Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Vino

III edizione Premio Internazionale "Poesia in Bottiglia" a Manuel Agnelli

DovePiazza Giacomo Matteotti 9, Genova (GE) - Palazzo Ducale - Cortile Maggiore

Quandoil 17 giugno 2010

di Redazione di TigullioVino.it

MappaArticolo georeferenziato

A Manuel Agnelli, leader e autore dei testi del gruppo di rock alternativo Afterhours, viene assegnato il premio “Poesia in bottiglia”, autorevole riconoscimento che viene conferito nell’ambito del Festival Internazionale di Poesia, la manifestazione genovese dedicata a versi e rime che si svolge dal 10 al 20 giugno 2010 a Palazzo Ducale. La consegna del premio avverrà a Genova nel Cortile Maggiore di Palazzo Ducale giovedì 17 giugno 2010 alle 18.00. Oltre alla targa Agnelli riceverà 18 bottiglie del “Vino della pace” della Cantina Produttori Cormòns, vino da collezionisti, anche per la bellezza delle etichette applicate sulle bottiglie in quanto realizzate da artisti di levatura internazionale. In questo modo la grande azienda vitivinicola italiana associa il proprio prestigio e il proprio interesse a un’iniziativa culturale di rilievo ormai consolidato.

Il premio “Poesia in bottiglia” è giunto alla terza edizione, nel 2008 il riconoscimento è stato conferito allo scrittore e poeta Tonino Guerra, nel 2009 è stato attribuito al giornalista satirico Michele Serra. “Da giovane bevevo birra, ma con il tempo ho scoperto che il vino ha un altro fascino, una storia fatta di cultura e lavoro dell’uomo. No, non posso ritenermi un esperto ma un curioso disposto ad apprendere e degustare” ha spiegato Manuel Agnelli, dopo che il Circolo Viaggiatori nel Tempo, in collaborazione con la Cantina Produttori Cormòns, gli ha comunicato l’assegnazione del Premio internazionale “Poesia in bottiglia”.

Manul Agnelli è fondatore e leader del gruppo rock Afterhours. Ha collaborato, in veste di produttore artistico anche con Cristina Donà, Marco Parente, Mina e Verdena. Nel 2009 è premiato come miglior produttore dell’anno dal Mei (Meeting degli Indipendenti) per il progetto “Il paese è reale”, che ha riunito 19 tra i migliori artisti indipendenti e che ha portato all’attenzione del grande pubblico sanremese la scena indipendente italiana. Agnelli inoltre è ideatore ed organizzatore principale del Tora! Tora! Festival. Nel 2000 ha pubblicato un libro di racconti, dal titolo “Il meraviglioso tubetto”. Nel 2008 esce il loro ultimo album dal titolo “I milanesi ammazzano il sabato”. Attualmente gli Afterhours stanno lavorando al loro prossimo disco.

“Fa bene un bicchiere di buon vino per stimolare la creatività. Non ho mai bevuto il Vino della Pace e sono davvero curioso di assaggiarlo per capire quale è l’armonia dei seicento vitigni che si fondono poi in bottiglia” dice Agnelli a proposito del vino con cui verrà premiato. Manuel Agnelli riceverà, oltre la targa, anche il ‘Vino della Pace’, frutto del lavoro della Cantina Produttori Cormòns, rilevante realtà del Friuli Venezia Giulia che da 25 anni produce questo rinomato vino, proveniente dalla ‘Vigna del Mondo’ che annovera quasi 600 tipi di uve diverse, originarie dei cinque continenti. Nel 1986, il vino della prima vendemmia andò in omaggio ai più grandi capi di stato e da allora il ‘Vino della Pace’ è diventato sinonimo di fratellanza e solidarietà; ogni anno un artista di fama internazionale si impegna a realizzarne l’etichetta.

“Dopo il buon successo delle prime edizioni che hanno visto premiati Tonino Guerra e Michele Serra, torna questo premio letterario diverso dagli altri. Diverso perché è svincolato da logiche di favori incrociati che troppo spesso governano scelte di vincitori e di giurati. Diverso perché non è un premio in denaro ma prevede un montepremi costituito dal nettare preferito da poeti e presente nei versi di tutte le epoche: il vino. Diverso perché vuole premiare il poeta non solo come autore di versi ma anche come essere umano con un approccio creativo e poetico alla vita e alla loro arte” dichiara il direttore artistico del Festival, Claudio Pozzani.
L’ideazione e la direzione del Premio internazionale “Poesia in bottiglia” è di Claudio Pozzani, in collaborazione con Paolo Podestà, Patrizia Baldizzone, Circolo viaggiatori nel tempo, la Cantina Produttori Cormòns.


Per Iinformazioni:
Web: www.festivalpoesia.org

Letto 4086 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti