Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Travel > Viaggi enogastronomici

Viaggi enogastronomici

Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta visti da un olandese

di Luigi Bellucci

MappaArticolo georeferenziato

Si aggira per l’Europa un personaggio, uno tra tanti, innamorato dell’Italia e della sua parte occidentale.
È un olandese particolarmente eclettico e multilingua (ne parla ben sette). Oltre a scrivere, fare fotografie, pubblicare le cose che gli piacciono, sa anche suonare bene il pianoforte. Ama la musica classica ma anche un certo tipo di jazz e qualche volta compone anche musica.
Stavolta si è dedicato al territorio delle tre regioni del nord ovest, in particolare ai vini e ai prodotti buoni della terra e li ha raccontati a modo suo in questo libro, pubblicato sia in italiano, sia in inglese, inframmezzando tabelle di vitigni con note storiche, curiosità e ritratti di personaggi che gli hanno lasciato un’impronta nell’anima, con descrizioni di paesaggi che solo in Italia può avere visto.
Il titolo del libro nella versione inglese è “Piemonte – Wine and Travel Atlas with Valle d’Aosta and Liguria” e Paul Balke è il suo autore. La casa editrice è Chateau Ostade – Utrecht, Olanda. Dunque un atlante di vini e di viaggi di oltre 250 pagine attraverso il Piemonte, la Valle d’Aosta e la Liguria, scritto in lingua inglese ma con molti riferimenti in italiano di produttori e artigiani del vino sparsi nelle tre regioni che Paul ha visitato e conosciuto.
Nella copertina del volume una suggestiva foto di Piova Massaia poco prima del tramonto, con lo sfondo del Monviso e nella pagina del titolo interno un panorama di Monleale nei Colli Tortonesi.
Nei diciannove capitoli si parla di storia, geologia, clima, gastronomia. Poi si passa ai vitigni e alla legislazione sul vino.
Dal capitolo nove vengono affrontati, uno per volta, i vini del Piemonte e poi, in dettaglio, ampie pagine su Langhe, Roero, Monferrato, Gavi, Colli Tortonesi, Torino, Piemonte settentrionale, Valle d’Aosta e infine Liguria, con un capitolo per ciascuno.
Un’opera completa e ben strutturata, destinata non tanto ai piemontesi o valdostani o liguri, ma a tutti gli amanti del vino di lingua inglese e non, che vogliono “saperne di più” senza diventare autodidatti in italiano.
Un lavoro che ha impegnato Paul per qualche anno, con qualche intoppo burocratico, ma che dovrebbe portargli belle soddisfazioni e che le regioni potranno utilizzare per promuovere il loro territorio all’estero.
Evidentemente Paul, che conosce il proverbio valdostano “Non caricarti di una montagna se non puoi portarla”, ha deciso di sfidarlo, si è messo in spalla questo bel lavoro e ha voluto concluderlo. Non possiamo che congratularci con lui con un bel “Prosit”. Per il vino fate voi, sceglietene uno a caso dal libro. Sono tutti buoni, qualcuno eccellente.

FotoCredit: Paul Balke

Letto 7313 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Luigi Bellucci

Luigi Bellucci


 e-mail

Sono nato in una torre malatestiana del 1350 sulle primissime colline del Montefeltro romagnolo. Forse per questo mi ha sempre...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area travel

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti