Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Food

44^ Fiera Nazionale del tartufo Bianco Pregiato di Acqualagna

DovePiazza Mattei (PU) - Acqualagna

Quandodal 23 ottobre 2009 al 08 novembre 2009

di Redazione di TigullioVino.it

MappaArticolo georeferenziato

Grandi preparativi per la 44^ Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato di Acqualagna ( 25-31 ottobre, 1-7-8 novembre 2009 ) quando le cinque giornate della manifestazione di cui protagonista indiscusso è il prelibato tartufo, saranno accompagnate da eventi di notevole rilevanza socioculturale, economica ed enogastronomica che renderanno questa edizione un appuntamento unico e imperdibile. Per vocazione dei suoi pensatori, la Fiera non si è mai fermata ad essere mero luogo di commercio ma è sempre stata impostata su un piano strategico di sviluppo economico e sociale, punto di partenza delle strategie di marketing territoriale, volano di tutta l’economia territoriale, vetrina della cultura e tradizione della qualità di una Regione. Per questo, la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato di Acqualagna è oggi in grado di accogliere eventi di respiro internazionale riconosciuti dalle attuali politiche di sviluppo economico, culturale e sociale affidate alla promozione dell’enogastronomia.

Piazza Mattei sarà sempre il cuore pulsante dell’evento con gli stand dei commercianti di tartufo fresco e dei prodotti conservati . L’odore inebriante del superbo tubero vi accompagnerà tra i vicoli del centro storico perché solo qui si possono trovare quintali e quintali di tartufo fresco ( i due terzi della produzione nazionale di tartufo che si commercia ogni giorno in tutto il mondo passa per Acqualagna); sui banchi dei commercianti, avvolti nei tipici fazzolettoni a scacchi o, per i pezzi più grossi, conservati come gioielli sotto campane di vetro, si potranno fare gli affari più sicuri grazie alla qualità del prodotto marchiato con il bollino rosso di Acqualagna e la borsa del tartufo che ne vaglia i prezzi.

La tensostruttura , ribattezzata Palatartufo vi farà addentrare tra le eccellenze enogastronomiche più rinomate del territorio marchigiano e delle regioni italiane, comprendendo norcineria, formaggi, dolciumi, vini e distillati. Sarà riallestito il “Salotto da Gustare” con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, un’area espositiva specificatamente dedicato alla promozione di un territorio, il cui veicolo principale è rappresentato dai prodotti culinari, e si evolve attraverso una formula innovativa, che punta su eventi di qualità.

Forte dell’apprezzamento riscosso nelle due passate edizioni, il Salotto diventa teatro della cucina italiana. Proprio come un vero palcoscenico, la cucina sarà teatro di contest culinari, veri e propri laboratori del gusto, in cui eseguire dimostrazioni, sperimentare nuovi abbinamenti, effettuare degustazioni e approfondire alcune ricette. Verrà istituita una specifica area dedicata ai bambini in cui attraverso attività ludico-didattiche si potrà imparare il valore nutrizionale degli alimenti creando nell’ambito della cucina, dei veri laboratori volti a fornire una corretta educazione alimentare a grandi e piccoli, tramite la presentazione del valore nutrizionale di ciascun cibo.

La cucina verrà allestita come una vera e propria platea teatrale, nella quale i principali ristoratori italiani e internazionali presenteranno ricette e trucchi di un’arte culinaria che rispecchi il loro territorio. Gli spettatori potranno seguire in diretta tutte le varie fasi della preparazione di un piatto, mentre esperti gastronomi terranno delle vere e proprie lezioni di cucina per insegnare a tutti coloro che lo vorranno come si sceglie, si prepara e si cucina una ricetta.

Accanto a questo spazio troverà posto anche un’area dedicata ai bambini, con animazione di personale specializzato, che attraverso attività ludiche guiderà i piccoli alla scoperta delle caratteristiche alimentari dei cibi e insegnerà loro l’importanza di una corretta alimentazione. Verrà creato un grande gioco dell’oca che possa fungere da educazione alimentare con brevi prove anche sensoriali: riconoscimento dei gusti fondamentali, scoprire aromi e associarli all’alimento, giocare con il colore dell’alimento; il tutto indirizzato ad avvicinare il bambino al cibo senza pregiudizi, creando un contesto interattivo che possa favorire lo sviluppo dei sensi ed affermare i concetti di educazione alimentare, percorso fondamentale in una società dove i bambini soffrono frequentemente di neofobia alimentare.

Adiacente al Salotto è il Palazzo del Gusto, un’antica dimora restaurata e inaugurata lo scorso anno nell’ottica di offrirsi come luogo dove il Cibo è Storia, Arte e Tradizione. Qui si possono effettuare eductor per le aziende e food and wine tasting per la certificazione e presentazione dei prodotti, si tengono serate a tema per le degustazioni guidate. Da qui partono gli Itinerari del Gusto che ridisegnano i confini del territorio in nome della Repubblica Gastronomica di Acqualagna , proponendo le tappe giuste per assaggiare le specialità enogastronomiche della Regione, rovesciando il concetto tipico del viaggio dove il cibo non è più accessorio ma diventa protagonista.

Letto 4667 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti