Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Food

XIV Edizione della Festa Artusiana 2010

DoveForlimpopoli (FC) - Forlimpopoli

Quandodal 19 giugno 2010 al 27 giugno 2010

di Redazione di TigullioVino.it

MappaArticolo georeferenziato

A Forlimpopoli la 14ª edizione della manifestazione: nove giorni di incontri, degustazioni, spettacoli, mercatini, concerti, riflessioni sul cibo. - Tra gli ospiti di quest’anno, i vincitori del Premio Marietta ad honorem: Benedetta Parodi, autrice del best seller “Cotto e Mangiato”, Gabriella Cottali Devetak, della Trattoria Devetak a San Martino al Carso (GO). Don Luigi Ciotti, fondatore di Libera, è il vincitore del Premio Artusi 2010, e sarà a Forlimpopoli in ottobre per ritirare il premio.

Degustazioni, spettacoli, concerti, incontri: tutto questo e molto di più alla Festa Artusiana a Forlimpopoli dal 19 al 27 giugno 2010, l’evento con cui, dal 1997, la città romagnola rende omaggio al suo concittadino più illustre, Pellegrino Artusi, autore del celebre ricettario "La Scienza in cucina e l'Arte di mangiar bene". Al centro della Festa Artusiana l’attenzione al cibo, non solo come piacere per il palato, ma anche come tema di riflessione culturale e sociale, nel solco di una tradizione ormai consolidata in 14 anni di vita che propone una formula che affianca momenti di spettacolo a convegni di alto livello, che rende la manifestazione uno degli appuntamenti più amati dell’estate romagnola.

Durante i nove giorni di Festa, si alterneranno oltre 150 appuntamenti fra laboratori e degustazioni, una ventina di incontri imperniati sulla cultura del cibo, più di 50 spettacoli di ogni genere (teatro, cabaret, concerti, performance di strada, e molto altro) oltre 30 ristoranti allestiti appositamente per la festa che si affiancano a quelli già attivi a Forlimpopoli. La manifestazione si svolge tutte le sere, dalle 19 alle 24. Il centro storico, su cui domina la bella rocca trecentesca, si trasforma in una Città da assaggiare, dove le strade vengono ridenominate e i vicoli e le piazze si caratterizzano come veri e propri percorsi gastronomici, proponendo uno scenario a tema in diretto riferimento a "La Scienza in cucina e l'Arte di mangiar bene".

Alcuni ospiti della Festa
Il programma si arricchisce di giorno in giorno: ecco alcune anticipazioni.
Tra gli ospiti di quest’anno, spuntano i vincitori del Premio Marietta ad honorem: Benedetta Parodi, autrice del best seller “Cotto e Mangiato”, e Gabriella Cottali Devetak, della storica Trattoria Devetak a San Martino al Carso (GO), che farà onore alla cucina tradizionale friulana. Massimo Bottura, patron de La Francescana di Modena, recentemente incoronato al 6° posto nella classifica del S.Pellegrino World’s 50 Best Restaurants 2010, e 1° tra gli italiani, guiderà una degustazione nella Scuola di Cucina di Casa Artusi al termine della tavola rotonda dedicata a “Storia della lingua e storia della cucina” (23 giugno, ore 20,45), coordinata da Massimo Montanari e Alberto Capatti, a cui parteciperanno anche Gian Luigi Beccaria, autore di Misticanze (Garzanti, 2009), e Cecilia Robustelli e Giovanna Frosini, curatrici del volume Storia della lingua e storia della cucina ( Franco Cesati Editore, 2009).

Don Luigi Ciotti, fondatore di Libera, associazione contro tutte le mafie, è il vincitore del Premio Artusi 2010, e verrà appositamente a Forlimpopoli il 9 ottobre per ritirare il Premio nel corso di un incontro in cui racconterà l’esperienza delle cooperative sociali di Libera Terra, che coltivano i terreni confiscati alle mafie.

Casa Artusi e il convegno d’apertura
Fulcro della Festa sarà Casa Artusi, il primo centro di cultura gastronomica dedicato alla cucina domestica italiana, inaugurato il 23 giugno 2007. Qui si svolgeranno gli incontri di maggior rilievo, tra cui il convegno di apertura, sabato 19 giugno alle 18.30, dal titolo “Cucina di casa, scritture di donne”, dedicato allo stretto legame tra ricette e racconti, ricordi e passioni, e le donne che annotano tutto questo e danno forma alla sua storia. Interverranno: Stefania Aphel Barzini, autrice del libro Così mangiavamo, già collaboratrice di Rai-Sat Gambero Rosso Channel e varie riviste di enogastronomia; Clara Sereni, autrice di Casalinghitudine, una sorta di ricettario in cui ogni piatto è legato a un momento particolare del proprio passato; Antonella Ottai, docente di spettacolo e multimedia all’Università La sapienza di Roma, autrice di “ Il croccante e i pinoli”. Introduce e presenta Maria Giuseppina Muzzarelli, docente di storia medievale all’Università di Bologna.

Premio Marietta

Nel corso della Festa Artusiana 2010 si svolgeranno anche le finali della 14° edizione del Premio Marietta, concorso riservato ai cuochi per passione in nome della governante di Pellegrino Artusi, promosso dal Comune di Forlimpopoli.
Con il Premio Marietta si rende omaggio alle "Mariette" di oggi, a tutti coloro che, nella cerchia privata della loro vita, esercitano con amore e abilità “la scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” come raccomandato nel celebre manuale artusiano. Per partecipare occorre inviare una o due ricette originali di un primo piatto a base di pasta, secca o fresca, o riso, eseguibile in un tempo massimo di due ore. Requisito indispensabile la presenza di riferimenti alla cucina regionale, alla filosofia e all'opera di Pellegrino Artusi, tanto negli ingredienti quanto nella tecnica di preparazione e presentazione.

Le ricette devono pervenire al Comune di Forlimpopoli (P.zza Fratti 2, 47034 Forlimpopoli, indicando Premio Marietta) entro le ore 13 di lunedì 7 giugno. All'interno della busta l'autore dovrà indicare generalità, numero di telefono, indirizzo di posta elettronica, attività lavorativa che attesti lo status di "dilettante". Una giuria di esperti selezionerà, fra tutte le ricette pervenute, le cinque finaliste. I cuochi finalisti saranno invitati a cucinare i loro piatti a Forlimpopoli in occasione della Festa Artusiana. Al vincitore del Premio "Marietta" verrà consegnato il premio di 1.000 euro, in occasione della cerimonia ufficiale di conferimento del Premio a Forlimpopoli. Tutti i finalisti riceveranno 5 Kg di pasta.


Per informazioni:
Web: www.festartusiana.it
Tel: 0543 749234/5
Tel: 0543 743138
E-mail: info@festartusiana.it

Letto 3867 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti