Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in

Tags

#gwc, acidità, analisi, calabria, carro, chiarifica, claudia donegaglia, contest, fare il vino, garage wine contest, garage wines contest, garagisti, genova, gwc, imbottigliamento, luca risso, magazzini del cotone, malolattica, merlot, ossidazione, pigiatura, produzione amatoriale, sangiovese, solforosa, svinatura, tannini, terroir vino, terroirvino, tigulliovino, travasi, travaso, val di vara, vendemmia, vignaioli dilettanti, villa spinola, vino, vino artigianale, vino in garage, volatile

Home > Autori > Vino > Vino in garage

Vino in garage

Finale Sesta Edizione del Garage Wines Contest

di Luca Risso

Domenica 21 Giugno era una splendida giornata, luminosa, calda quanto basta, perfino fresca nella penombra dei drappi damascati delle sale di Villa Lo Zerbino. Solo il sottoscritto fumava come un bue muschiato a causa del ritardo accumulato nella consegna a singhiozzo degli scatoloni con le bottiglie per la finale. Effettivamente non su tutte le scatole era scritto bello grosso ed evidente “GWC” e la ricerca dei colli tra mille altri dell'esposizione ha portato via un po' più tempo del previsto. Per fortuna un Virgilio Pronzati (Presidente della commissione) in forma smagliante stava già intrattenendo le moltitudini, dando inizio a una performance che sarebbe durata tre ore abbondanti senza soluzione di continuità e condita da aneddoti, storie e narrazioni del mondo del vino frutto di una esperienza e di una competenza quasi infinite. La degustazione finalmente cominciava verso mezzodì e una dopo l'altra le bottiglie riempivano i calici dei garagisti chiamati a giudicare i loro stessi vini. Ultima classificata la mia focaccia di patate acquistata di corsa (Domenica mattina a Genova come potete immaginare torta di riso... finita) in una...
Letto 4775 volteLeggi tutto[0] commenti

Qualificati e finale sesta edizione Garage Wines Contest

di Luca Risso

Eccoci qui ancora una volta con l'elenco dei qualificati alla finale della sesta edizione del Garage Wines Contest. I gruppi sono sostanzialmente due: vini bianchi (e rosati) e vini rossi, con in più un piccolo sottogruppo di passiti e dolci che però ho voluto inserire egualmente data la qualità dei prodotti. Volevo almeno nelle intenzioni dare una svolta a questa finale, per molte ragioni, non ultimo il fatto che nono so se continuerò il prossimo anno. Ho deciso allora che tutti quelli che hanno mandato le bottiglie abbiano almeno un vino in finale. Mi sono quindi limitato a scartare l'etichetta meno buona dal “pacchetto”. Questa scelta ha comportato l'accesso alla finale di ben trenta vini, e quindi sarà davvero impegnativo per la commissione assaggiarli tutti. Anche per la commissione come già detto sono previste grosse novità. Ho deciso che questa volta la commissione suddetta sarà composta prevalentemente da voi, cioè dai garagisti. Siccome oramai il tempo non abbonda, chi lo desidera mi comunichi in fretta la sua disponibilità. Il numero dei commissari dovrebbe essere almeno di 10...
Letto 8805 volteLeggi tutto[5] commenti

Garage Wines Contest Memorandum

di Luca Risso

 ... il 10 maggio scade irrevocabilmente il termine per la consegna dei campioni per la selezione di accesso alla finale della quinta edizione del Garage Wines Contest. Vi ricordo anche l'indirizzo per la spedizione delle bottiglie: TigullioVino.it - Commissione 4 c/o MIMITALIA SRL (Luca Risso) Via alla Costa 24/a 17047 Vado Ligure (SV) Consegne da Lunedi a Venerdi dalle 09.00 alle 17.00 Mobile: 328.8453540 (Luca Risso) Tutte le informazioni che servono le potete ripassare qui Vi ricordo che per ora è sufficiente anche una sola bottiglia per tipologia, se tappata in modo TCA free. Ricordo che il Contest si svolgerà in concomitanza con quell'enoevento unico nel suo genere che è TerroirVino nella "s p l e n d i d a c o r n i c e" di Villa Lo Zerbino. Tante sono le manifestazioni tematiche sul vino con banchi di assaggi e degustazione; ce n'è per tutti i gusti, convenzionali, naturali, ancora più naturali, soprannaturali ecc ecc, ma nessuna a parer mio eguaglia TerroirVino per qualità media dei prodotti proposti, confort degustativo  e collocazione in una villa storica all'interno di una città...
Letto 5460 volteLeggi tutto[0] commenti

Garagisti etnei. Il Nerello di Carmine

di claudia donegaglia

Il giro d'Italia con i garagisti termina in Sicilia , con un altro mio vino del cuore: unNerello Mescalese, coltivato a Randazzo, in provincia di Catania. Note di Vinificazione Vendemmia il giorno 8 ottobre 2014 a 19,80 Babo, raccolto senza poter spingere oltre la maturazione causa impegni del proprietario. La prima cosa che mi ha fatto riflettere è l'aggiunta prima della spremitura dell'uva (diraspata?) del solfitante FRANKE che personalmente non conoscevo, costituito dal 60% di MBS ed il resto da attivanti per lieviti, il che mi pare come dare una bistecca ad un vegetariano. La fermentazione è partita spontaneamente senza lieviti selezionati; dopo quattro giorni è stata fatta una leggera integrazione alla concentrazione zuccherina, poi solo follature giornaliere. Infine la massa è stata svinata il 15 ottobre. Travasato un paio di volte con aggiunte di MBS. Il vino dal simpatico nome “M'arrangio” è prodotto per autoconsumo e verrà imbottigliato passata l'estate. Le analisi Alcol distillazione 12,4% pH 3,37 acidità totale 7,70 g/l acidità volatile 0,32 mg/l anidride solforosa 20...
Letto 10671 volteLeggi tutto[7] commenti

Buone nuove dall'Abruzzo

di claudia donegaglia

Il giro d'Italia continua in Abruzzo con tre vini, espressione del savoir faire di Giovanni Carullo. Vino Bianco Note di vinificazione Si tratta di un uvaggio costituito da Malvasia, Trebbiano, Incrocio Manzoni bianco e Cococciola (varietà di uva di cui ignoravo totalmente l'esistenza). Le uve sono state raccolte il 20 settembre con livelli di maturazione diversi forse per problemi con la sanità delle uve e la piovosità del periodo. La fermentazione è iniziata a rilento il 24 settembre con lieviti indigeni e senza controllo della temperatura; non sappiamo se in acciaio, resina o cemento. Ora il prodotto, dopo tre travasi e qualche aggiunta di MBS riposa in un contenitore d'acciaio ed in una damigiana. Note di degustazione Un bel giallo paglierino intenso lascia il posto ad un naso di buccia di mela golden lasciata ad essiccare che si prolungano a delle spezie bianche delicate e persistenti. Al gusto è lungo e complesso rafforzato da un'acidità invasiva, non sembra troppo alcolico. Le analisi alcol distillazione 11% pH 3,20 acidità totale 7,25 g/l acidità volatile 0,35 mg/l anidride solforosa totale 60...
Letto 5404 volteLeggi tutto[9] commenti

Luca Risso

Luca Risso

 Sito web
 e-mail

Il mio interesse per il vino è cosa relativamente recente. Risalgono a ottobre 2001 i miei primi due post per chiedere informazioni sul...

Leggi tutto...

Emilio Simone

Emilio Simone


 e-mail

Garagista microproduttore con la passione per il vino e per la terra. Fin dalla  prima infanzia e dove arriva la mia memoria c'e' sempre il...

Leggi tutto...

claudia donegaglia

claudia donegaglia


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss di questa rubrica

Pubblicità Ultimi Commenti