Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Vino

Le Vigne di Raito Azienda Agricola

MappaDove siamo

Le Vigne di Raito Azienda Agricola
San Vito 9 - Raito Vietri sul mare (SA)
spacer
Telefono Telefono: 089.233428
spacer
Indirizzo web Web: www.levignediraito.com
spacer
Indirizzo Email E-mail: info@levignediraito.com
Comprare vini, birre e cose buone online con gli amici Comprare vini, birre e cose buone online in gruppo
L’azienda agricola “Le Vigne di Raito” nasce nel 2001 dalla tenacia e dalla determinazione della famiglia Malanga - Oricchio, convinta del grande valore ambientale della Tenuta di proprietà e della possibilità di esprimere al meglio le peculiarità che la caratterizzano.
Le uve vengono coltivate sulla collina che sovrasta Vietri sul Mare, a Raito, in uno dei posti più belli della Costa d’Amalfi, in un vigneto che, in corpo unico, è tra i più grandi di tutta la Costiera. Dopo alcuni anni di adesione alla gestione agricola integrata, l’azienda, dal 1° gennaio 2008, è in conversione biologica. Le viti vengono coltivate su terrazzamenti, tipici della costiera amalfitana, delimitati dalle cosiddette macere, termine con il quale si indicano i muri verticali di contenimento realizzati allo scopo di favorire il pieno utilizzo dei terreni sovrastanti. Le difficoltà di accesso a questi fazzoletti di terra, strappati alla roccia nel corso del tempo, costringono a lavorazioni esclusivamente manuali. La vendemmia avviene nella prima decade di ottobre. Al vigneto fanno da cornice: un limoneto di “sfusato amalfitano”, iscritto al Registro “limone costa d’Amalfi IGP”, alcune decine di alberi di olivo di varietà Rotondella, un variopinto bosco di Corbezzoli, Viburni, Querce, oltre a numerosi alberi da frutto che aumentano la complessità e la vitalità del paesaggio.


Considerazioni di TigullioVino

Novembre 2009
Da una zona difficile quanto suggestiva e vocata, nasce questo vino di sicuro interesse. Dall’aglianico ha preso colore, struttura e complessità; dal piedirosso alcune note fruttate e la morbidezza. Quando le vigne avranno qualche anno in più, si avrà un vino di spessore e di grande personalità

Novembre 2010
Il Ragis 2007 ci aveva sorpreso. Un vino rosso di sicuro lignaggio. Per il Ragis 2008 la sorpresa è in parte contraria. Buona struttura e persistenza, ma al naso oltre le note speziate e fruttate, s’ avvertono quelle meno fini di fermentazione e vinacce. Auguriamoci che ciò, sia solo un incidente di percorso.
Letto 662 voltePermalink

Degustazioni vino