Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > News > Vino

Il vino biologico avrà presto il suo logo

di Redazione di TigullioVino.it

Dopo un lungo viaggio fatto di mediazioni tecniche e politiche, il vino biologico sta per entrare in porto e diventare realtà sin dalla prossima vendemmia. Infatti, è stata approvata la versione definitiva del regolamento di cui si attende oramai solo la pubblicazione in gazzetta ufficiale e che dovrebbe diventare applicativo dal 1 agosto 2012. La vinificazione diventa quindi un processo regolamentato a tutti gli
effetti, con pratiche esplicitamente vietate come ad esempio la de-alcolizzazione, l’elettrodialisi o l’eliminazione dell’anidride  solforosa con processi fisici. L’utilizzo di alcuni mezzi tecnici enologici è stato inoltre sottoposto a limitazioni d’uso, come ad esempio il tenore massimo di anidride solforosa nei vini bianchia 150 mg/litro e 100 mg/litro nei rossi.

La notizia veramente importante tuttavia è che sarà possibile utilizzare il logo comunitario per tutto il vino che sarà prodotto in osservanza delle nuove regole a partire dalla vendemmia 2012 e sicuramente questa opportunità sarà molto gradita sia ai produttori che ai consumatori per l’immediatezza e la chiarezza del messaggio veicolato dalle nuove etichette. Cosa accadrà del vino prodotto ed etichettabile “da uve biologiche”?

Sappiamo bene infatti che molti vini hanno bisogno di maturare prima di arrivare sul mercato e questo processo può richiedere anni. Nessun problema, perché potranno, entro un tempo limite entro cui dovranno essere smaltite le scorte, fregiarsi ancora dell’ormai storica denominazione “da uve biologiche”. Un’ulteriore opportunità per i produttori che hanno lavorato con lungimiranza e possono fornire
evidenze agli organismi di controllo, è ottenere anche per questo vino la nuova etichettatura, purché dimostrino che sono state soddisfatti i requisiti del nuovo regolamento anche retroattivamente.


Per informazioni:
Dott. Roberto Burattini
E-mail: r.burattini@imcert.it
Web: www.imcert.it


Fonte news: Veronica Pecorella

Letto 3094 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti