Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in

Tags

ais, alba, alessandria, anteprime, asti, banchi d assaggio, barbaresco, barbera, brunello di montalcino, camera di commercio di genova, cervim, concorsi, concorsi enologici, cuneo, eventi vino, firenze, fisar, francia, genova, gioacchino la franca, go wine, guglielmina costi monaci, liguria, manifestazioni sul vino, massimo corrado, onav, ovada docg, piatto di nettuno, piemonte, recco, roberto gaudio, savona, siena, silvano d orba, silvia pezzuto, star hotel president, toscana, valle d aosta, vini liguri

Home > Autori > Vino > Vocacibario

Vocacibario

Preboggion e altre ghiottonerie Da O Vittorio

di Virgilio Pronzati

La gastronomia ligure, pur varia, deriva soprattutto dalla cucina genovese; le eccezioni derivano dalle zone più interne e da quelle confinanti con le altre regioni e con la Francia. I suoi piatti tipici si identificano nella ormai nota e seguitissima dieta mediterranea: quindi piatti scarsamente grassi, ricchi di fibre e proteine vegetali, di molta leggerezza e saporosità, ottenuti con freschissimi prodotti ittici, ortaggi, pasta fresca e secca, carni avicole e ovine e (limitatamente) salumi e formaggi.  Preparazioni gastronomiche di semplice o raffinata matrice, insaporite dalle immancabili erbette aromatiche e cucinate o condite solo con un delicato, fruttato ma sapido olio extravergine di oliva, dove spicca la quasi totale assenza di spezie e droghe.  Da tutto ciò si è sviluppata una cucina “seria”, in linea con il carattere ligure: e cioè aliena da effimeri effetti, realistica, attuale e dietetica, affidata esclusivamente a intelligenti e pazienti manipolazioni che sono l’opposto di moderne improvvisazioni, o peggio di una cucina costruita, baroccheggiante e ricca solo di orpelli.   Fermo restando che la...
Letto 299 volteLeggi tutto[0] commenti

1° Concorso Gastronomico PIATTO D'AUTORE in Fontanabuona

di Virgilio Pronzati

Uno dei migliori modi per valorizzare un territorio è senz’altro la gastronomia. Il cibo come la musica è un linguaggio universale.   Comunica in ogni epoca tradizioni, storia e cultura. Non a caso, la civiltà di un popolo si esprime anche a tavola.  Con queste finalità, l’Agenzia di Sviluppo Gal Genovese (Gruppo Azione Locale) di Genova presieduto da Alessandra Ferrara e coadiuvata da Sara Pastorimo ha ideato e realizzato il Concorso Gastronomico “PIATTO D’AUTORE in Fontanabuona”. Una competizione tra i vari esercizi di ristorazione che propongono sia piatti tradizionali che innovativi, ma doverosamente realizzati con prodotti della Val Fontanabuona e presenti nei propri menù. Prima edizione di una iniziativa che coinvolge ben diciassette comuni della Val Fontanabuona: Avegno, Bargagli, Carasco, Cicagna, Cogorno, Coreglia Ligure, Davagna, Favale di Malvaro, Leivi, Lorsica, Lumarzo, Moconesi, Neirone, Orero, San Colombano Certenoli, Tribogna e Uscio. Una verde e industre vallata e polmone attivo per Genova, che ha dato i natali a personaggi illustri che hanno contribuito concretamente a valorizzare...
Letto 680 volteLeggi tutto[0] commenti

A Cena Da o Vittorio con Le Donne del Vino

di Virgilio Pronzati

Che le donne abbiano incarichi e poteri in quasi tutti i settori, è sicuramente un doveroso e giusto riconoscimento alle loro innegabili qualità. Dove erano poco presenti è il mondo del vino. In pochi decenni hanno colmata anche questa lacuna.  Senza scalzare nessuno, oggi le donne sono in gran parte proprietarie o alla direzione di aziende produttrici di vini di gran pregio. Chi ha contribuito notevolmente a questo straordinario risultato, è stata la dinamica Elisabetta Tognana che in occasione del Vinitaly del 1988, fondò l’Associazione Nazionale Le Donne del Vino. Nel suo genere, con circa 1000 socie, è l’Associazione più grande al mondo, da cui in occasione della Festa della Donna, è nata l’annuale “Festa delle Donne del Vino” (1-13 marzo) che si celebra in tutto il pianeta. Non solo produttrici di vino: possono iscriversi all’associazione anche le ristoratrici, le enotecarie, le sommelier, le giornaliste e le esperte del settore che, oltre al vino, raccontano le ricette del loro territorio abbinandole ai vini dello stesso. Quindi un settore che ben valorizza e diffonda il vino...
Letto 840 volteLeggi tutto[0] commenti

Il 29° Premio Vermentino alla Toscana

di Virgilio Pronzati

Al prestigioso concorso nazionale dedicato al Vermentino che da ben 29 anni si tiene a Diano Castello (IM), si sono aggiudicati nell’ordine i primi tre posti: 1° Marmato Il Poderone Maremma Toscana Doc Vermentino 2021 Terre dell’Etruria Soc. Coop. Agricola tra produttori di Magliano in Toscana; 2° Giunchizza Vermentino di Sardegna Doc 2021 dell’Azienda Agricola Montespada di Trinità d’Agultu (Ss); 3° Riviera Ligure di Ponente Doc Vermentino Vigna Sorì Poggio dei Gorleri 2021 di Diano Marina.  Nei primi undici premiati,  4° Pejuna Riviera Ligure di Ponente Doc Vermentino 2021 della Cantina Gajaudo di Isolabona e Massetano 2021 dell’Aurora di Francesco (Massa, vincitore 2020), 6° Ide Isola dei Nuraghi IGT Vermentino 2019, Tenute Delogu, Sassari; 7° Boese Vermentino di Sardegna Doc 2020 Cantina Binza ‘e su Re di Usini (Ss) e Riviera Ligure di Ponente Doc Vermentino 2021 di Maria Donata Bianchi, Diano Arentino (Im); Colli di Luni Doc Vermentino Etichetta Grigia 2021, Cantine Lunae, Luni (Sp); 10° Su’i Mari Vermentino di Sardegna Doc 2021 Cantina Su’entu di Sanluri (Su); 11° Cucaione...
Letto 928 volteLeggi tutto[0] commenti

Il Signore degli Abissi

di Virgilio Pronzati

Il signore degli Abissi potrebbe benissimo essere un personaggio dalle mille avventure creato dal geniale scrittore Jules Verne. In verità è un nome coniato per l’occasione dal giornalista e scrittore Paolo Massobrio, per un personaggio reale, attuale e concreto che ha coniugato il mondo del vino con quello del mare, di cui ne racconta la storia nel suo ultimo libro.  Il personaggio è Pierluigi Lugano, produttore di pregiati vini della Liguria di Levante. Ma qual’è il motivo di tanta notorietà? Molti altri producono ottimi vini! Ma Pierluigi Lugano, Piero per gli amici, ha progettato e realizzato un vino spumante Metodo Classico con tecniche di affinamento mai adottate prima da nessuno. Lugano appassionato cultore del mare, creò con uve dei vitigni autoctoni del Genovesato di levante, il primo spumante affinato nelle profondità marine dei golfi Paradiso e Tigullio. Dopo una ovvia risonanza sulla stampa locale, la notizia diventò prima di notorietà nazionale e poi di diffusione mondiale. Un fatto mediatico senza precedenti. Ne scrissero ampiamente, testate come il New York Times e l’Herald Tribune,...
Letto 923 volteLeggi tutto[0] commenti

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss di questa rubrica

Pubblicità Ultimi Commenti