Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > News > Vino

Presenti numerosi vini al Concorso Enologico Internazionale di Vinitaly

di Redazione di TigullioVino.it

MappaArticolo georeferenziato

Più vini rispetto allo scorso anno, “premi speciali” alle regioni italiane e novità per favorire il marketing delle aziende produttrici dei vini vincitori di medaglia, che lo potranno segnalare in etichetta. Con queste novità iniziano oggi i lavori del più selettivo concorso internazionale, organizzato da Veronafiere in collaborazione con Assoenologi, Ice e Asi. Nell’ambito del Concorso Enologico Internazionale viene assegnato anche il Premio Banca Popolare di Verona.

Commissioni al lavoro da oggi al 2 aprile per scegliere, tra i 3.646 vini di oltre 1.000 aziende provenienti da 27 Paesi, i vincitori del 18° Concorso enologico internazionale. Rispetto all’edizione 2009 sono un centinaio in più i campioni sottoposti a giudizio che vede al lavoro 21 commissioni composte dai più autorevoli enologi e giornalisti di settore di tutto il mondo, per un totale di 105 esperti. Una partecipazione record che conferma il crescente prestigio del più selettivo premio internazionale con solo il 3% dei vini premiati tra quelli esaminati, che diventa vetrina d’eccellenza per le migliorie produzioni del pianeta.

La presentazione del Concorso è stata fatta oggi da Ettore Riello, presidente di Veronafiere, Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere, Federico Castellucci, direttore generale dell’Oiv - Organisation Internationale de la Vigne et du Vin, e da Serge Dubois, segretario generale dell’Union Internationale des Oenologues. Da quest’anno, oltre ai Premi Speciali “Vinitaly Nazione 2010” e “Gran Vinitaly 2010”, viene istituito il Premio speciale “Vinitaly Regione 2010”, assegnato al produttore di ogni regione italiana che ottiene il miglior risultato in base alla somma dei punteggi più elevati riferiti ai tre migliori vini che hanno ottenuto il diploma di “Gran Menzione”.

Il valore aggiunto del concorso risiede nel programma di iniziative di marketing mirato nel mondo, che si svolgono nel corso dell’anno attraverso Vinitaly World Tour. Tra queste, grazie all’accordo tra Veronafiere ed Isetan, l’esclusiva catena di store con 11 punti vendita tra Tokyo e Kyoto, la possibilità per le aziende che si aggiudicano la “Gran Medaglia d’Oro”, la Medaglia d’Oro”, la “Medaglia d’Argento” e la “Medaglia di Bronzo” di presentare i propri vini in appositi corner. Proposta dal 2007, questa opportunità commerciale ha visto lo scorso anno crescere le vendite di vini italiani nella settimana di promozione di oltre il 100% rispetto all’anno precedente.

Per valorizzare sul piano commerciale l’importante riconoscimento alla qualità raggiunta, da questa edizione del concorso per le partite dei vini vincitori di medaglia i produttori potranno richiedere a Veronafiere l’autorizzazione a stampare e applicare un corrispondente numero di etichette o bollini riportanti la distinzione “Concorso Enologico Internazionale 2010”. Nell’ambito del Concorso Enologico Internazionale viene assegnato il Premio Banca Popolare di Verona, che intende valorizzare l’azienda veneta, emiliano-romagnola, del Friuli Venezia Giulia o del Trentino-Alto Adige che risulta prima classificata sulla base dei punteggi complessivi.

Il Concorso Enologico Internazionale è organizzato in collaborazione con Assoenologi, Ice e ASI - Association de la Sommellerie Internazionale e si svolge con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, del Ministero dello Sviluppo Economico, dell’Oiv e dell’Union Internationale des Oenologues. Il Comitato di gestione è presieduto dal presidente di Veronafiere ed è composto da sette membri nominati, rispettivamente, da: Oiv; Union Internationale des Oenologues; Ministero delle Politiche Agricole; Ministero dello Sviluppo Economico; Associazione Internazionale Sommeliers; Ice e Assoenologi. Il controllo del regolare svolgimento dei lavori è affidato al notaio Maria Maddalena Buonincontri.


Fonte news: Servizio Stampa Veronafiere

Letto 4564 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti