Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > News > Vino

IV edizione del progetto Studenti Doc - Tradizione e Cultura della Vite e dell'Olivo, resoconto

di Redazione di TigullioVino.it

Una video intervista sui cibi di oggi e di ieri seduti a tavola, tra affettati, crostini e panzanella, olio e vino. La testimonianza di chi ha vissuto altri tempi e di come sono mutate negli anni le nostre esperienze alimentari. Dalla tavola e dalla cucina del passato, come si riflette la tradizione, la cultura e la biodiversità della vite e dell'olivo oggi?  Sono questi gli argomenti dei lavori sviluppati dai ragazzi di “Studenti Doc”, il progetto di educazione alimentare rivolto ai ragazzi delle scuole medie di Toscana e Umbria, in collaborazione con Biodiversity International per la campagna di sensibilizzazione Diversity for Life.

L'occasione è il 2010, l'anno Internazionale della Biodiversità indetto dall'Onu (Organizzazione delle Nazioni Unite) e in particolare la Settimana della Biodiversità a Roma (dal 20 al 23 maggio), unica tappa italiana organizzata dall'ente Biodiversity International, a cui partecipano con eventi, seminari e laboratori: Fao (Food and Agriculture Organization), i Ministeri dell'Ambiente e dell'Agricoltura, Cnr (Centro Nazionale della Ricerca), Altromercato, Slow Food, Bioparco di Roma, Ucodep e molti altri.

Il contributo degli “Studenti Doc” è stato ottenuto stimolando la creatività dei ragazzi e avvicinandoli agli adulti: interviste dirette al mondo dei “grandi”, con riferimento alle esperienze alimentari di quando erano giovani: quali i cibi inseriti nella loro dieta, cosa mangiavano e come, ponendo particolare attenzione alle tematiche legate alle produzioni di vino e olio e ai mutamenti alimentari legati al concetto di biodiversità. Secondo il WWF (Fondo Mondiale per la Natura) l'Italia rappresenta un bacino straordinario per biodiversità in campo agroalimentare e ambientale, sebbene molto si debba ancora compiere per sensibilizzare la nazione affinché questa risorsa sia difesa e sostenuta nel tempo.

Un passo in più dunque per questa quarta edizione di Studenti Doc, che apporta il suo contributo diffondendo tra gli studenti non solo la tradizione e la cultura della vite e dell'olivo, ma introducendo in più il tema della diversità delle risorse agro-ambientali e dell'importanza del loro uso e conservazione per preservarne l'identità nel futuro.

Studenti Doc, iniziativa che gode del sostegno dell'Associazione Nazionale Città del Vino, ha coinvolto nel progetto Diversity for life tutti i suoi studenti di Toscana e Umbria, ottenendo particolare partecipazione dagli istituti: “S.Pertini” di Asciano (SI), “F.Severi” di Arezzo (Ar), “Don Lorenzo Milani” di Tavarnelle in Val di Pesa (FI), “G.Parini” di Castel Ritaldi (PG), Giano dell'Umbria (PG), Istituto comprensivo di Gualdo Cattaneo (PG).


Fonte news: Studenti Doc

Letto 4044 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti