Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Vino

II edizione di Roma VinoExcellence & Merano WineFestival

DoveVia Ciro il Grande 10-12, Roma (RM) - Salone delle Fontane a Roma

Quandodal 05 febbraio 2011 al 07 febbraio 2011

di Redazione di TigullioVino.it

MappaArticolo georeferenziato

Dal 5 al 7 febbraio 2011 la 2ª edizione del ROMA VINOEXCELLENCE & MERANO WINEFESTIVAL radunerà a Roma il top della produzione italiana e i più noti esperti internazionali per un evento all’insegna della cultura del vino.

La “wine-couple” formata da Helmuth Köcher e Ian D’Agata, Presidente del Merano WineFestival il primo, wine writer di livello internazionale nonché responsabile di varie Guide il secondo, lancia la seconda edizione del Roma VinoExcellence & MWF, evento dedicato al vino globalmente inteso.
Infatti approderanno al Salone delle Fontane a Roma, non solo 100 aziende vitivinicole italiane selezionate dai due super-esperti, ma anche uno stuolo di straordinari enologi, wine writer, giornalisti e titolari di storiche aziende provenienti da tutto il mondo, che si confronteranno su vitigni e metodi di vinificazione.
Per non parlare delle leggendarie etichette, italiane e straniere, che saranno protagoniste di degustazioni guidate e verticali d’eccezione.

Un evento di assoluta rilevanza internazionale che persegue l’ambizioso obiettivo di creare cultura nel mondo del vino, permettendo ad appassionati e winelovers di conoscere i più autorevoli esperti mondiali, di partecipare a focus e seminari di grande interesse, nonché di poter degustare vini davvero unici. I CONVEGNI SCIENTIFICI si apriranno sabato 5 febbraio con L’Osservatorio 2011: Méthode Classique e Méthode Charmat, e proseguiranno con il Secondo Simposio Internazionale del Riesling, con contributi da Germania, Austria, Canada, Francia e Italia.

Domenica 6 febbraio si punteranno i riflettori su un vitigno sempre più apprezzato da pubblico e critica, il Merlot, con The Rome International Focus on Merlot con esperti di calibro mondiale quali Jean-Claude Berrouet di Petrus, Kees Van Leeuwen di Cheval Blanc e altri ancora.

Lunedì 7 febbraio toccherà invece al “genitore” di alcuni fra i vini più famosi del mondo, con la Round Table Conference sul Cabernet Sauvignon con relatori quali il Marchese Incisa della Rocchetta, Eric Boissenot, Axel Heinz, Gonzague Lurton e Claire Villars.

GLI INCONTRI INTERNAZIONALI e LE GRANDI VERTICALI DI IAN D’AGATA faranno conoscere al pubblico veri e propri cult wines quail l’Araujo e i Passiti d’Austria, e sapranno sapere emozionare i palati con annate epiche, dai Capezzana degli anni ’30 ai Riesling austriaci degli anni ’70, passando per il Chianti Classico Monsanto al 1964 fino ad approdare a Veuve Cliquot e Bordeaux di annate difficili da dimenticare. A completare il programma seminari e degustazioni sui grandi vini e i migliori prodotti gastronomici di alcune regioni d'Italia, in particolar modo del Friuli Venezia Giulia, curate dalla redazione del NEW WINE JOURNAL, coordinata da Massimo Claudio Comparini.

Programma:

- SABATO 5 FEBBRAIO
Ore 9.30 - 12.00
L’OSSERVATORIO di Roma VinoExcellence 2011: i vini da Metodo Classico e Charmat in Italia e nel mondo
Moderatore: Ian D’Agata, International Wine Cellar e Decanter
Interventi di: Franco Adami, presidente Consorzio Prosecco; Christian Bauer,Wein & Markt, Germania; Denis Blée, chef de cave, Billecart-Salmon, Champagne; Loris Dall’Acqua, Col Vetoraz, Italia; Dominique Demarville, direttore e chef de cave, Veuve Cliquot, Champagne; Marcello Lunelli, Ferrari, Italia; Giulio Menegatti, importatore, Italia; Charles Metcalfe, International Wine Challenge, Margaret Rand, Decanter, Gran Bretagna; Paolo Sivilotti, Ersa, FVG, Italia; Fabio Turchetti, Il Messaggero, Italia; Maurizio Zanella, Ca’ del Bosco.

A seguire
12.00 – 13.30
Degustazione-tavola rotonda: una degustazione al banco d’assaggio di 18 Metodo Classico e Charmat di tutto il mondo a dimostrare la versatilità delle bollicine.

Ore 14.00 – 15.30
Il Secondo Simposio Internazionale del Riesling a Roma
Il riesling è da molti considerato come il più grande vitigno bianco del mondo, perché a differenza del suo più famoso e unico concorrente, lo chardonnay, è capace di produrre sia splendidi vini secchi, sia vini dolci fenomenali. Un traduttore di terroir come solo il nostro nebbiolo e il pinot nero sanno essere, ed altrettanto difficile sia in vigna sia in cantina, il riesling oggi conosce una popolarità senza confini con nuove entusiasmanti produzioni in Italia e all’estero.

Moderatore: Ian D’Agata, International Wine Cellar e Decanter
Interventi di: Christian Bauer, wine writer, Wein & Markt, Germania; Peter Dipoli, Italia; Abi Duhr, winewriter e produttore, Lussemburgo; Jens Priewe, wine writer, Der Fenschmecker, Germania; Luzia Schrampf, giornalista, Der Standard, Austria; Bernard Burtschy, giornalista e professore di statistica, Francia; Ian D’Agata, International Wine Cellar e Decanter, Italia.

A seguire
15.30 – 17.00
Degustazione-tavola rotonda: 18 grandi Riesling nel mondo con i migliori vini d’Italia, Francia, Austria, Germania, Australia (Clare valley, Eden valley), U.S.A. (California, New York), e Canada (Ontario e B.C.)

- DOMENICA 6 FEBBRAIO
Ore 9.30 – 12.00
The Rome International FOCUS on Merlot
Dopo il successo ottenuto con il convegno sul Cabernet Franc nella prima edizione di Roma VinoExcellence & Merano Winefestival, un altro convegno internazionale, questa volta interamente dedicato al Merlot. È un vitigno che sta scalando i vertici delle preferenze di consumatori e produttori. Per tanti anni ingiustamente sottovalutato come “fratellino“ del Cabernet Sauvignon, viene ora apprezzato per quel che è, uno dei più grandi vitigni del mondo.

Moderatore: Ian D’Agata, International Wine Cellar e Decanter
Interventi di: Jean-Claude Berrouet, J.P. Moueix, Francia; Stefano Chioccioli, Italia; Ian D’Agata, International Wine Cellar e Decanter; Luca D’Attoma, Italia; Stéphane Derenoncourt, Francia; Rocco Lettieri, Svizzera; Gianni Menotti, Villa Russiz; Kees Van Leeuwen, Château Cheval Blanc, Francia.

A seguire
12.00 – 13.30
Degustazione-tavola rotonda: I grandi merlot nel mondo con dodici eccezionali vini in degustazione dagli USA, Canada, Francia, Italia, Svizzera, Cile, e altri.

- LUNEDI 7 FEBBRAIO
Round Table Conference sul Cabernet Sauvignon
Ore 9.30 – 12.00
Per molti il più importante vitigno rosso del mondo, il Cabernet Sauvignon non ha solo estimatori ma anche qualche detrattore. Ciononostante, resta un vitigno principe dal quale nascono alcuni dei vini più famosi del mondo come i mitici Chateaux di Bordeaux, i cult-wines della Napa, ma anche i nostri gradissimi Lupicaia, Ornellaia, e Sassicaia.

Moderatore: Ian D’Agata, International Wine Cellar e Decanter
Interventi di: Jaime Araujo, Araujo, California; Paul Chatonnet, enologo, Francia; Axel Heinz, Ornellaia, Italia; Gonzague Lurton, Château Durfort-Vivens, Francia; Marchese Incisa della Rocchetta, Tenuta San Guido, Italia; Leonardo Raspini, Ornellaia, Italia; Paolo Sivilotti, Sezione Ricerca, Ersa, Italia, Nicola Vaglini, Castello del Terriccio, Italia; Claire Villars, Château Haut Bages-Libéral, Francia.

A seguire
12.00 – 13.30
Degustazione-tavola rotonda: I grandi Cabernet Sauvignon nel mondo con dodici importanti vini in degustazione dagli USA, Canada, Francia, Italia, Svizzera, Cile, Australia e altri

LE DEGUSTAZIONI GUIDATE
Le degustazioni guidate di Roma VinoExcellence & Merano WineFestival sono suddivise in due sezioni: 

a. Gli Incontri Internazionali e Le Grandi Verticali di Ian D’Agata
b. I Seminari del New Wine Journal: i vitigni e i grandi vini delle Regioni d’Italia

GLI INCONTRI INTERNAZIONALI E LE GRANDI VERTICALI DI IAN D’AGATA
Sono degustazioni guidate di grandi vini internazionali, messi anche a confronto con omologhi Italiani, guidate in coppia da Ian D’Agata e da uno dei giornalisti di Roma VinoExcellence & Merano Wine Festival. Vini assolutamente unici e rari, impreziositi da commenti ed analisi di esperti autentici. Queste degustazioni, limitate ad un numero massimo di 30 - 45 partecipanti e solo su prenotazione, rappresentano un momento d’apprendimento assolutamente unico; sono attimi irripetibili ed indimenticabili per tutti coloro che amano il vino.

Roma VinoExcellence & Merano Winefestival 2011, insieme all’ERSA F.V.G., presenterà il meglio della produzione enogastronomica del Friuli Venezia Giulia durante una tre giorni di degustazioni guidate, interventi nei convegni scientifici e un grande banco d’assaggio esclusivamente dedicato ai vini della della regione.

CALENDARIO DELLE DEGUSTAZIONI

- SABATO 5 FEBBRAIO
Sala A
12.00 – 13.30 Degustazione del Convegno Metodo Classico e Charmat: 18 bollicine a confronto da tutto il mondo
14.00 – 15.00 Le Eccellenze del Friuli Venezia Giulia, Friulano e Prosciutto di San Daniele
15.30 – 16.30 Le Eccellenze del Friuli Venezia Giulia, vitigni autoctoni e trota del F.V.G.
17.00 – 18.00 Le Eccellenze del Friuli Venezia Giulia, i grandi rossi e il Montasio
18.30 – 19.30 Eiswein e Passiti d’Austria: alcuni dei più fantastici vini dolci del mondo

- Sala B
13.00 – 14.30 Billecart Salmon: prima grande verticale completa del Rosé Elisabeth: 2000, 1998, 1996, 1995, 1990 et 1988 (la prima annata mai prodotta) con Denis Blée, chef de cave
15.00 – 16.30 Veuve Cliquot: La Cave Privée in verticale, una esperienza unica con Dominique Demarville, chef de cave: Cave Privée 1990, Cave Privée 1990 en jéroboam, Cave Privée 1989 en magnum, Cave Privée 1980, Cave Privée 1978, Cave Privée 1975 en magnum
17.00 – 18.30 Jean Claude Berrouet e i grandi Merlot di Pomerol e Saint-Emilion: cinque splendidi vini di Francia, incluso il mitico Petrus
19.00 – 20.30 Kees Van Leewen e il grande merlot di Saint-Emilion e Chateau Cheval Blanc. Lotti in purezza di Merlot di Cheval Blanc mai assaggiati in pubblico prima, e i vini finali di Petit Cheval e Cheval Blanc 1997 e 2001

- DOMENICA 6 FEBBRAIO
Sala A
12.00 – 13.30 Degustazione del Convegno International Focus on Merlot: 18 Merlot a confronto da tutto il mondo
14.00 – 15.00 Le Eccellenze del Friuli Venezia Giulia, Friulano e Prosciutto di San Daniele
15.30 – 16.30 Le Eccellenze del Friuli Venezia Giulia, vitigni autoctoni e trota del F.V.G.
17.00 – 18.00 Le Eccellenze del Friuli Venezia Giulia, i grandi rossi e il Montasio

- Sala B
13.00 – 14.30 Madeira Barbeito con Ricardo Freitas e Charles Metcalfe: Sercial Old Reserve 10YO; VB – Lote 2 (cask 12 & 26), Medium Dry; Boal – Old Reserve 10YO; Malvasia 2000 – Single Cask 40°; Colheita 2002 – Canteiro – Single Cask 110 (my first Tinta Negra Single Cask); Malvasia 20 YO – Lote 7199; Malvasia 1920 (Private Collection from Favilla Vieira family); Malvasia 1875 – My grandfather collection
15.00 – 16.30 Viader, il mito americano: Delia Viader e una verticale di un cult- cabernet della Napa
17.00 – 18.30 Capezzana, la grandezza del Carmignano: 1930 – 1968 – 1974 – 1983 – 1988 – 1995 - 1998 - 2004 - 2006 – 2007 con Beatrice Contini Bonacossi
19.00 – 20.30 Riesling d’Austria, la grande verticale: grandi vini dagli anni ‘70

- LUNEDÌ 7 FEBBRAIO
Sala A
12.00 – 13.30 Degustazione del Convegno The Round Table Conference on Cabernet Sauvignon: 18 Caberent Sauvignon a confronto da tutto il mondo
14.00 – 15.00 Le Eccellenze del Friuli Venezia Giulia, Friulano e Prosciutto di San Daniele
15.30 – 16.30 Le Eccellenze del Friuli Venezia Giulia, vitigni autoctoni e trota del F.V.G.
17.00 – 18.00 Le Eccellenze del Friuli Venezia Giulia, i grandi rossi e il Montasio

- Sala B
13.00 – 14.30 Château Haut Bages-Libéral e Durfort-Vivens, Pauillac e Margaux a confronto: dieci grandi vini con Gonzague e Claire Lurton
15.00 – 16.30 Col d’Orcia: il Brunello in magnum , una prima volta assoluta: 1985 – 1988 – 1990 – 1993 – 1995 – 1997 – 1998 – 1999 – 2001 con Maurizio Castelli e Francesco Marone Cinzano
17.00 – 18.30 Castello di Monsanto, il grande Chianti Classico Riserva Il Poggio: 2006 , 2001,1999, 1995, 1982, 1977, 1970, 1968, 1964 con Laura Bianchi
19.00 – 20.30 Araujo, il grande cult americano: Araujo e una panoramica di un cult-wines di questa importante azienda della Napa.

I SEMINARI DEL NEW WINE JOURNAL
I Seminari del New Wine Journal vedranno all’opera Massimo Claudio Comparini e la squadra di giovani e capaci giornalisti professionisti che compongono la redazione della rivista telematica. Insieme guideranno una serie di degustazioni di molto interessanti, dedicate ai grandi vini in abbinamento ai cibi di alcune regioni d’Italia, ospiti d’onore di questa edizione di Roma VinoExcellence & Merano Wine Festival.

IL PANEL DEGLI ESPERTI
Per l’edizione 2011 del Roma Wine Excellence & Merano WineFestival segnaliamo che saranno con noi, fra i tanti:
Giornalisti e Wine writers
o Christian Bauer, Wein & Markt, Germania
o Bernard Burtschy, Le Figaro, Francia
o Massimo Claudio Comparini, Guida D’Agata & Comparini, e New Wine Journal, Italia
o Ian D’Agata, International Wine Cellar, USA, e Decanter, Gran Bretagna
o Abi Duhr, Lussemburgo
o Rocco Lettieri, Svizzera
o Charles Metcalfe, International Wine Challenge, Regno Unito
o Enrico Paternoster, enologo, IASMA, Italia
o Jens Priewe, Der Feinschmecker, Germania
o Margaret Rand, Decanter, Regno Unito
o Eric Riewer, La Revue du Vin de France, Francia
o Luzia Schrampf, Der Standart, Austria
o Fabio Turchetti, Il Messaggero, Italia
Produttori ed enologi
o Franco Adami, titolare, Adami, Italia
o Jaime Araujo, proprietaria Araujo, California, USA
o Jean-Claude Berrouet, enologo, J.P.Moueix, Francia
o Denis Blée, Billecart-Salmon, Champagne, Francia
o Maurizio Castelli, enologo, Italia
o Paul Chatonnet, enologo, Francia
o Stefano Chioccioli, enologo, Italia
o Luca D’Attoma, enologo, Italia
o Dominique Demarville, Veuve Cliquot, Champagne, Francia
o Stéphane Derenoncourt, consulente vignaiolo, Francia
o Ricardo Freitas, titolare, vini Barbeito, Portogallo
o Axel Heinz, enologo, Ornellaia, Italia
o Marcello Lunelli, proprietario, Ferrari, Italia
o Marchese Niccolò Incisa della Rocchetta, proprietario Tenuta San Guido Sassicaia, Italia
o Kees Van Leeuwen, direttore viticultura ed enologo, Château Cheval Blanc, e Professore di Enologia, Università di Bordeaux, Francia
o Gianni Menotti, enologo, Italia
o Leonardo Raspini, agronomo, Ornellaia, Italia
o Paolo Sivilotti, sezione ricerca e sperimentazione Ersa, Italia
o Delia Viader, proprietaria, Viader, USA
o Claire Villars e Gonzague Lurton, proprietari, Château Durfort-Vivens e Haut Bages-Libéral, Francia
o Maurizio Zanella, proprietario, Ca’ del Bosco.


Per informazioni:
Manuela Popolizio
Laura Sbalchiero
Tel: +39 0444 927963 
E-mail:  laura.sbalchiero@finestrino.it
Web: http://www.meranowinefestival.com
Web: http://enologic.net

Letto 4692 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti