Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Eventi

Al via gli “Incontri di gusto” da Sancta Sanctorum.

DoveNapoli

Quandodal 24 ottobre 2017 al 25 ottobre 2017

di Elvira de Franco

 Martedì 24 ottobre Roji Japan Fusion Restaurant di Nola e champagne Bruno Paillard.

Incontri di gusto ovvero incontri di cuochi e cucine, di sapori e ricette: è la nuova iniziativa diSancta Sanctorum, il ristorante di via Filangieri che, una volta al mese, accoglie un ospite in cucina per cene tematiche ed insolite giocate su contrasti e suggestioni diverse. Dal japan food al panino gourmet, dalla mozzarella di bufala alla cucina povera della tradizione, ogni volta si alterneranno ai fornelli protagonisti importanti della gastronomia campana. A fare gli onori di casa è lo chef resident Raffaele Dell’Aria, già chef a Taverna Estia sotto la guida del Due Stelle Michelin Francesco Sposito, che, di volta in volta, si cimenterà con lo chef ospite nella realizzazione di inediti percorsi di degustazione.

Primo appuntamento in calendario è martedì 24 ottobre con RojiJapan Fusion Restaurant, il noto locale di Nola che non ha certo bisogno di presentazioni viste le tante recensioni e le lunghe file per riservare un tavolo, apprezzato per la sua cucina che combina con eleganza e creatività i sapori del Sol Levante con quelli tipicamente mediterranei. Lo chef ucraino Alex Pochynok incontra per una one night la cucina di Raffaele Dell’Aria: gli chef prepareranno una cena caratterizzata da combinazioni fusion in cui coesistono mediterraneo e oriente, divertissement gastronomici per palati curiosi. Ad accompagnare le diverse portate, lo champagne di Bruno Paillard, il Brut e il Rosè della celebre maison di Reims.

La cena è solo su prenotazione e per un max di 60 posti | Inizio ore 20.30 | Costo p.p. euro 100


Aperto da un anno, Sancta Sanctorum coniuga in un solo locale american bar e ristorante di alta cucina e una terrazza dedicata alla degustazione di crudi di mare e ostriche. Nato dal recupero di un palazzo Liberty nel cuore della Napoli più elegante, propone cucina di ricerca e una cantina prestigiosa senza tradire tradizione e territorio. L’idea è frutto di due giovani imprenditori napoletani, Stefano Parisio e Anteo Letticino con la direzione di Francesco Sposito, chef Due Stelle Michelin di Taverna Estia a Brusciano. In cucina ai fornelli Raffaele Dell’Aria, già chef a Taverna Estia.
Letto 50 volteLeggi tutto[0] commenti

Cerca tra gli eventi

Pubblicità Risorse Interagisci

 feed rss area eventi

Ultimi Commenti