Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Vino

Cantine Sociali Mozia e Garibaldi

MappaDove siamo

Cantine Sociali Mozia e Garibaldi
Contrada Marcanza Trapani (TP)
spacer
Telefono Telefono: 0923.865393
spacer
Indirizzo web Web: www.moziaegaribaldi.it
spacer
Indirizzo Email E-mail: info@moziaegaribaldi.it
Comprare vini, birre e cose buone online con gli amici Comprare vini, birre e cose buone online in gruppo
Mozia e Garibaldi è una cooperativa costituita da circa 300 soci, ubicata dal 1974 nel cuore del bacino del Mediterraneo, all'estremo occidente della Sicilia. É rappresentata da una vasta distesa di vigneti sui territori di Trapani e Marsala, ove la coltivazione della vite è considerata l'attività principale e mediante la quale l'economia marsalese risulta essere competitiva e vincente nel mercato internazionale del vino. L'ottima caratteristica del suolo: calcareo, facilmente lavorabile e con un soddisfacente contenuto di sostanze organiche; la strategica posizione geografica: con i suoi vigneti in collina e la vicinanza al mare grazie al quale si inebriano della sua temperata brezza; e il clima prevalentemente mite e temperato, costante per tutto l'anno, contribuiscono ad ottimizzare la maturazione dell'uva con il risultato di ottenere vini di eccezionale qualità. La passione e l'entusiasmo dei nostri produttori verso l'innovazione e la sperimentazione dei vigneti, hanno permesso di ottenere nel tempo risultanti concreti e soddisfacenti. Infatti, con l'ammodernamento degli impianti, l'accurata selezione dei migliori vitigni, autoctoni ed internazionali, la notevole riduzione delle rese di produzione, si è raggiunto un importante obiettivo: la valorizzazione e il miglioramento della qualità del nostro prodotto. Si ottengono così, vini di grande piacevolezza e consistenza organolettica che rispecchiano il nostro patrimonio vitinicolo e ne esaltano le diverse varietà.


Considerazioni di TigullioVino

Agosto 2007
Non equilibratissimi i bianchi che ci giungono ancora dell'annata 2005 e presentano - in particolare l'inzolia - sentori già parzialmente terziarizzati. Un po' sbilanciato verso la componente morbida il Nero d'Avola per via di una decisa componente alcolica che potrebbe trovare maggior slancio con la ricerca di maggiore freschezza. Interessante invece il Crepuscolo Rosso che merita il nostro secondo bicchiere e si lascia bere con piacevolezza.
Letto 7061 voltePermalink

Degustazioni vino