Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > News > Food

Acqui e Sapori, il report

di Luigi Bellucci

MappaArticolo georeferenziato

Ad Acqui si è aperta giovedì 24 novembre 2005 la prima Mostra mercato dei prodotti tipici enogastronomici del territorio, patrocinata dal Comune di Acqui e dall'Enoteca Regionale Acqui "Terme e Vino". L'evento comprende anche la prima Mostra regionale del Tartufo per la giornata conclusiva di domenica 27 e si tiene presso la zona Expo Caimano, in Piazza M. Ferraris.


Sabato 26 novembre 2005

La mattinata è freddissima. Ho deciso di andare ad Acqui da solo, in treno, per godermi tre ore di lettura tranquilla. La mostra apre alle tre perciò prendo il treno di mezzogiorno. Il termometro sopra l'Hotel President di Brignole segna +4°C e tira vento … sembra di essere in Siberia. Il cielo è grigio. Salgo sul treno, per fortuna non devo cambiare. Si parte puntuali. Mi sono portato il manuale per enodissidenti e gastroribelli, alias Bianco Rosso e Veronelli (la rima non c'entra, è casuale) ed è proprio una conversazione tra Gino e Pablo su vino, olio, De.Co. appena nate, viticultori, lavoro della terra vero, con le mani che si sporcano, e tante altre cose interessanti. Ogni tanto smetto di ascoltarli e guardo fuori dal finestrino, dopo le prime gallerie che mi allontanano da Genova. A Mele si vedono i primi fiocchi di neve. A Masone viene fitta, le baracche vicine alla stazione e le siepi ai lati della ferrovia sono già tutte bianche. Anche a Ovada il paesaggio è da lupi. All'una e quaranta il treno arriva ad Acqui. I fiocchi si sono diradati e qui la neve non ha attecchito.

Saranno almeno cinque anni che non vengo più ad Acqui, da quando sono mancati Luigi e Ulisse, i cari amici con cui, separatamente, avevo iniziato l'assaggio dei vini. Con Luigi e Cinzia venivamo ogni tanto a mangiare in qualche buon ristorante e a sentire dolcetti e brachetti secchi. Con Ulisse e Orietta ci vedevamo ai raduni del gruppo Onav di Acqui, che ora, non so perché, è stato liquidato. Ulisse, oltre che assaggiatore era anche grande fotografo, amante del mare e dei cavalli. Peccato! Ma me li sento vicini mentre cammino veloce per scaldarmi verso la Bollente. La vedo già dal fondo della strada che fuma e sbuffa come una locomotiva silenziosa. Fa piacere, con questo freddo che penetra sotto il cappotto e il maglione, pensare che laggiù c'è questo calorifero a cielo aperto. Le passo vicino e l'aria è veramente più tiepida. Che piacere!

Ho voglia di un po' di farinata calda e mi avvio verso Via Mazzini. Al numero trenta c'è Bigat (Telefono 0144 324283) il paradiso delle trattorie dell'acquese e oltre. Se non lo conoscete provatelo perché ritornate indietro nel tempo, come sapori e profumi e calore dell'ambiente e poesia della trattoria. Ornella e Vincenzo sanno fare benissimo stoccafisso accomodato, trippe, minestrone, ceci, bagnacaoda (quando è la stagione). Arrivo che sono le due e il servizio finisce proprio alle due in punto, non per scortesia, ma perché devono risistemare il locale e poi alle cinque ricominciano con le merende. Ovviamente il locale è ancora pieno e non c'è un posto libero, ma sono quasi tutti alla fine del pranzo. Vincenzo è gentilissimo, mi prepara un vassoio di farinata al rosmarino calda, mi dà una forchetta e mi siedo su uno sgabello vicino al forno (ormai spento) a bearmi in quella delizia per il palato. È splendida, croccante al punto giusto in superficie e morbida dentro, calda ma non bollente. Mi sta passando tutto il freddo che avevo nelle ossa. Mentre assaporo adagio una forchettata dopo l'altra almeno otto persone sono entrate nel locale a chiedere se c'è posto. Chiacchierando con Vincenzo e i suoi collaboratori finisco il mio piatto, pago i tre euro della porzione e Vincenzo mi offre anche due dita di vino rosso. Esco portandomi dentro il sole della chiacchierata e il sapore delizioso di quel cibo così semplice ma così buono. Mi sento dentro come rinnovato e pieno d'amore per il mondo, basta veramente poco per toccare la felicità.

Arrivo alle tre e dieci all'Expo Caimano. Hanno appena aperto. Una signorina gentile mi offre un sacchetto con alcune locandine della manifestazione, che mi servirà per metterci le altre che deciderò di raccogliere agli stands, e le lascio la borsa e l'ombrello in custodia. All'interno vi sono oltre novanta espositori. È una gioia per gli occhi, per il naso e per il palato, se decidi di assaggiare quello che hanno preparato sui banchi lungo il percorso obbligato fino alla fine. La fanno da padrone i produttori di vino, che sono quasi una quarantina in rappresentanza non solo della città, ma anche della provincia, della regione e di altre regioni, c'è anche la provincia di Mantova per la Lombardia. Le merceologie presenti vanno dai vini ai distillati e liquori, dal caffè al cioccolato, confetture, conserve, dolciumi e pasticceria, dall'aceto balsamico ai formaggi, al miele, dall'olio alla pasta fresca, dai prodotti biologici ai prodotti equo-solidali, e poi prodotti da forno, prodotti tipici, salumi, salumi e carni, salumi e riso, ovviamente non mancano i tartufi e per finire prodotti agricoli, addobbi, depuratori, libri di cucina, lo stand promozionale di un ristorante e una decina di Comuni, sia come entità istituzionale, sia come presentazione dei propri prodotti tipici … e qui ritornano in ballo le conversazioni di Gino e Pablo sulle De.Co. e mi viene da pensare che peccato che Gino non ci sia fisicamente, perché gli sarebbe piaciuto parecchio.

Assaggio qualcosa tra gli stand e mi fermo volentieri a sentire le opinioni di alcuni espositori sulla fiera, sui visitatori, che potrebbero essere di più, ma forse in questi giorni è troppo freddo … e comunque domani che la giornata è dedicata al tartufo dovrebbe esserci una presenza massiccia. Degusto una mezza dozzina di vini, dal buono all'eccellente alternandoli con qualche fetta di salame o qualche pezzetto di formaggio.

Mi incuriosisce il filetto baciato, un grosso salume che ha l'aspetto esterno di una pancetta coppata, come dimensioni. In realtà si tratta di un salame del diametro di otto - dieci centimetri che è così grosso perché al suo interno è racchiuso un filetto intero di maiale, che nel taglio rimane all'interno della fetta come un bocconcino prelibato. Un'alternativa è la versione "povera" in cui il filetto è sostituito da un analogo pezzo di lardo; dovrebbe essere ottimo per accompagnare una pasta alla carbonara o due uova in padella.
Esco che sono quasi le sei.

L'aria è meno pungente, non nevica e le luci soffuse della sera mentre passo sotto i portici di Via Saracco davanti alla bollente mi avvolgono e mi fanno sentire come di casa. Mi aspettano altre due ore per ascoltare altre conversazioni tra Gino e Pablo in difesa delle "buone" produzioni del territorio come quelle che ho visto e "messo sotto i denti".


Lista degli espositori e Prodotto

Apicoltura Poggio, . Denice, miele e derivati miele
Araba Fenice Edizioni, Boves, libri cucina . libri
Araldica Distribuzione, Castel Boglione, vini vini
AsI N. 22, Acqui Terme, stand istituzionale istituzionale
Associazione Trifulau, Acqui Terme, tartufi tartufi
Avalon, Alba, produzione tartufo, cioccolato . cioccolato
Az. Agricola Biologica Te' Rosse, Montechiaro d'Acqui, vini . vini
Az. Agricola Ca' 'd Pinot, Montegrosso d'Asti, vini vini
Az. Agricola Cascina Bertolotto, Spigno M.To, vini vini
Az. Agricola Cascina Sant'Ubaldo, Acqui Terme, vini vini
Az. Agricola Fogliato, Villanova d'Asti, prodotti agricoli prodotti agricoli
Az. Agricola Gaglione Gian Luigi, Ricaldone, vini vini
Az. Agricola Ghera, Molare, Dolcetto Ovada vini
Az. Agricola La Guardia, Morsasco, vini .. vini
Az. Agricola Morselli Graziana, AIbareto, aceto balsamico aceto balsamico
Az. Agricola Oddone Prati, Strevi, vini vini
Az. Agricola Olivetta Luigi, Castelletto Merli, vini vini
Az. Agrituristica Merlo, Monastero Bormida, salumi e carni salumi e carni
Az. Vitivinicola Gianluca Poggio, Castel Boglione, vini vini
Az. Vitivinicola Giovanni Piacenza, Nizza Monferrato, vini vini
Az. Vitivinicola Tre Acini, Agliano Terme, vini vini
Balloon Express Shop, Alessandria, addobbi addobbi
Bellati Maria Carla, Acqui Terme, vini vini
Bianco Marco, Cossano Belbo, vini .". vini
Bio Alessandria, Alessandria, prodotti biologici Prod. biologici
Bragagnolo Renato, Strevi, vini e confettura vini
Ca' du Ruia, Strevi, vini vini
Cantina Sociale di Cassine, Cassine, vini vini
Cantina Sociale di Castagnole Monferrato, Castagnole Monferrato, vini vini
Cantina Viticoltori dell'Acquese, Acqui Terme, vini vini
Casa Vincola Campazzo, Morbello, vini . vini
Casa vinicola Arnera Giancarlo, Strevi, vini vini
Casa vinicola Italo Farinetti, Diano d'Alba, vini vini
Cascina San Lorenzo, Occimiano, salumi e riso salumi e riso
Caseificio Merlo, Terzo, formaggi formaggi
Caseificio Paradiso, Terzo, formaggi formaggi
Castino Luigi Az. Agricola, Mombercelli, vini vini
Cia - Confederazione Italiana Agricoltori, Alessandria, vini, prodotti tipici . vini
Comune di Acqui Terme, Acqui Terme, stand istituzionale istituzionale
Comune di Alice Bel Colle, Alice Bel Colle, prodotti tipici prodotti tipici
Comune di Bistagno, Bistagno, prodotti tipici prodotti tipici
Comune di Cinaglio, Cinaglio, prodotti tipici prodotti tipici
Comune di Mantova, Mantova, prodotti tipici prodotti tipici
Comune di Nizza Monferrato - Canelli - Santo Stefano Belbo, stand istituzionale istituzionale
Comuni delle Valli Orba, Erro, Bormida istituzionale
Comunità Montana "Suol d'Aleramo", Ponzone, stand istituzionale . istituzionale
Consorzio Bun Dabun, Cuneo, prodotti tipici prodotti tipici
Consorzio Tutela Dolcetto d'Ovada, Carpeneto, vini vini
Consorzio Tutela vini d'Acqui, Acqui Terme, Brachetto Acqui istituzionale
Diamante Tartuflanghe, Grinzane Cavour, prodotti al tartufo tartufo
Edizione Gribaudo, Savigliano, libri di cucina libri
Elli .Casetta, Vezza d'Alba, vini vini
Enoteca Regionale Acqui "Terme e Vino", Acqui Terme, vino vini
Equazione Coop. Soc. Onlus, Acqui Terme, prodotti equo-solidali equo-solidali
Francesco Scanavino & c., Cossano Belbo, vini, grappe .. vini
Giulio Cocchi Spumanti, Asti, vini, cioccolato vini
Il Masape', Prasco, conserve vetro conserve
Il Negozio Ok, Visone, liquori liquori
Ivaldi Domenico & Walter, Calamandrana, vini vini
La Condotta Acquese Slow Food, Strevi, prodotti tipici prodotti tipici
La Tessitora, Nizza Monferrato, vini vini
Leprato Torrefazione Caffè, Acqui Terme, caffè caffè
Libreria Cibrario, Acqui Terme, libri cucina libri
Libreria Terme, Acqui Terme, libri cucina libri
Liquorificio Cinzia, Feletto, liquori, distillati distillati
Lo Zerbone di Fabio Emilio Sonazzi, Rocca Grimalda, vini vini
Mangiarotti Marina - Cascina Casarito, Strevi, vini vini
Marenco Viticoltori in Strevi, Strevi, vini vini
Maya, Alessandria, depuratori acqua depuratori
Olio Giacobbe, Acqui Terme, olio olio
P.G. Delikatessen, Acqui Terme, prodotti tipici prodotti tipici
Paroli Anna Scaccia:nte, Sant'Angelo Lomellina, dolciumi dolciumi
Pasta Fresca Taglietti Mariuzzo, Valenza, pasta fresca ripiena pasta fresca
Pasticceria Gallo, Bubbio, dolci nocciola dolciumi
Pasticceria Montini Massimo, Alba, dolciumi dolciumi
Pasticceria Peroni, Borgosesia, dolciumi dolciumi
Pro Loco Venasca, Venasca, prodotti tipici prodotti tipici
Publicart, Terzo, Griffe pasticceria pasticceria
Punto Pizza di Bonelli Laura, Acqui Terme, prodotti da forno prodotti da forno
Ricci Simonetta, Morsasco, confetture confetture
Ristorante Roma Imperiale - Antiche Dimore, Acqui Terme, promozionale promozionale
Robaldo Emanuela, Cornegliano d'Alba, tartufi, prodotti tartufo tartufo
Salumeria Gallarato Bruno, Vesime, salumi salumi
Salumificio Cima, Ponzone, salumi salumi
Salumificio Moretti Marco, Castel Boglione, salumi salumi
Schiavini & Sapori, Villa Falletto, formaggi formaggi
Tartufi Castelli, Grana, tartufi, prodotti derivati tartufi
Tenuta La Cannona, Carpeneto, vini vini
Terme Spa, Acqui Terme, stand istituzionale istituzionale
Unione Provinciale Agricoltori, Alessandria, vini, prodotti tipici prodotti tipici
Vigne Regali, Strevi, vini e spumanti vini
Vini Az. Agricola il Cartino, Acqui Terme, vini vini
Zaccone Giuliano - Ingrosso Dolciumi, Acqui Terme, dolciumi dolciumi


Fonte news: TigullioVino.it

Letto 6715 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Luigi Bellucci

Luigi Bellucci


 e-mail

Sono nato in una torre malatestiana del 1350 sulle primissime colline del Montefeltro romagnolo. Forse per questo mi ha sempre...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti