Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Vino

Cantina Sociale Il Nuraghe

MappaDove siamo

Cantina Sociale Il Nuraghe
Strada Statale 131 Km 62 Mogoro (OR)
spacer
Telefono Telefono: 0783.990285
spacer
Indirizzo web Web: www.ilnuraghe.it
spacer
Indirizzo Email E-mail: cantina@ilnuraghe.it
Comprare vini, birre e cose buone online con gli amici Comprare vini, birre e cose buone online in gruppo
Fondata nel lontano 1956 ad opera di un piccolo gruppo di viticoltori, animato dal profondo rispetto per una produzione artigianale di qualità, la Cantina il Nuraghe sorge a Mogoro, importante centro della Marmilla, di grandi tradizioni agricole e famoso per la tessitura di pregevoli arazzi e tappeti. Con il proprio nome e con il marchio che la contraddistingue, la cantina ha voluto rendere omaggio a un monumento che testimonia un passato ricco di storia: il nuraghe Cuccurada guarda infatti l'azienda da una altura che sorge alle sue spalle.

La Cantina affonda le proprie radici in una terra fertile, particolarmente vocata alla coltivazione della vite, in cui crescono alcuni tra i vitigni locali più pregiati, quali Monica, Nuragus, Malvasia, Moscato, Vermentino e Cannonau: 450 ettari di vigne allevate per il 50% con il tradizionale sistema ad alberello.

Dal duro lavoro quotidiano e dall'esperienza maturata negli anni dagli oltre 650 soci conferitori della cantina, nascono vini DOC e IGT che incontrano un grande successo in tutto il mondo proprio in virtù di una genuinità e di una qualità assolutamente superiori. Motivo di grande orgoglio rimane comunque il Semidano di Mogoro DOC, vino bianco unico e prezioso, frutto della passione e della dedizione dei soci della cantina che negli ultimi venti anni, ispirati anche dai consigli diretti di Luigi Veronelli, capitato in azienda ai tempi di un particolare concorso enograstronomico che si teneva ad Oristano "Su Talleri D'orau", hanno voluto recuperare e reimpiantare questo antico e nobile vitigno che rischiava l'estinzione.


Considerazioni di TigullioVino

Marzo 2011
I vini degustati sono tutti di buona fattura e privi di difetti. Nella fascia alta dei vini rossi e del passito la correttezza dell’esecuzione enologica prevale sulla personalità non esuberante dei prodotti. Nel caso del bianco di punta Puisteris a base del raro vitigno Semidano, il naso particolare e aromatico non è seguito da una altrettanto viva presenza gustativa, mentre eccellente anche in rapporto al prezzo appare il vermentino Don Giovanni.
Letto 1964 voltePermalink

Degustazioni vino