionista.  Figura che non dovrebbe mancare nella ristorazione di qualità. «Grazie a questo successo, Mare&Mosto consolida sempre di più il proprio ruolo di vetrina d’elezione per il mondo vitivinicolo e oleario regionale – spiega Alex Molinari, presidente di Ais Liguria – Ogni anno riceviamo sempre più adesioni da parte dei produttori del territorio e sempre più attenzione dal pubblico di appassionati e di settore. Ora ci godiamo questo successo e diamo appuntamento alla nuova edizione di Mare&Mosto»

 

Quest’anno il gradito l’ospite d’onore, è stato il Consorzio Alta Langa. Uno Spumante Brut del Piemonte  con una storia molto lunga: fu il primo metodo classico a essere prodotto in Italia, fin dalla metà dell’Ottocento, nelle “Cattedrali Sotterranee”, dal giugno 2014 riconosciute Patrimonio dell’Umanità Unesco. È fatto di uve Pinot Nero e Chardonnay, in purezza o insieme in percentuale variabile; può essere bianco o rosé, brut o pas dosé e ha lunghissimi tempi di affinamento sui lieviti, come prevede il severo disciplinare: almeno 30 mesi. L’Alta Langa è esclusivamente millesimato, riporta cioè sempre in etichetta l’anno della vendemmia. Nell'ultima annata, il 2018, sono state prodotte un 1.300.000 bottiglie. 

 

Anche quest'anno, a vincere il concorso Miglior Sommelier della Liguria 2019, è una donna: Olga Sofia Schiaffino della Delegazione del Tigullio Promontorio di Portofino, dottoressa con una grande passione per il vino, premiata dal presidente di Ais Liguria Alex Molinari, alla presenza del presidente nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier Antonello Maietta e del sindaco di Sestri Levante Valentina Ghio. Della stessa Delegazione,  il sommelier professionista Vito Santolla, classificatosi al secondo posto. Olga Schiaffino rappresenterà la Liguria alle semifinali nazionali per il titolo di Miglior Sommelier d’Italia che quest’anno si terranno a Verona.

 

 

Nella foto di Claudia Paracchini: Una parte del numeroso pubblico che ha riempito le sale di Mare&Mosto 

Letto 1151 volteLeggi tutto[0] commenti

Ultimi post della Redazione di TigullioVino.it

  • Prima Festa Regionale delle DE. CO.
    Virgilio Pronzati su Vocacibario

    Pubblicato il: 14 giugno 2019 alle 18:33

    Era nell’anno 1999 quando Luigi Veronelli ideò le De.Co., ossia le Denominazioni Comunali. Tutti o quasi conoscevano le DOC e DOCG del vino. Meno le DOP, IGP e STG dei prodotti agroalimentari.  Nessuno o pochissimi sapevano delle De. Co. La loro attuazione è stata difficoltosa perchè non capita dalle istituzioni e quindi osteggiata. Nel 2002...

    letto [3099] volteLeggi tutto[0] commenti
  • Pier Luigi Lugano inaugura la nuova...
    Virgilio Pronzati su Vocacibario

    Pubblicato il: 18 maggio 2019 alle 21:00

    Pier Luigi Lugano è sicuramente un personaggio del mondo del vino.  Senza squilli di tromba e grancassa, ma con tenacia e professionalità, si è ritagliato una solida immagine nel contesto vinicolo ligure e non solo.  Nei primi anni 70, Pier Luigi Lugano allora insegnante d’arte (pregevoli i suoi disegni e bassorilievi), s’innamora del...

    letto [1400] volteLeggi tutto[0] commenti
  • Timossi Experience 2019
    Virgilio Pronzati su Vocacibario

    Pubblicato il: 28 aprile 2019 alle 19:25

    L’azienda Timossi si è superata. Ha creato l’evento nell’evento. Infatti l’attuale edizione denominata Timossi Experience si è svolta il primo aprile 2019 nello storico Palazzo Reale di via Balbi, uno dei 42 Palazzi dei Rolli, Patrimonio Universale dell’Umanità tutelati dall’Unesco.    Maggiore presenza di...

    letto [1356] volteLeggi tutto[0] commenti
  • Grande serata da O Vittorio con le...
    Virgilio Pronzati su Vocacibario

    Pubblicato il: 20 aprile 2019 alle 16:49

    Il ristorante Da O Vittorio di Recco oltre ad essere inserito tra i Locali Storici d’Italia, è una “gran tavola sicura”. Accoglienza, freschezza delle basi alimentari e saporosità dei piatti, sono da sempre una garanzia.    Vittorio e Giovanni Bisso i due gemelli che lo gestiscono al meglio con i loro figli, hanno saputo custodire e...

    letto [1573] volteLeggi tutto[0] commenti
  • Golosità pugliesi al Vitturin...
    Virgilio Pronzati su Vocacibario

    Pubblicato il: 10 aprile 2019 alle 22:52

    Recco è sicuramente uno dei migliori esempi della laboriosità, tenacia e spirito imprenditoriale della gente ligure. Completamente distrutta dalla guerra (seconda dopo Montecassino) e privata delle comunicazioni viarie con i paesi vicini, Recco ha saputo risorgere e costruirsi nel tempo una solida economia basata su prodotti dell’artigianato e in gran parte...

    letto [2087] volteLeggi tutto[0] commenti
  • Genova Wine Festival 2019
    Virgilio Pronzati su Vocacibario

    Pubblicato il: 07 aprile 2019 alle 19:53

    Lo storico Palazzo Ducale, fiore all’occhiello della città, per due giorni è stato teatro di un evento enoico di rilievo nazionale. Nel fastoso e suggestivo Salone del Maggior Consiglio, oltre il meglio dell’enologia ligure, c’era una selezionata gamma di pregiati vini nazionali prodotti da cinquantuno aziende, provenienti da undici regioni. In...

    letto [1909] volteLeggi tutto[0] commenti

La Redazione di TigullioVino.it