Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Travel

Autunno dorato sulla Strada del Vino dell'Alto Adige

Dove (BZ) - Alto Adige

Quandodal 18 settembre 2009 al 11 novembre 2009

di Redazione di TigullioVino.it

MappaArticolo georeferenziato

Rientrati dalle vacanze, si ritorna al quotidiano con rinnovata energia e con tanti nuovi progetti, da cullare e realizzare. E con la ripresa dei tanti impegni, riaffiora la voglia di week-end in allegria con gli amici, con la famiglia, la curiosità per luoghi nuovi o da riscoprire, facendosi sedurre dai colori di un altro meraviglioso autunno. Ci sono luoghi e paesaggi che sembrano creati apposta per regalarci tutto questo, come la Strada del Vino dell’Alto Adige, distese e distese di vigneti e frutteti a perdita d’occhio, laghi che riflettono l’azzurro del cielo e il verde delle montagne, il sole che pare sorgere dalle foglie dorate.

La fine dell’estate e l’autunno regalano splendide occasioni per week-end e vacanze: eventi speciali pensati per gli appassionati della bevanda di bacco e per le famiglie, gli appuntamenti culturali che i musei e i teatri offrono a Bolzano, le iniziative nelle deliziose località della Strada del Vino, tutte da vedere e da gustare. Un percorso da percorrere come più si desidera, scegliendo una o più delle cittadine della Strada del Vino che attraversa, per circa 40 km, i comuni di Nalles, Andriano e Terlano nella Val d’Adige, la città di Bolzano, entra nell’Oltradige ad Appiano e Caldaro, continua a stupire a Termeno, incontra Cortaccia, Magrè, Cortina nella Bassa Atesina, e giunge a Salorno, proseguendo infine verso Egna, Ora, Montagna, Vadena.

I paesaggi, i vitigni, i vini, la gastronomia della Strada del Vino dell’Alto Adige offriranno meravigliosi momenti, da regalarsi e da regalare. Così non mancheranno le tentazioni delle rinomate varietà autoctone: il Gewürztraminer originario di Termeno, lo Schiava del Lago di Caldaro, il Lagrein e, tra i bianchi, altri importanti protagonisti sono il Ruländer e lo Chardonnay della Bassa Atesina, il Pinot Bianco, il Sauvignon, il Riesling, il Müller Thurgau e il Silvaner della Val d’Adige Centrale.

E per tutti….il Törgellen: la quinta stagione dell’anno!! Il “Törggelen” è un’antica usanza ed un appuntamento tradizionale dell’autunno altoatesino, da metà settembre fino a novembre, a seconda delle zone. La parola “Törggelen” deriva dal latino “torquere” che significa “torcere, pressare”: si riferisce, infatti, alla pressatura dell’uva dopo la vendemmia. In passato i contadini si facevano aiutare da parenti e amici in questo impegnativo e festoso compito. Oggi non si pigia più l'uva con i piedi, ma è rimasta l'usanza di andare da un maso all’altro per assaggiare il mosto, degustare il vino nuovo (“Nuie”) ed altre specialità, tra cui non può mancare il tipico tagliere con speck, Kaminwurzen (salsicciotti), formaggi locali, cetrioli, il pane di segale Schüttelbrot.

Tra le delizie stagionali le “Keschtn” (le caldarroste), le noci, i deliziosi Krapfen al papavero o al mirtillo rosso e gli "Straubn", dolci molto particolari ripieni di marmellata, da mangiare in compagnia e dove non sono ammesse le forchette. Nei dintorni di Bolzano, in montagna e sugli altipiani, si può vivere in prima persona la tradizione del Törggelen: escursioni, specialità enogastronomiche e allegre giornate in compagnia di familiari e amici.

Programma eventi:

CAVALCATA DEL VINO
18 settembre e 23 ottobre, varie località
Escursione di un giorno a bordo di un minibus che, attraversando panorami che ubriacano la vista e rivelano interessanti monumenti storici, fa tappa presso le cantine di affermati viticoltori, raffinate enoteche e ristoranti. I partecipanti possono così comprendere le diverse sfaccettature del mondo dei vini altoatesini anche grazie alle dettagliate ed interessanti spiegazioni di esperti e produttori. Il viaggio inizia con l’esplorazione nel mondo dei profumi e degli aromi con la sommelier Ursula Mair, prosegue con la visita alla Cantina spumanti Arunda a Meltina per raggiungere di seguito la Cantina Terlano.

Qui si possono visitare i vigneti accompagnati da un enologo che guida i partecipanti anche nella degustazione del Sauvignon di Terlano. La sosta per il pranzo a base di specialità altoatesine alla Cantina Castello Tiefenbrunner di Niaclara, precede la visita al museo Uomo nel Tempo “Ansitz am Orth”. L’intermezzo culturale prosegue a Kastelaz, con la visita agli affreschi romani del XII sec. della chiesetta S. Giacomo. Nella cittadina storica di Egna nuova degustazione presso un’enoteca. La “cavalcata” termina ad Ora con la degustazione del Pinot nero e del Lagrein presso l’Azienda Vitivinicola Clemens Waldthaler. Ma la giornata non finisce qui: una straordinaria cena innaffiata dai pregiati vini conclude lo straordinario tour presso un rinomato ristorante. Una spumeggiante esperienza da non perdere!

Prenotazioni Cavalcata del Vino: fino al martedì, presso le Associazioni Turistiche locali o il Consorzio Turistico Bolzano Vigneti e Dolomiti
Prezzo per persona: € 95,00 (all inclusive) Numero partecipanti: gruppi da min. 7 a max. 20 persone

TRANSART_09
dal 11 settembre al 17 ottobre, Bolzano (diverse località)
TRANSART_09 presenterà quest’anno concerti, workshop, teatro-danza, videoconferenze, performance letterarie e spettacoli multimediali. Gli eventi saranno ospitati in diverse sedi della provincia - Bressanone, Fortezza, Merano, Appiano – e molte proposte anche presso l’EX-ALUMIX situato nella zona industriale di Bolzano.
Informazioni e programma: www.transart.it

FESTA DELLA ZUCCA
dal 2 al 11 ottobre 2009, Bolzano
Nel salotto a cielo aperto di Bolzano, la centralissima Piazza Walther, torna dal 2 al 10 ottobre la Festa della Zucca. Il centro della città si trasformerà in un grande e coloratissimo orto, pieno di zucche di tutte le forme, grandezze, colori e sapori. Ma anche libri di cucina, oggetti decorativi per la casa, sorprese per grandi e piccoli.
Per i visitatori della Strada del Vino dell’Alto Adige, Bolzano sarà dunque una tappa colorata e saporita dove assistere ad una pacifica e festosa invasione di questi simpatici “frutti dell’autunno altoatesino”. Come per magia, le zucche si trasformeranno in opere d’arte grazie alla fantasia di artisti, cuochi, giardinieri e fioristi. Anche i cuochi di Bolzano, si dedicheranno a questo speciale ortaggio. I locali e ristoranti di Bolzano proporranno infatti per l’occasione menù a base di zucca, con variazioni sul tema, dolci e salate e, naturalmente, i rinomati vini.

GIORNATE AUTUNNALI DI TERMENO
2 e 3 ottobre 2009, Termeno
Sulla Strada del Vino dell’Alto Adige si respira aria di Törggelen e di delizie stagionali. A Termeno, patria del “Gewürztraminer”, l’aromatico vino bianco che ha reso famoso in tutto il mondo il nome di questo paese, tornano le attese giornate d’autunno dedicate al “Törggelen”. Il 2 e il 3 ottobre, sul piazzale delle feste semicoperto e decorato come vuole la tradizione, la musica, il folclore, le specialità dell’ Alto Adige e i vini di Termeno, offriranno un’attraente occasione per divertirsi in compagnia e scoprire questo delizioso paese inoltrandosi tra le stradine antiche del centro. 
La Chiesa Parrocchiale, in stile gotico, vanta il campanile in muratura più alto dell’Alto Adige, mentre la chiesetta di S. Giacomo a Kastelaz accoglie, al suo interno, affreschi rinascimentali tra i più antichi dell’intera area linguistica tedesca. E poi ancora le belle residenze ornate dai tipici “erker” ed archi in pietra, le case dei contadini, le facciate colorate e vitigni a perdita d’occhio in un paesaggio che sa esprimere la dolcezza mediterranea e l’energia alpina. Una festa autentica all’insegna del “Törggelen” con vini scelti delle cantine di Termeno e piatti tipici tirolesi, come le castagne arrostite ed il vino novello, le frittelle, lo strudel di mele, ecc. Una simpatica atmosfera che coinvolge tutti anche grazie alle danze tradizionali dei gruppi folcloristici e alla musica della banda musicale di Termeno.
Info: Associazione Turistica Termeno, Tel. 0471 860 131 info@tramin.com www.tramin.com

FESTA TRADIZIONALE DELLA FINE DELLA VENDEMMIA
17 ottobre, dalle ore 15, Cornaiano
Per festeggiare la buona fine della vendemmia, a Cornaiano/Appiano, tutti gli anni, l’ultima fornitura d’uva viene consegnata con un carro tradizionale nella piazza nel centro del paese. Una cerimonia allegra e molto partecipata, accoglie gli abitanti del paese e i visitatori ad assistere alla spremitura fatta nel torchio tradizionale.
Nessuno rinuncia ad assaggiare il mosto fresco e, per i più curiosi ed appassionati, le cantine e le aziende vinicole di Cornaiano offrono in piazza la possibilità di degustare gli ottimi vini. Nella stagione del “Törggelen”, inoltre, in piazza non possono mancare caldarroste fumanti e gustose. La fine della vendemmia diventa così una festa, ma anche un ricordo delle tradizioni, un ringraziamento per i frutti della terra, un evento da non perdere.
Ulteriori informazioni: Ass.Turistica Appiano, tel. 0471 662 206 info@appiano.com www.appiano.com

SETTIMANE ESCURSIONISTICHE DELLA VENDEMMIA
dal 11 al 16 ottobre 2009, Termeno
Nelle giornate sempre più corte dell’autunno, quando l’estate di San Martino ci regala gli ultimi raggi intensi di sole, il cielo diventa più azzurro e le montagne all’orizzonte più vicine, quando la natura si riveste d’oro, allora è il tempo delle settimane autunnali escursionistiche. Un’esperienza davvero unica nel suo genere: passeggiate guidate tra i vigneti, boschi e montagne in un paesaggio meraviglioso e con la tradizione del “Törggelen”, in altre parole le castagnate. Se siete interessati, prendete contatto con l’Associazione Turistica di Termeno e fatevi spedire il programma dettagliato inerente alle escursioni. Preavviso necessario, con attestazione IVV.
Informazioni: Associazione Turistica Termeno, tel. 0471 860131, info@tramin.com www.tramin.com

VICOLO DEL VINO A TERMENO
17 ottobre 2009, Termeno
In autunno la Strada del Vino si presenta nella sua atmosfera più magica e suggestiva. Si respira aria di attesa e di gioia. La vendemmia è cominciata, il contadino riempie i suoi tini con orgoglio e timore: sarà giusta la gradazione alcolica, è iniziata la fermentazione, sarà una buona annata? Tutti sono impazienti di assaggiare finalmente il premio di tante fatiche, il novello, su cui filosofare a trarre buoni auspici. Chi ama il vino non può rinunciare a vivere in prima persona la „Traminer Weingassl“, una giornata di festa a Termeno dedicata al vino. Lungo le strade storiche del paese, si aprono le cantine ed i portoni delle case per presentare Gewürztraminer, Lagrein, Pinot nero e altri vini eccellenti della zona, offerti in bicchieri creati per la manifestazione ed accompagnati dai piatti tipici della cucina tirolese. Ovunque, lungo le strade festosamente decorate, musica e allegria. Verso sera giovani e vecchi s’incontrano spontaneamente per stare insieme, e parlare di vendemmia, di vino e di annate. È una festa autentica, fatta anche di profumi, di colori e di suoni - una finestra aperta sul carattere allegro e vivace della cittadina e dei suoi abitanti, e intorno lo scenario incantevole dell’autunno in Alto Adige.
Info: Associazione Turistica Termeno, Tel. 0471 860 131 info@tramin.com www.tramin.com

FESTA DEL “TÖRGGELEN”

24-25 ottobre 2009, Appiano/Monte
I vigili volontari del fuoco di Appiano/Monte organizzano presso la bellissima dimora storica Weissenheim una festa tipica autunnale dove propongono oltre alle classiche caldarroste ed il vino nuovo/dolce altre pietanze tipiche tradizionali, il tutto accompagnato da musica tradizionale.
Info: Associazione Turistica Appiano Tel. 0471 662206 info@appiano.com - www.appiano.com

LA CORSA DELLE OCHE E LA FESTA DI SAN MARTINO
11 novembre 2009, Cortina sulla Strada del Vino
Cortina sulla Strada del Vino, piccolo centro vitivinicolo della Bassa Atesina, il giorno 11 novembre si veste a festa per celebrare San Martino. Già alle sei del mattino la banda musicale sfila per le vie del paese e alle dieci si celebra la Messa Solenne. Giornata di allegria ed anche di mercato (per tutto il giorno), con tante specialità gastronomiche, giochi e divertimenti per tutti. Il gioco più atteso è la “Corsa delle Oche”, che si tiene sempre nel tardo pomeriggio. Per tutto il giorno si può partecipare al gioco con la propria “scommessa”: quale sarà l’oca più veloce? Non è così semplice indovinare, visto che nel 2001 la vincitrice “Tusnelda” impiegò 8 minuti e 18 secondi, mentre nel 1999 solo 25 secondi.

A Cortina s.s.d.v., sopra la porta d’entrata della chiesa parrocchiale, si trova il mosaico di un artista veneziano raffigurante San Martino, Vescovo con l’oca. La leggenda racconta che San Martino, nascostosi in una stalla perché il popolo lo voleva nominare Vescovo, fu tradito proprio dal rumore delle oche. Da qui, la tradizione di mangiare l’oca al forno il giorno di San Martino. Il giorno 11 novembre anche i due ristoranti di Cortina propongono un menù particolare che comprende, appunto, l’oca al forno. Il 10 e l’11 novembre, inoltre, gran parte delle finestre di Cortina s.s.d.v. sono addobbate con ritagli colorati raffiguranti scene della vita di San Martino ed altri tratti dalla tradizione cristiana, illuminati da piccole candele.
Il tradizionale corteo dei bambini con le lanterne sfila alle ore 17 del 10 novembre per i vicoli del paese, per ricordare con solennità e pace la memoria di San Martino.
Info: Associazione Turistica Bassa Atesina Tel. 0471 880 100 www.suedtiroler-unterland.it


Per informazioni:
Consorzio Turistico Bolzano Vigneti e Dolomiti
Tel: 0471 633 488
E-mail: info@bolzanodintorni.info
Web: www.bolzanodintorni.info

Letto 5561 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area travel

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti