Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in

Tags

ais, alba, alessandria, anteprime, asti, banchi d assaggio, barbaresco, barbera, brunello di montalcino, camera di commercio di genova, carlo ravanello, cervim, concorsi, concorsi enologici, cuneo, eventi vino, firenze, fisar, francia, genova, gioacchino la franca, go wine, liguria, manifestazioni sul vino, massimo corrado, montepulciano, onav, ovada docg, piemonte, recco, roberto gaudio, savona, siena, silvano d orba, silvia pezzuto, star hotel president, toscana, valle d aosta, vini liguri

Home > Autori > Vino > Vocacibario

Vocacibario

Premio Leivi edizione 2018 - Pochi oli ma buoni. Anzi buonissimi

di Virgilio Pronzati

Il Premio Leivi nato quasi in sordina nel 1995, è oggi il più importante concorso oleario non solo della provincia di Genova, ma dell’intera regione. Inizialmente, dedicato alla provincia di Genova, da circa tre lustri è diventato interprovinciale, facendo concorrere oli extravergini delle province di Genova e La Spezia, essendo queste due ultime province sotto la stessa denominazione. Com’è noto, la DOP Riviera Ligure ottenuta nel 1997, comprende tre sottozone: Riviera dei Fiori (IM), Riviera del Ponente Savonese (SV) e Riviera di Levante (GE e SP). La sede non è certo casuale, poiché Leivi era già noto alla fine dell’800 per la sua qualità dei suoi oli.    All’Esposizione Circondariale della Società Economica di Chiavari del 1924 l’olio d’oliva di Giacomo Oneto di Leivi vinse il 1° premio, precedendo tutti gli altri concorrenti dei vari comuni del levante genovese. Nella prima Mostra Nazionale degli Oli di Spoleto, promossa nel 1930 dall’Istituto Sperimentale di Olivicoltura ed Oleificio, l’olio dell’avvocato Tommaso Croce di San...
Letto 1466 volteLeggi tutto[0] commenti

Serata delle Donne del Vino al ristorante Da O Vittorio di Recco

di Virgilio Pronzati

Da quasi un trentennio le donne sono entrate ufficialmente nel mondo del vino. In verità c’erano già: prima in modo marginale, oggi alla guida di aziende che sono tra le protagoniste dell’enologia nazionale. A riunirle in associazione ci pensò Elisabetta Tognana. In occasione del Vinitaly del 1988, Elisabetta costituì l’Associazione Nazionale Le Donne del Vino. Dalle venti socie iniziali, l’associazione è continuamente cresciuta, annoverandone oggi ben settecentocinquanta, distribuite su tutto il territorio nostrano. La finalità del sodalizio è promuovere la conoscenza e la cultura del vino attraverso il contributo di esperienze e conoscenze di donne impegnate in vari settori ma complementari. Ossia produttrici, enologhe, ristoratrici, sommelier, enotecarie, giornaliste e blogger, quest’ultime sia specializzate che responsabili della comunicazione e marketing di aziende vinicole.    Moltissime le iniziative a cui partecipano le Donne del Vino sia in Italia che all’estero: Vinitaly, Anuga, Shangai, Concorsi nazionali, internazionali di Londra e Bruxelles, ecc. A livello nostrano,...
Letto 1247 volteLeggi tutto[0] commenti

46a Douja d’Or

di Virgilio Pronzati

L’Italia è uno stivale colmo di vino per tutti i gusti e le tasche.  Terre altamente vocate alla vitivinicoltura come il Piemonte e la Toscana, vantano da sempre prestigiosi vini, di cui oggi in gran parte Docg, ossia l’aristocrazia del vino italiano e non solo. Naturale la nascita di vari concorsi enologici che si tengono annualmente in Italia. Su tutti, per importanza, partecipazione e autorevolezza, spicca il Concorso Enologico Nazionale Douja d’Or per vini DOC e DOCG. Una manifestazione promossa dalla Camera di CommerciodiAsti(ideata e realizzata nel 1967 dal presidente di allora Giovanni Borello) è realizzata dalla propria azienda speciale, con la collaborazione tecnica dell’Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vinosorta nel 1951 nella stessa città. Da quasi mezzo secolo il Concorso Douja d’Or valorizza e diffonde la produzione vinicola regionale italiana. Un doveroso preambolo per illustrare l’edizione di quest’anno.    Nel corso della conferenza stampa del 23 luglio nella sede della Camera di Commercio di Asti, c’è stata la proclamazione dei vincitori...
Letto 1310 volteLeggi tutto[0] commenti

Tigullio Expo 2018: 11a Gara di Pesto al Mortaio

di Virgilio Pronzati

Mauro Barra assessore al turismo del Comune di Rapallo? Magari. Cardiologo per tanti anni e presidente dell’Associazione Onlus Il Cuore, organizza da ben diciannove anni la manifestazione Tigullio Expo a Rapallo. Iniziativa di successo che per cinque giorni attira migliaia di visitatori e turisti. Una vetrina di eccellenze nel settore  turistico, artigianale ed enogastronomico, che promuove il territorio dell’intero Tigullio.  Ma Tigullio Expo 2018 non è stata solo un’esposizione, ma anche una rassegna di eventi culturali e spettacoli musicali.   Tra gli eventi più seguiti dai buongustai, la Gara di Pesto al mortaio, giunta quest’anno all’undicesima edizione, tenutasi nei suggestivi Giardini dei Partigiani. Tra i setti finalisti, dando un tocco di internazionalità, la giapponese Mika Morimoto. Prima della competizione, alcuni consigli sulla preparazione del pesto da chi ha scritto e, la corretta realizzazione del pesto di Roberto Ciccarelli, partecipante a MasterChef Italia, al Gambero Rosso e ad altre iniziative di successo.    I sette agguerriti concorrenti hanno avuto poco...
Letto 1310 volteLeggi tutto[0] commenti

MONDIAL DES VINS EXTREMES 2018. PIOGGIA DI MEDAGLIE E RICONOSCIMENTI PER I VINI EROICI

di Virgilio Pronzati

Il concorso organizzato dal Cervim vedrà la premiazione a Torino in occasione del Salone del Gusto Riconoscimenti: 5 Gran medaglie d’oro; 127 medaglie d'oro e 93 medaglie d'argento Sono stati resi noti dal Cervim i risultati del Mondial des Vins Extremes2018, la 26esima edizione del concorso internazionale dedicato ai vini eroici che si è tenuta ad Aosta dal 12 al 14 luglio. Nei tre giorni, da una commissione internazionale e specializzata, sono stati assaggiati e selezionati 722 i vini in concorso da 279 aziende e 19 Paesi produttori.   Cinque sono state le Gran medaglie d’oro assegnate, di cui 2 all’Italia (Sicilia e Toscana) e 3 ad aziende vitivinicole estere (Svizzera, Slovenia e Cile). 127 in totale sono state le Medaglie d’oro assegnate: l’Italia ne ha conquistate 53, mentre i Paesi esteri 74; mentre le Medaglie d’argento (93 in totale) sono andate 46 alle aziende italiane e 47 a quelle estere.  L’elenco completo dei vini premiati è online e disponibile su http://www.mondialvinsextremes.com/news/l-elenco-dei-vini-premiati-2018   L’elenco delle medagliePer l’Italia ci...
Letto 1297 volteLeggi tutto[0] commenti

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss di questa rubrica

Pubblicità Ultimi Commenti