Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino > Vini a confronto

Vini a confronto

Trebbiano d'Abruzzo Crognaleto 2004 - Santoleri Vs/ Trebbiano d'Abruzzo Marina Cvetic 2004 - Masciarelli

di Luigi Salvo

MappaArticolo georeferenziato

Tra i vini che ho avuto l'opportunità di degustare, facendo parte della commissione di degustazione, della finale di Caserta, della Guida dei Vini Buoni d'Italia, che ha assegnato le Corone ai migliori vini d'ogni regione, ho trovato interessante tra gli altri la DOC Trebbiano D'Abruzzo.Vitigno diffusissimo in tutte le regioni italiane, il Trebbiano, spesso da vita a vini di scarso significato, utilizzati per tagliare altri vini, in Abruzzo invece, riesce ad esprimersi su livelli qualitativi certamente ragguardevoli, con punte di particolare fattura. Interessante il fatto che a volte il grappolo del Trebbiano Abruzzese, non ha la classica forma, che ritroviamo ovunque, ossia molto voluminosa e grossolana, ma bensì si presenta allungato e spargolo, e sia nell'allevamento a Guyot che nel classico tendone, con un contenimento delle rese per ettaro, riesce a donare vini dagli intensi profumi varietali.

E' diffusissima la produzione di vini da questo vitigno nella regione, la maggior parte sono di pronta beva, con profumi semplici e dal basso tenore alcolico. Soltanto alcuni produttori coraggiosi, cercano di proporre Trebbiani più longevi, caratterizzati da lungo lavoro selettivo in vigna e da un rigoroso lavoro in cantina, con un preciso uso del legno, vini destinati a durare nel tempo ed ad esprimere tutto il loro carattere.
La zona di produzione del Trebbiano d'Abruzzo è grandissima, quasi in tutta la regione, è consentita nelle province di Chieti, L'Aquila, Pescara e Teramo ed avviene in terreni sia collinari che d'altopiano, la cui altitudine non supera i seicento metri s.l.m., è ottenuto dalle uve di Trebbiano d'Abruzzo (ovvero Bombino bianco) e/o Trebbiano toscano con l'eventuale aggiunta d'altre uve a bacca bianca della zona fino ad un massimo del 15%.

Ho messo a confronto due Trebbiano d'Abruzzo 2004:


Trebbiano d'Abruzzo Crognaleto 2004

Santoleri
Via Cavalieri 20 66016 Guardiagrele (CH) - Tel e Fax: 0871893301
Alcol : 13%vol. - Bottiglia : 0,75 l - Vitigno: Trebbiano 100%
Data degustazione : 07/2007

L'azienda di Nicola Santoleri è situata a Guardiagrele, lui ama definirsi un artigiano del vino. Le uve che compongono il suo trebbiano sono pigiate in modo soffice, il mosto ottenuto è fatto fermentare in acciaio a temperatura controllata, il vino è affinato esclusivamente in acciaio. Versandolo nel bicchiere si mostra cristallino e dal bel colore dorato, di consistenza. I profumi che sprigiona sono di buon'intensità, è caratterizzato da frutta esotica ed erbe aromatiche. In bocca di corrispondenza gusto-olfattiva, mostra calore, freschezza e sapidità in buono equilibrio, con finale di frutto di media lunghezza. Semplice ma esprime perfettamente le note del vitigno.

Voto di TigullioVino.it (da 1 a 5 chiocciole) : @@@@


Trebbiano d'Abruzzo Marina Cvetic 2004

Masciarelli
Via Gamberale 1 - 66010 san Martino sulla Marrucina (CH) Tel: 087185241 Fax: 087185330
Alcol : 14,5%vol. - Bottiglia : 0,75 l - Vitigno : Trebbiano 100%
Data degustazione : 07/2007

Gianni Masciareli dedica a sua moglie Marina Cvetic questo vino, proviene da complessivi cinque ettari di Trebbiano, esposti ad est, con una resa che non supera gli ottanta quintali per ettaro. E'vinificato e maturato in barriques per due anni. Nel bicchiere è cristallino e dallo splendido colore dorato carico, ruota sulle pareti del cristallo di consistenza, mostrando ricchezza d'estratto e alcool. Al naso le intense e complesse sensazioni olfattive sono d'eleganza e finezza, emerge il frutto dolce, pesca, ananas, cedro, sino alla vaniglia. In bocca è di gran calore che si sposa mirabilmente con il frutto, la giusta sapidità è supportata da adeguata freschezza, la lunga chiusura è di frutta e intense sensazioni minerali. Espressione di stoffa per un Trebbiano longevo.

Voto di TigullioVino.it (da 1 a 5 chiocciole) : @@@@@

Letto 6585 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Luigi Salvo

Luigi Salvo

 Sito web
 e-mail

Luigi Salvo nasce a Palermo il 16 Gennaio 1964, dopo gli studi scientifici e di medicina, agli inizi degli anni '90 durante il tirocinio in ospedale,...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti