Warning: mysql_fetch_assoc(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 208

Warning: mysql_free_result(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 214
Barolo Vs/ Taurasi, di Fabio Cimmino

Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino > Vini dal centro sud

Vini dal centro sud

Barolo Vs/ Taurasi

di Fabio Cimmino

"Un'annata da ricordare, due grandi nobili, i loro infiniti territori". Così viene introdotta l'interessante degustazione organizzata da Paolo De Cristofaro e Lello del Franco nell'ambito della riuscitissima rassegna Terra Mia, lo scorso Aprile, ad Atripalda. "Si dice che il Taurasi sia il Barolo del Sud. Qualcuno risponde che è il Barolo ad essere il Taurasi del Nord. Nulla di più vero, nulla di più falso. E i due grandi nobili si sfidano in singolar tenzone scegliendo come campo di battaglia una delle più grandi vendemmie degli ultimi vent'anni e schierando senza timore i propri vini e le proprie vigne più prestigiose":

Barolo Rocche '01 - Vietti

E' uno dei migliori vigneti dell'intera zona del Barolo, nelle Rocche di Castiglione Falletto, con 4.600 piante per ha, 45 anni d'età, esposizione Sud -Est. La vinificazione prevede circa tre settimane in vasca d'acciaio con rimontaggi giornalieri all'aria. Si affina in botti di rovere di Slavonia per 30 mesi. L'imbottigliamento avviene senza filtrazione. Il colore è un rubino intenso con riflessi granati. L'olfatto non è particolarmente complesso di frutti rossi e toni speziati di vaniglia. Al gusto ritorna il fruttato con tannini dolci e morbidi. Un quadro olfattivo intenso e bocca di grande impatto anche se l'influenza del legno è, a tratti, evidente.

Taurasi Vigna Macchia dei Goti '01 - Caggiano
Nel cuore della zona Docg nel 1990 Antonio Caggiano comincia la sua incredible avventura. Il Macchia dei Goti spende 18 mesi in barriques ed altrettanti in bottiglia. Il colore è un rosso rubino intenso. Il naso è fruttato discretamente complesso con note balsamiche, resinose, di vegetale secco, grafite e liquirizia. Al gusto risulta morbido, riecheggia il fruttato, abbastanza fresco con tannini che risultano al contempo incisivi e vellutati. Un Taurasi di stile, come ho più volte avuto modo di sottolineare.

Barolo '01 - Vigna Giachini F.lli Revello
Azienda nata nel 1990 può contare su 122 ettari di vigneto. La zona di Vigna Giachini costituisce una garanzia per questo produttore premiato con questa etichetta anche se l'interpretazione non mi pare del tutto riuscita ed equilibrata. Il naso offre un profilo floreale e di frutta rossa matura con le note balsamiche del rovere che risultano decisamente accentuate. In bocca è fresco, sapido con tannini piuttosto aggressivi. Se non fosse per quel naso segnato dal rovere...

Taurasi '01 - Tenuta Ponte
La Tenuta Ponte è sorta per volontà di cinque imprenditori, ognuno titolare di piccole aziende. E', pertanto, il risultato di forze, esperienze e competenze diverse finalizzate verso un unico obiettivo comune: la produzione di vini affidabili e di territorio. Il Taurasi offre un bouquet piuttosto chiuso, rigido e austero, con note che ricordano il cuoio, la viola ed i frutti di bosco. Al palato è avvolgente ed elegante con un finale di pregevole carattere e persistenza. La freschezza spiccata viene equlibrata dalla giusta dose di sapidità minerale.

Barolo Papò '01 - Ettore Germano
Ormai alla quinta generazione la famiglia Germano continua a prendersi cura dei suoi 13 ettari di vigna. Il colore è granato intenso. Il naso profuma di frutta matura e leggera vaniglia con sfumature di cuoio e tabacco anche se la bottiglia non è sembrata in formissima (o comunque a postissimo). L'ingresso è pieno anche se non austero come l'aspettavo. L'acidità regala una buona sensazione di freschezza solo che nel finale chiude un po'scomposto.

Taurasi '01 - F.lli Urciuolo

Rosso granato è un vino di apprezzabile complessità aromatica anche se sconta una certa riduzione che inizialmente ne frena la capacità espressiva con insistenti note di fiori passiti. Il naso è dominato da note floreali e spezie, frutti a bacca nera, liquirizia e cuoio. Alla fine anche se mi verrebbe di assegnare la vittoria alla rappresentativa campana sarei ingiusto oltre che di parte. Forse la scelta di etichette ed annate per quanto riguarda il Barolo non è stata felicissima nonostante il millesimo entusiasmante ed i produttori "celebrati" selezionati per l'occasione. Urciuolo e Ponte, meno quotati, sono riusciti a tener testa al confronto più che dignitosamente.

Letto 5127 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Fabio Cimmino

Fabio Cimmino

 Sito web
 e-mail

Fabio Cimmino, napoletano, classe 1970. Tutt'oggi residente a Napoli. Sono laureato in economia e da sempre collaboro nell'azienda tessile di...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti