Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino > Vini a confronto

Vini a confronto

Vitigni e vini a confronto a "Sicilia en Primeur" 2011

di Luigi Salvo

MappaArticolo georeferenziato

Sicilia en Primeur 2011, l’annuale appuntamento organizzato da Assovini Sicilia, che ha permesso l’incontro tra le aziende siciliane più interessanti e 80 giornalisti di settore provenienti dall’Italia e dall’estero, quest’anno si è svolto in provincia di Ragusa presso il Donnafugata Golf Resort & Spa nei giorni 12 e 13 Marzo. Sono stati oltre 350 i vini in degustazione tra campioni en primeur e annate già in commercio, ne ho assaggiati davvero tanti, un approfondimento che ha messo in evidenza una qualità media dei vini decisamente in ascesa. Dalla parte occidentale alla parte orientale dell’isola i vini hanno mostrano significativi comuni denominatori; più freschezza e bevibilità. Confrontare tra loro vini ottenuti dallo stesso vitigno provenienti da un’unica zona con quelli provenienti da altri territori dell’isola consente di comprendere al meglio le potenzialità di un ogni uva.
 
Tra i bianchi la riscoperta del Catarratto con nuove espressioni qualitative ha contaggiato sempre più cantine: si esprime di gran livello il Catarratto Isula '10 di Caruso & Minini (Tp) pieno all'olfatto ed al gusto degli aromi tipici del vitigno ed il Catarratto Shiarà ’10 Castellucci Miano (Pa) da uve allevate a Valledolmo a 900 mt. s.l.m., che spiazza per la sua freschezza e la lunga scia di persistenza gusto-olfattiva. Le uve Grillo raccolte al giusto grado di maturazione e vinificate con le moderne tecnologie donano vini veramente piacevoli e godibili, il Grillo Fileno ‘10 di Viticultori Associati Canicattì (Ag) ha variegato spettro olfattivo floreale e fruttato e sorso beverino, il Grillo Mozia '10 di Tasca d'Almerita (Pa) è affascinante al naso e perfettamente corrispondente in bocca. Sul versante Etneo il vitigno a bacca bianca Carricante si propone con vini che possono durare nel tempo nel Bianco di Caselle ’09 Doc Etna Benanti (Ct), accattivante al naso, fresco e sapido al gusto, e nel Carricante A' Puddara '09 di Tenuta di Fessina(Ct), in uscita nel prossimo mese di Giugno, fermentato in botte grande, ricco di viva freschezza, pienezza e mineralità.

Tra i vini rossi, il vitigno principe siciliano Nero d'Avola, prodotto rispettando la matrice originaria del vitigno riesce a dare interessantissime espressioni; nel SP68 Rosso '09 di Arianna Occhipinti (Me) è particolarmente fresco ed accattivante al naso ed in bocca proposto in unione con il Frappato, un vero prodotto di territorio e di personalità. Il Nero d'Avola 3 Carati '06 di Avide(Rg) mostra espressione più complessa nel quale il frutto tipico del vitigno si unisce a sensazioni speziate dolci, minerali e di giusta vaniglia in un lungo finale. Il particolare terroir dell'Etna è ottimamente rappresentato nel Nerello Mascalese in purezza Quota 600 '08 di Graci (Ct), che regala al naso ed al palato note eleganti di mora, amarena, menta selvatica e speziatura dolce e nell’Etna Rosso Doc ’08 Cottanera (Ct) poliedrico all’olfatto e fine all’assaggio con lunga scia fresco-sapida.

Tanti i vini dolci di gran freschezza e bevibilità, il Moscato della Torre '09 Marabino, Doc Moscato di Noto è elegante ed intenso di fiori di zagara, pesca gialla, miele d'acacia, note agrumate, in bocca fresco e rotondo ed il Doc Passito di Pantelleria Ben Ryè ’08 conferma la sua nomea di gran ammaliatore.

Letto 8882 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Luigi Salvo

Luigi Salvo

 Sito web
 e-mail

Luigi Salvo nasce a Palermo il 16 Gennaio 1964, dopo gli studi scientifici e di medicina, agli inizi degli anni '90 durante il tirocinio in ospedale,...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti