Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Vino

Vini liguri poco conosciuti: prima parte

di Franco Massa

MappaArticolo georeferenziato

In questa occasione vorrei prendere in esame alcuni dei vini liguri quasi sconosciuti o dei quali si è persa memoria. Partiamo dalla provincia di Imperia e troviamo:

MASSARDA, prodotto con le uve dell'omonimo vitigno soprattutto nella zona della Val Nervia; conosciuto anche con il nome di "tabacca" presenta un colore giallo paglierino intenso, profumi delicati di fiori di campo, sentori citrini e resine di bosco, il sapore è secco, fresco di buona acidità, accompagna antipasti all'italiana, piatti a base di uova anche leggermente salsati in bianco, pesce al cartoccio, formaggi freschi.

PESTIMBOTTA, da vitigni sangiovese, grenache, rossese è vinificato in bianco ed è un vino rosato; i profumi sono variegati, ampi ed intensi di frutta fresca, ciliegia e fragola su fondo piacevolmente vanigliato. Al sapore è secco, morbido e leggero di corpo, lo abbino a primi piatti semplici al pomodoro e basilico e con pesce trattato con salse leggere, anche con seppie in zemino.


Dalla provincia di Savona:

BUZZETTO DI QUILIANO, prodotto con le uve del vitigno lumassina è forse uno dei vini poco conosciuti che ancora si trovano senza grosse difficoltà; ha colore paglierino con riflessi verdognoli, il profumo è delicato con sentori di erbe di campo, mela e resina; al sapore è secco gradevolmente acidulo e leggero. Lo abbino ad antipasti di mare, farinata, focaccia ligure, ciuppin, fritture di pesce.

GRANACCIA, è prodotto con uve alicante anche questo nel comune di Quiliano, la produzione è limitatissima, il colore è rosso rubino intenso, tende al granato con l'invecchiamento; il profumo da giovane è intenso fruttato e vinoso poi si affina fino all'etereo di spezie e frutti di bosco maturi; il sapore è intenso, tannico da giovane, diventa caldo, asciutto e di buon corpo morbido con gli anni. Si accompagna piatti importanti di carni rosse e cacciagione, non esito a definirlo uno dei migliori vini rossi italiani.


In provincia di Genova troviamo:

VERICI PASSITO, prodotto con le uve albarola e vermentino nella frazione Verici del comune di Casarza Ligure presenta colore paglierino carico con tendenze dorate, il profumo è intenso con sentori di pesca matura, albicocca essiccata, miele e mandorla, il sapore è ricco, caldo, elegante e persistente. Si abbina felicemente con crostate alla frutta, pandolce, pasticceria secca in generale, anche con dolci a base di pasta di mandorla.

SCIMISCIA', è prodotto con le uve dell'omonimo vitigno nel comune di Cicagna, si trova con molta difficoltà; il nome del vitigno deriva da una macchiolina color ruggine sull'acino che ricorda appunto una piccola cimice.
Il colore è giallo oro carico, il profumo è intenso con sentori di confetture di frutta e miele, frutti canditi, il sapore è secco e caldo con fondo lievemente tannico, buona la struttura e la persistenza aromatica intensa. Accompagna degnamente piatti elaborati a base di fegato d'oca, terrine di cacciagione, crostacei.


Infine dalla provincia di La Spezia:

RUZZESE, proviene da uno dei più antichi vitigni della zona e lo si trova in frazione Baccano del comune di Arcola, limitatissima la produzione si presenta con un colore giallo paglierino carico, profumo persistente ricorda erbe di campo e fiori, mela e fondo citrino, il sapore è secco persistente, ben strutturato. Lo abbiniamo a piatti a base di pesce azzurro, seppie con piselli, pesce al forno.

GROPPOLO, è il risultato felice di un uvaggio che chiama in causa vermentino e albarola ed è prodotto in quantità davvero limitate in località Groppolo di Bradia del comune di Sarzana; il colore è giallo paglierino tenue con riflessi verdognoli, il profumo è persistente con sentori di ginestra e fiori d'acacia, il sapore è asciutto, morbido delicato e persistente. Lo abbino a piatti delicati a base di pesce, a base di uova e formaggi freschissimi.

Letto 6055 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Franco Massa


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti