Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Vino

Tenuta Colombarola

MappaDove siamo

Tenuta Colombarola
Loc. Colombarola Strada provinciale 412 - Trevozzo Nibbiano (PC)
spacer
Telefono Telefono: 0523.863932
spacer
Indirizzo web Web: www.tenutacolombarola.com
spacer
Indirizzo Email E-mail: info@tenutacolombarola.com
Verifica disponibilità su Vinix Verifica disponibilità su Vinix Social Commerce
La passione per la viticoltura della famiglia Travini ha origini lontane. Il bisnonno e omonimo dell’attuale proprietario della Tenuta Colombarola, Vittorio Travini, già vi si dedicava alla fine dell’Ottocento, nei vigneti in prossimità della Torre Gandini, di proprietà della famiglia per diversi anni. La Torre, di epoca medievale, già appartenuta ai Malvicini-Fontana e, nel XVIII secolo agli Azzara, è un tipico esempio di rocca inespugnabile e, per le pochissime trasformazioni subite, un prototipo dalle chiare funzioni militari, a difesa dei “tesori” delle colline circostanti. È con lo stesso immutato spirito degli avi che la famiglia Travini gestisce la Tenuta Colombarola. La dedizione e la cura con cui vengono seguite tutte le fasi del processo produttivo, con l’utilizzo della tecnologia più avanzata, nel rispetto delle più antiche tradizioni, consentono di ottenere i vini della Tenuta Colombarola, di elevata qualità.


Considerazioni di TigullioVino

Ottobre 2015
Quattro validi vini del Piacentino di cui due Spumanti classici, un bianco e un rosso da vitigni d’origine francese. Il Pietragaia, ancor giovane ma di sicura personalità. Il Gandinaia, ricco e composito al naso, piacevolmente tannico e già di buona armonia. Infine i due Spumanti classici: di buon equilibrio e qualità il primo. Varietale e deciso ma ancora da affinarsi, il secondo

Luglio 2017
E’ la seconda volta che assaggiamo i vini di quest’azienda. Decisamente validi e varietali. Ben fatti e piacevoli gli spumanti, in particolare, il Rosè. Mentre nei vini fermi, tendente al buono il Pietragaia e, gran carattere e personalità, l’ottimo Gandinaia.
Letto 2561 voltePermalink

Degustazioni vino

Pubblicità Campionature Vini Risorse Interagisci Ultimi Commenti