Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Vino

Degustazione d'artista

DoveVia S. Barnaba 38 , Milano (MI) - Auditorium dell'Umanitaria di Milano

Quandodal 26 marzo 2010 al 27 marzo 2010

di Redazione di TigullioVino.it

MappaArticolo georeferenziato

Il vino arriva a "Orti d'artista", manifestazione giunta alla seconda edizione che si svolgerà a Milano il 26 e 27 marzo prossimi. Officina Enoica e Renaissance des Appellations Italia presenteranno nei locali dell'Auditorium dell'Umanitaria una trentina di produttori biodinamici selezionati in base ai connotati etici e qualitativi del loro lavoro. Per il pubblico milanese sarà l'occasione per entrare in contatto con questi vignaioli provenienti da tutta Italia e con i loro vini, tutti espressione tipica di storia e territorio, figli di un lavoro in cantina ispirato alla massima genuinità nonché al rifiuto di ogni additivo chimico.Anche il rapporto che lega questi vignaioli al cittadino consumatore segue la stessa filosofia: diretto, spontaneo e senza filtri intermedi.

Nel corso della manifestazione sarà possibile acquistare direttamente i vini dai produttori e di iniziare una relazione che vada oltre il rapporto commerciale per uno scambio continuo di idee, pareri, critiche e nuove esperienze. Un esempio di filiera corta, che oltre a rappresentare un modo per risparmiare denaro può essere, come nel caso di questa manifestazione, l'occasione per instaurare rapporti umani.

La lista dei produttori partecipanti:

Campinuovi - Toscana
Cascina degli ulivi - Piemonte
Cefalicchio - Puglia
Colombaia - Toscana
Cosimo M. Masini - Toscana
Denis Montanar "Borc Dodon" - Friuli Venezia Giulia
Emidio Pepe - Abruzzo
Fabbrica di San Martino - Toscana
Fattoria Castellina - Toscana
Fattoria Cerreto Libri - Toscana
Fattoria Mondo antico - Lombardia
Guccione - Sicilia
I Tre Poggi - Piemonte
Il Paradiso di Manfredi - Toscana
Tenute Loacker - Alto Adige-Toscana
Podere Concori - Toscana
Podere La Cerreta - Toscana
Porta del vento - Sicilia
San Polino - Toscana
Tenuta di Valgiano - Toscana
Terre a mano - Toscana

Officina Enoica sensibilizza le piccole Aziende Vinicole alla tracciabilità del proprio prodotto attraverso l’autocertificazione, favorisce l’incontro col consumatore finale con eventi eno-critici e lo coinvolge con azioni informative su blog, forum e con visite presso i produttori. Renaissance des Appellations Raggruppa oltre 160 produttori biodinamici di tutto il mondo, accomunati da un modo di lavorare in vigna e cantina rispettoso dell'ambiente, delle persone che che vi lavorano e di chi poi acquisterà i prodotti. Ne risultano vini dalla spiccata personalità, intepreti straordinari ciascuno del proprio territorio, che emozionano e raccontano la storia delle persone dietro alla cura delle vigne e alla trasformazione da uva in vino con pazienza, talento ed esperienza.

Degustazione d’artista è parte della 2° edizione di “Orto d’artista: dalla semina al raccolto”, progetto dall’associazione internazionale Arte da mangiare mangiare Arte che esporrà i raccolti artistici della semina avviata il 3 ottobre del 2009.
Contributo d’ingresso con bicchiere da degustazione 5 €. Diamo appuntamento a tutti: consumatori critici, enodissidenti, artisti, ortisti, curiosi polisensoriali e abitanti distratti della terra per riscoprire i sapori e saperi naturali.


Per informazioni:
Web: http://www.officinaenoica.org
Web: http://www.renaissance-italia.it
Web: http://www.artedamangiare.it

Letto 3597 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti