Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Food

"Mistura 2012" la cucina peruviana in primo piano

Dovecentro - Campo di Marte

Quandodal 07 settembre 2012 al 16 settembre 2012

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

 Lima celebra la cucina peruviana con chef nazionali e internazionali, tra cui alcune stelle italiane

La gastronomia peruviana è una vera e propria scoperta per il palato, un’opera d’arte in cui si fondono un’infinità di prodotti, sapori, colori e aromi. Venite a scoprire la ricca varietà e l’eccellenza dei piatti preparati da grandi chef in occasione del MISTURA 2012 che, dal 7 al 16 settembre prossimi a Lima, saprà stuzzicare i vostri sensi.

 

Dal 7 al 16 settembre prossimi andrà in scena, a Lima, uno spettacolo di gusto e sapori che delizieranno oltre 600 mila palati in occasione della Fiera Mistura 2012, manifestazione organizzata dall’Associazione Peruviana di Gastronomia (APEGA), fondata nel 2007 dal famoso chef peruviano Gastón Acurio e giunta quest’anno alla sua 5° edizione.

Una tradizione culinaria che si tramanda da 7 mila anni, un’opera d’arte in cui si fondono un’infinità di prodotti, sapori, colori e aromi non solo frutto della Pachamama, Madre Terra in quechua, ma di una profonda influenza internazionale che oggi le permette di essere considerata la migliore dell’America Latina e tra le 12 più gustose del pianeta.

Una kermesse del gusto che quest’anno avrà luogo al Campo di Marte nel centro di Lima, un’area del 60% più ampia e spaziosa e per 10 giorni vedrà la presenza di chef di statura mondiale, oltre 350 produttori provenienti dalle diverse regioni del Perù,  ristoranti di primo livello e un ricco programma di conferenze, tavole rotonde, spettacoli e concorsi. Produttori, venditori alimentari, pasticceri e cuochi sono pronti a ricevere e a sorprendere anche i palati più esigenti e fini, quindi non perdetevi questo appuntamento!

 

      I cereali andini protagonisti della quinta edizione
I contadini saranno i principali protagonisti di questo festival gastronomico e quest’anno si presentano con il grano delle Ande, ospite d’onore della fiera. Oltre 350 produttori provenienti da tutto il Perù potranno così mostrare al mondo durante gli 11 giorni di Mistura la ricchezza e l’incredibile biodiversità del Perù e nei circa 200 stand il pubblico partecipante potrà acquistare alcuni prodotti della terra come la quinua colorata, il kiwichas colorato, la cañihua, le patate autoctone e i frutti della costa, della selva e delle montagne prodotti in oltre 20 regioni del Paese.  Un ampio spazio all’interno dell’area del Gran Mercato sarà dedicata all’ampia varietà di cereali andini, oltre cento, quale espressione della biodiversità del territorio, della sua storia e del suo valore nutrizionale.   

 

   Nel Gran Mercado va di scena l’incredibile biodiviersità

Con uno spazio ancora più grande, l’offerta gastronomica sarà più ricca e gustosa e tutto il Perù sarà rappresento da oltre 54 ristoranti, 70 banchetti e 16 cucine rustiche e regionali. Negli oltre 200 stand verrà mostrata al mondo interno l’incredibile biodiversità del Paese, con un’ampia varietà di cereali, patate andine native come pure peperoni, frutti di mare, dei monti e della foresta per citarne alcuni.

Saranno inoltre allestiti degli angoli dedicati ad alcuni prodotti, dal Pisco al pane, dal cioccolato al caffè.. Un’ampia selezione delle migliori qualità di pisco per veri intenditori sarà presente a Mistura 2012, la mattina presto si potrà gustare il pane appena sfornato e caratteristico per ciascuna regione, saranno presenti oltre 30 espositori delle migliori marche di cioccolato peruviano e le comunità Asháninkas e Shipibas delizieranno i palati con il miglior cacao d’origine, oltre a poter gustare gelati e cioccolate calde e, non ultimo, gli agricoltori di alcune zone del Perù come Junín, Puno, Cusco e Cajamarca, vi offriranno un ottimo caffè d’origine.

 

           Il rispetto per l’ambiente al primo posto

La nuova edizione di Mistura è ancora più attenta all’ambiente e garantisce l’utilizzo di prodotti al 100% biodegradabili per il servizio di ristorazione. Inoltre verrà incrementato il team di Best Management Practices (BPM) per garantire la sicurezza alimentare e una squadra di “Servizio al cliente” - nuova nella sua concezione - verificherà i servizi offerti ai clienti, dagli stand, ai ristoranti, alle cucine rustiche, ecc.), sia di altissima qualità.

 

Tavole rotonde, conferenze e concorsi gastronomici, tra cui il Premio Teresa Izquierdo

I visitatori di Mistura 2012 potranno prendere parte a tavole rotonde e conferenze dove esperti provenienti da tutto il mondo tratteranno temi la biodiversità, la nutrizione, le catene di produzione agroalimentari e ancora “Lima, Capitale Gastronomica nel 2021”, anno in cui si celebra il bicentenario dell’indipendenza della capitale. 

Non mancheranno i concorsi e, a quasi un anno dalla scomparsa dell’amata Mamá Teresa, Apega ha pensato che il modo migliore per rendere omaggio a questa donna così seria e lavoratrice per il suo insegnamento di vita, sia quello di istituire il premio Teresa Izquierdo che verrà assegnato ad una cuoca del centro di Lima selezionata tra oltre 30 contendenti.

Verrà inoltre organizzato un concorso a livello nazionale per eleggere durante la manifestazione il miglior chef, il miglior pasticcere e il miglior panettiere, e ci sarà uno spazio dedicato alle ricette delle nonne chiamato “Dulces de Antañ”, per gustare i sapori di un tempo e condividere la storia e i segreti dei piatti degli antenati.

 

     Mistura è sempre più internazionale e…italiana!

Questa quinta edizione si preannuncia essere l’edizione più visitata da chef internazionali conosciuti in tutto il mondo e che prevede la partecipazione di oltre 20 cuochi stranieri, tra cui spiccano alcune stelle italiane come Massimo Bottura, del ristorante Osteria Francescana 3 stelle Michelin e considerato tra i primi 5 del mondo secondo la guida S. Pellegrino e Giancarlo Morelli, titolare del Pomiroeu, ristorante fregiato da 1 stella Michelin alle porte di Milano.

Non da meno, nomi quali Joan Roca (Spagna), famoso chef 3 stelle Michelin, Alain Ducasse (Francia), secondo Forbes, una delle 100 persone più influenti del mondo e forse il cuoco con più stelle Michelin, Maxime Bilet (USA), Carmen Ruscalleda (Spagna), l’unica donna ad avere cinque stelle Michelin, Elena Arzak (Spagna), nominato il miglior Chef Veuve Clicquot mondiale, secondo la rivista Restaurant, per citarne alcuni.

 

Per info: www.mistura.pe -  www.peru.travel.it

 

 

 

Letto 4520 voltePermalink[0] commenti

Tags


Warning: min() [function.min]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 7

Warning: max() [function.max]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 8

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti