Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità

Ciao Italia 2.0

inseriti 9 contenuti

inseriti 10 commenti

Ciao Italia 2.0
Registrato come: Appassionato
spacer
00100 - Roma (RM)
spacer
Telefono Telefono: + 39.338.7107477
spacer
Telefono Cellulare: + 39.338.7107477
spacer
Indirizzo web Web: http://www.selezione-italia.it/
spacer
Indirizzo Email E-mail: professionisti_srp@hotmail.it

 

Un piatto per l'Unità d'Italia 
I cuochi celebrano il 150°

 
I cuochi italiani in tutto il mondo si uniranno virtualmente tra fine maggio e inizio giugno per celebrare il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Lo faranno attraverso l'iniziativa dell'associazione Ciao Italia dal titolo “Un piatto per l’Italia”, con lo sguardo sia al passato che al futuro
 
Tra la fine di maggio e l’inizio di giugno 2011, per celebrare il 150° anniversario dell’Unità, in tutto il mondo i cuochi e ristoratori italiani manifesteranno l’amore per la propria patria attraverso l’iniziativa “Un piatto per l’Italia”. Un evento che il presidente di Ciao Italia, Bartolo Ciccardini, ha lanciato come “happy birthday Italia”, una festa di compleanno. L’altra, partner privilegiato Ciao Italia, è quella lanciata come “Un piatto per l’Italia” da Lorella Del Grosso e dall’ingegnere Cirino Carroccio (componente del direttivo di Ciao Italia) come fondatori di “Selezione Italia by Lorella & Cirino”.

Come "Giano bifronte", le due iniziative sono due facce, costituenti un unicum, dove una guarda più propriamente al passato, mentre l’altra vive il presente proiettandosi al futuro. Le parlo, per ovvi motivi, del Giano che, dall’insoddisfazione (eufemismo) per il mondo che ci circonda, e dalla conoscenza del passato, guarda, forse utopisticamente, al futuro con caparbia volontà di reale e radicale cambiamento. Un cambiamento che sintetizzerei “ritorno al futuro” perché il passato non ritorna, se non negli aspetti più negativi, e il futuro senza le esperienze del passato è solo tecnologia, sfruttamento dei più deboli, egoismi, violenza, decadenza.

Un piatto per l’Italia
Le celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia devono rafforzare il concetto di Nazione esistente da sempre, nell’animo e nella mente degli italiani, prima ancora della realizzazione dell’unità geografica. La proposta è festeggiare dovunque nel mondo ci sono donne e uomini d’origine italiana che, per essere italiani, sono costretti a difendere l’Italia dai facili stereotipi e dagli alti e bassi della nostra immagine internazionale.

“Un piatto per l’Italia” è l’evento che si ripete in tutti i Paesi del mondo e per l’intero 2011, dove gli italiani che vi risiedono, lavorano, studiano, vogliono essere protagonisti nell’organizzare la festa dell’anniversario di cui l’organizzazione fornisce una traccia, assicura la presenza, inviterà autorità italiane e del Paese ospitante, giornalisti e opinion leader e fornirà un concreto aiuto e sostegno. L’evento si svolgerà in sedi diverse, quelle che proporranno i nostri connazionali all’estero, singoli o associazioni.

Il settore che l’iniziativa intende trattare è la cucina con tutto ciò che ad essa si correla: in primis i ristoranti (chef e proprietari), la produzione agroalimentare ed enogastronomica (le imprese) e di conseguenza il territorio, il turismo, le bellezze paesaggistiche, i siti archeologici, i monumenti e le opere d’arte.

Clou dell’evento
Un piatto per il 150° anniversario dell’ Unità d’Italia: atto d’amore degli italiani per la Nazione, con il quale si offre al mondo l’immagine di un’Italia che cambia al passo con i tempi, che si inventa, che integra le diverse culture dei popoli della terra, ma nel solco della tradizione, del gusto, dell’eleganza, dell’ospitalità tutta italiana. L’uomo cerca, dalla nascita, il cibo. Attraverso la cucina l’esaltazione dei sensi, il ricordo del passato, il presente tormentato dai dubbi, il futuro che la volontà riempie di successi. In ogni evento gli chef si cimenteranno nell’invenzione e preparazione di una pietanza che caratterizzi l’anniversario e venga diffuso come il piatto dell’Unità d’Italia.

Il piatto italiano che dal 2011 arricchirà le tavole
Un apposito regolamento e una commissione di valutazione selezionerà le performance degli chef e la finale, che sarà organizzata in Italia, assegnerà il titolo. Saranno pubblicate, anche sul web, e diffuse in tutto il mondo le ricette di tutti i piatti che hanno partecipato alla celebrazione con i nomi degli chef, dei ristoranti, delle scuole di cucina e delle aziende che hanno fornito i prodotti e/o hanno partecipato alla mostra collegata all’evento.

Il piatto dell’anniversario 
L’occasione è propizia per creare anche un vero piatto in ceramica o porcellana, che ricordi una delle ricette della selezione e sia donato dai ristoratori ai clienti che ordineranno quella portata, naturalmente se nel loro menu. Una collettiva di prodotti enogastronomici ed agroalimentari è associata all’evento con l’obiettivo di far conoscere il made in Italy garantito da Selezione Italia, aumentare e/o introdurre i prodotti di nicchia nei mercati esteri, aumentare le esportazioni con contatti diretti, opinion leader, grandi consumatori (Ristoranti, grandi Hotel, catene alimentari ecc.), mass media, importatori. Nei lavori della manifestazione saranno approfondite le caratteristiche di prodotti quali l’olio, il vino, l’aceto balsamico, il parmigiano reggiano, il grana padano, i salumi, il miele, i dolci ecc.


Contatti:
Ciao Italia - Ristoranti italiani nel mondo
Cirino Carroccio: Tel 06 4462124 - Cell 347 4510826
Lorella Del Grosso: Cell 338 7107477
professionisti_srp@hotmail.it
cirinocarroccio@hotmail.com

 

I miei articoli

Lista completa Articoli
Pubblicità Risorse Interagisci Ultimi Commenti