Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in

Tags

ais, alba, alessandria, anteprime, asti, banchi d assaggio, barbaresco, barbera, brunello di montalcino, carlo ravanello, cervim, chianti, concorsi, concorsi enologici, cuneo, eventi vino, firenze, fisar, francia, genova, gioacchino la franca, go wine, liguria, manifestazioni sul vino, massimo corrado, onav, ovada, ovada docg, piemonte, recco, roberto gaudio, savona, siena, silvano d orba, silvia pezzuto, star hotel president, toscana, valle d aosta, vini liguri

Home > Autori > Vino > Vocacibario

Vocacibario

25a Sagra del Bugiandu a Fabbriche di Voltri

di Virgilio Pronzati

La Sagra del Bugiandu è arrivata alla venticinquesima edizione. Un traguardo importante che ha fatto e fa conoscere le tradizioni gastronomiche di Voltri.  Ma cos’è il Bugiando?  Sorta di polenta di farina di frumento e patate nata oltre un secolo fa a Fiorino, minuscolo borgo montano dell’ampio entroterra di Voltri. Da oltre un secolo, il Bugiandu è stato il mangiare delle genti più umili delle numerose e piccole località collinari dell’entroterra Voltrese, solcato dai torrenti Cerusa e Leira.  Oggi si può trovare forse ancora sulle tavole di qualche famiglia di Fiorino e Sambugo (noto per i suoi deliziosi cobelletti), ma soprattutto a Fabbriche (borgo sviluppatosi nel 17° secolo per l’insediamento di iutifici, filande e cartiere) durante i quattro giorni della Festa dedicata a San Bartolomeo Apostolo, nell’annessa Sagra della polenta “Bugiandu”, giunta quest’anno alla 25a edizione.   Nell’ultima decade di agosto, dal 24 al 27, alcune migliaia  di persone di tutte le età, provenienti dalle vicine località, Voltri e Genova, salgono...
Letto 1140 volteLeggi tutto[0] commenti

50 anni di Sagralea

di Virgilio Pronzati

Sagralea quest’anno festeggia i suoi primi cinquant’anni.  Un traguardo importante che, assieme al livello qualitativo, la pone al vertice regionale del settore. Nata nel lontano 1968 da un’idea dell’allora parroco di Salea per valorizzare il vino Pigato e organizzata dalla Cooperativa Macchia Verde presieduta dal mitico Flavio Maurizio, nel corso degli anni, costantemente migliorata e ampliata, è oggi la leader regionale nel suo genere. Iniziando con la valorizzazione del Pigato, oggi si presenta come rassegna regionale dei vini Doc liguri, tanto da meritarsi il titolo di piccola Vinitaly. Ogni anno Sagralea richiama migliaia enoappassionati, tecnici, sommelier, onavisti e buongustai.  Articolata come di consueto in sei tornate giornaliere, l’attuale edizione svoltasi dal 15 al 20 agosto a Salea d’Albenga ha superato il successo delle precedenti edizioni. Allestita su un’ampia area circondata dal verde, dispone di 25.000 mq di superficie espositiva con oltre 120 stands, visitatati da oltre 100 mila persone. Migliaia le bottiglie di vino vendute, e circa 10 mila, i piatti serviti ogni sera. Entrando nel dettaglio,...
Letto 1159 volteLeggi tutto[0] commenti

A Villa Sauli Podestà convegno su enogastronomia e risorse del territorio

di Virgilio Pronzati

L’ultima delle molte iniziative promosse dall’IPSSAR Nino Bergese di Sestri Ponente è stato un successo.  Il professor Angelo Capizzi preside dell’IPSSAR Nino Bergese è stato il regista di un affollato convegno svoltosi a fine luglio nella Villa Sauli Podestà di Prà, centro d’istruzione, cultura e valorizzazione del territorio. All’iniziativa promossa in collaborazione col Consorzio “Il Cammino di Santa Limbania”, hanno partecipato ben due assessori comunali, due Dirigenti della Città metropolitana di Genova e il presidente del Municipio locale. Mentre tra il folto pubblico, c’erano produttori di basilico e ortaggi, ristoratori, enotecari e giornalisti. Il tema del convegno spaziava tra le eccellenze agroalimentari del territorio e le sinergie del Comune e di aziende private per promuovere al meglio non solo la gastronomia, ma anche volano per valorizzarne l’ambiente, diffonderne l’istruzione, le risorse agricole e turistiche del ponente cittadino. A sottolineare la necessità di  un progetto operativo che possa poi sfociare nel campo del lavoro, il professor...
Letto 1360 volteLeggi tutto[0] commenti

5° Festival dello Sciacchetrà a Riomaggiore

di Virgilio Pronzati

Riomaggiore, l’antica Rivus Major ha ospitato la quinta edizione del Festival dello Sciacchetrà. Annuale manifestazione che pone in evidenza nazionale uno straordinario vino e il suo territorio. Un affascinante itinerario attraverso le Cinque Terre per valorizzare gli omonimi vini, in particolare lo Sciacchetrà, un prodotto dalle caratteristiche uniche, come il territorio da cui nasce.  Viaggio durato un lustro, che ogni anno ha fatto tappa a Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e infine Riomaggiore. Tema del convegno di quest’anno, “I produttori dello Sciacchetrà a difesa del territorio: recupero e valorizzazione delle terre incolte nelle Cinque Terre".  Importante quesito ma non il solo, che ha visto i mirati interventi di oltre una decina di qualificati relatori, moderati abilmente dal giornalista Andrea Camaiora.  Dopo le relazioni dei vari sindaci e funzionari operanti sul territorio, una serie d’interventi sull’argomento. Samuele Heydi Bonanini presidente del Consorzio produttori Sciacchetrà: «La legge prevede che un terreno abbandonato e quindi incolto da almeno due anni possa...
Letto 2155 volteLeggi tutto[0] commenti

23a Edizione del Premio Leivi

di Virgilio Pronzati

L’edizione del Premio Leivi di quest’anno sarà ricordata per due diversi motivi. Il primo, per soli 13 campioni presentati, dovuto all’annata di scarica, ossia scarsa produzione di olive e, se non bastasse, i devastanti attacchi della mosca olearia.  Positivo il secondo: nonostante la difficile situazione olivicola, i dodici campioni premiati hanno espresso un’insospettata qualità, pari a quelli di ottime annate, frutto delle tempestive e assidue cure agronomiche dei produttori. Non solo. Portando la quantità minima per parteciparvi a 200 litri e la conseguente procedura legale per la vendita, ha fatto salire ancor più il livello del Premio Leivi, confermandone la serietà e l’autorevolezza. “Questo premio interprovinciale, unico in Liguria – afferma Vittorio Centanaro sindaco di Leivi - è auspicabile che diventi al più presto regionale”. L’olivicoltura in Liguria rappresenta non solo una fonte di reddito, ma tutela e valorizza il territorio, cultura e gastronomia.  Le note dolenti sono dovute alle scarse disponibilità economiche dei comuni per...
Letto 1351 volteLeggi tutto[0] commenti

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss di questa rubrica

Pubblicità Ultimi Commenti