Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Food

Conservatorio del Gusto per il futuro del piacere

DoveBari (BA) - Una Hotel Regina a Torre a Mare di Bari

Quandoil 01 marzo 2010

di Redazione di TigullioVino.it

MappaArticolo georeferenziato

Uomini e prodotti unici da tutto il mondo per contrastare l'omologazione sensoriale.

Chi sono e cosa hanno in comune Antoine Billecart, Claudio Corallo, Olivier Blanc, Christian Drouin, Gianni Vittorio Capovilla, Stefano Bellotti, Arianna Occhipinti, Massimiliano Calabretta, Elena Pantaleoni, Florio Guerrini, Giorgio Grai, Alessandro Sgaravatti, Rossella Bencini, Alessandra Bera, Ales Kristancic, Branko Čotar, Giorgio Claj, Soliko Tsaivshvili, Nicolas Joly e Alois Golles? E perché meritano attenzione? Sono uomini e donne guidati dalla passione, che seguono il sogno della loro vita, realizzandolo; sono persone di ogni dove che lavorano per difendere, conservare, creare e continuare a produrre e a far conoscere prodotti agroalimentari di grande personalità e stratificata cultura.

Sono valorosi paladini che difendono la ricchezza della diversità, della naturalità, delle relazioni umane, delle culture di piccoli territori in ogni parte del globo dalle spietate leggi del profitto-prima-di-tutto, dalle logiche di produttività a-tutti-i-costi, dalla standardizzazione, dalla comodità, dall'ignoranza, dal disamore e dalla dimenticanza. Tutti loro saranno i protagonisti di una giornata-evento che avrà luogo il 1° marzo a Torre a Mare di Bari presso Una Hotel, dal titolo emblematico: “Conservatorio del gusto per il futuro del piacere”.

Luca Gargano, potremmo definirlo come un talent scout, ideatore del movimento “Triple A” che ha iniziato la rivoluzione del vino naturale in Italia e nel mondo. Gargano, con la sua famiglia, è titolare di un'antica società genovese di trading, la Velier S.p.A., che da sempre ricerca e commercializza prevalentemente prodotti da terre lontane: distillati, liquori, champagne, cioccolato e, più recentemente, anche vini naturali e tutto ciò che suscita emozioni, che ha una identità, un carattere sensoriale, una storia che merita di essere difesa e fatta conoscere.

Solo per pochissimi invitati domenica sera 28 Febbraio, si inizia con il rituale del thé; assaggiare quindi il cacao, i vari tipi di cioccolato e i sogni realizzati di Claudio Corallo. Lunedì sarà la volta di ristoratori, giornalisti e appassionati che potranno incontrare Antoine Billecart e gioire insieme a lui dei suoi champagne ed essere guidati nella degustazione dal racconto dell'autore; oppure perdersi fra le storie, i miti, la vastità di esperienze e conoscenze degli instancabili vignaioli “Triple A”; durante il susseguirsi delle degustazioni si potrà godere dell'asado preparato da Paolo Parisi e seguire i consigli di Olivier Blanc, co-fondatore della distilleria Léopold Gourmel, per conoscere di tutte le sfumature dei suoi cognac; fare la conoscenza con Christian Drouin e il mondo magico dei suoi calvados normandi; farsi incantare dai sapori e saperi di Gianni Vittorio Capovilla e dalle creature eteree dei suoi preziosi distillati.

Non mancheranno infine degustazioni di tipicità pugliesi di certificata qualità come: caciocavallo podolico, cacio di capra garganica, ricotta di mucca podolica di Masseria Paglicci, battuta di carne podolica di Masseria Colombo, ricotta forte e caciocavallo della Masseria Ferri, mozzarelle prodotte (al momento!) dall’azienda agricola il Nuovo Muretto, oli e taralli della Masseria Barbera, capocollo di Martina Franca del noto macellaio Cervellera e pane Laertino.

Insomma il 1° marzo si tratta davvero di partecipare ad un evento unico ed irripetibile, ad una vera e propria performance, ad un happening culturale multisensoriale, ad una esperienza che potrà essere felicemente 'solo' rievocata da foto, racconti conviviali fra i partecipanti e da annotazioni indelebili nella memoria olfattiva e sensoriale di ciascuno, magari inseguendo una ulteriore opportunità di essere coinvolti e partecipare una nuova volta.


Per informazioni:
Tel: 335.5272400

Letto 3948 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti