Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Vino

I vini DOC Friuli Grave sbarcano a Firenze

DoveVicolo di Santa Maria Maggiore 1, Firenze (FI) - Casa della Creatività a Firenze

Quandodal 26 ottobre 2009 al 31 ottobre 2009

di Redazione di TigullioVino.it

MappaArticolo georeferenziato

Da lunedì 26 sino a sabato 31 ottobre al wine bar della Casa della Creatività saranno protagonisti i vini del Consorzio Friuli Grave. Tante le etichette che sarà possibile conoscere da vicino e degustare da sole o in abbinamento al menù proposto dal punto ristoro della struttura fiorentina. Una settimana dedicata alle eccellenze vinicole della zona DOC Friuli Grave che si concluderà, venerdì 30 ottobre, con l’evento Non ti piace? Non è GRAVE. A partire dalle ore 16.00, nel chiostro rinascimentale della Casa della Creatività, sono in programma laboratori e degustazioni guidate per gli operatori del settore, ma anche il grande pubblico avrà l’opportunità di conoscere i vini del Friuli e ricevere direttamente dalla voce dei produttori del Consorzio dettagli e informazioni.

Tra i vini in degustazione non mancheranno i grandi bianchi che hanno reso famoso il Friuli come il tradizionale Friulano (ex Tocai), gli internazionali Pinot grigio e Chardonnay, l'intrigante Sauvignon, l'aromatico Traminer, l'elegante Pinot bianco e un’incursione tra i rossi con un nobile autoctono come il Refosco dal peduncolo rosso. Il Consorzio per la tutela dei vini a DOC Friuli Grave è nato nel 1972 e ha tra i principali obiettivi la promozione e la conoscenza del territorio nonché la valorizzazione dei propri vini.

La zona DOC “Friuli Grave” è la più estesa del Friuli Venezia Giulia, un paesaggio suggestivo caratterizzato da castelli, ville venete, borghi medioevali e splendidi vigneti che si estendono per 7000 ettari a cavallo del fiume Tagliamento, tra le province di Pordenone e Udine. Con circa 350.000 hl. la zona DOC “Friuli Grave” si pone al primo posto tra le Denominazioni regionali con oltre il 50% della produzione. I vini delle varietà a bacca bianca si presentano freschi, fruttati ed eleganti; i rossi armonici e profumati da giovani, pieni e strutturati se invecchiati.

Letto 3924 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti