Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Vino

Togni-Rebaioli Società Agricola

MappaDove siamo

Togni-Rebaioli Società Agricola
Via Rossini 19 - Erbanno Darfo boario terme (BS)
spacer
Telefono Telefono: 0364.529706
spacer
Indirizzo web Web: www.togni-rebaioli.it
spacer
Indirizzo Email E-mail: info@togni-rebaioli.it
Comprare vini, birre e cose buone online con gli amici Comprare vini, birre e cose buone online in gruppo
A nord di Brescia, sul confine con il Trentino, immersa nel verde delle montagne e bagnata dalle acque del fiume Oglio si trova la Valle Camonica. Già famosa per le incisioni rupestri e per le acque termali, da qualche anno questa vallata alpina sta riscoprendo il principe dei suoi tanti gioielli gastronomici: il vino. Fin dal 1972 il Cav. Enrico Paolo Rebaioli si dedicò alla coltivazione della vite e alla produzione di vino principalmente destinato al consumo nel ristorante di famiglia; oggi tocca al nipote Enrico, titolare dell'Azienda Agricola Togni - Rebaioli, continuare a coltivare questa passione. Estesa su una superficie totale di tre ettari interamente vitati, l'Azienda si pone l'obbiettivo di produrre vini di alta qualità nel pieno rispetto delle caratteristiche tanto delle uve che del territorio. Per ottenere questi risultati le rese ettaro sono contenute, le uve vengono vendemmiate in epoca tardiva, ed il vino riposa almeno quindici mesi prima di essere imbottigliato.

Preziosa è poi la collaborazione ormai consolidata con due affermati professionisti del settore, il dott. Giacomo Groppetti per quanto riguarda la fase agronomica, ed il dott. Enologo Nico Danesi per ciò che concerne la trasformazione, la conservazione e l'imbottigliamento del vino. Clima, Territorio, Competenza e Passione, questi i fondamenti su cui si basa la filosofia produttiva dell'Azienda Agricola Togni - Rebaioli, viticoltori di montagna.


Considerazioni di TigullioVino

Febbraio 2012
Tre vini caratterizzati da un terroir particolare. Tutti e tre rossi, di cui due con più vitigni ed uno col merlot. Validi e schietti. L’Opol oltre che giovane è oggi il meno equilibrato, ma avrà tempo e possibilità per esserlo. Il Lambrù è piacevole e discretamente ampio ed invitante. Il cavalier Enrico è senz’altro il più armonico. Con le vinacce del Lambrù è prodotta una grappa che ne porta il nome.
Letto 615 voltePermalink

Degustazioni vino