Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > News > Marketing

Gran finale per gli Studenti Doc a Torgiano

di Redazione di TigullioVino.it

MappaArticolo georeferenziato

Boom di presenze per la chiusura della terza edizione del progetto sulla cultura del vino e dell'olio. E le grandi autorità parlano ai ragazzi di qualità e futuro.

Conferma il suo successo l'iniziativa Studenti Doc – Tradizione e Cultura della Vite e dell'Olivo: oltre duecentocinquanta ospiti hanno visitato domenica scorsa l'antico borgo di Torgiano, per prendere parte alla cerimonia conclusiva dell'iniziativa dedicata ai ragazzi delle scuole medie. I giovani partecipanti accompagnati da famiglia e amici sono partiti dalle province di Firenze, Siena e Perugia, per arrivare alla grande sala del relais “Le Tre Vaselle”, nel centro storico del paese. L'evento si è aperto alle ore 15.30, con un saluto delle autorità sedute al tavolo dei relatori: presenti il Sindaco di Torgiano Primo Lolli, il Presidente della Strada dei Vini del Cantico Avelio Burini, il Professor Piero Ricci, coordinatore del Master in Comunicazione Enogastronomica “Le Rotte del Gusto” dell'Università di Siena, la Signora Maria Grazia Lungarotti, direttrice della Fondazione Lungarotti, la dottoressa Monica Ferraccioli, responsabile del progetto Studenti Doc ed organizzatrice dell'evento, e il dottor Marco Silvestri, coordinatore dei lavori della giornata.

“Il successo di Studenti Doc, giunto quest'anno alla sua terza edizione” ha dichiarato la dottoressa Ferraccioli, “si deve all'appoggio delle province, dei comuni e degli enti pubblici e privati che credono nel nostro lavoro di comunicazione. Un ruolo importante è stato svolto dalle prestigiose aziende vitivinicole ed olivicole che hanno permesso ai ragazzi di apprendere direttamente sul territorio cosa significhi produrre un olio o un vino di qualità e di distinguersi nel mondo”. L'evento è culminato con la premiazione dei vincitori del concorso “Studenti Doc Coltivano il Futuro” attraverso il quale i ragazzi hanno potuto dare libero sfogo alla loro creatività realizzando sculture, pitture, racconti, poesie, etichette, presentazioni multimediali ponendo come tema principale il vino e l'olio, intesi come prodotti millenari intimamente connessi con la propria identità e il proprio territorio.

Un ricco medagliere messo a disposizione non solo degli studenti vincitori, che hanno ricevuto medaglie, gadget e un'imponente fornitura di libri a tema vitivinicolo, olivicolo e turistico, ma anche degli istituti scolastici che più si sono “distinti” nella produzione e nella qualità di opere realizzate dai propri alunni. “Abbiamo fin da subito manifestato il nostro interesse per Studenti Doc”, ha sottolineato il dirigente scolastico dell'Istituto di Asciano e Rapolano Terme omaggiato con una targa al merito, “perché abbiamo capito che è un progetto ben strutturato, che unisce una parte teorica in classe con una visita esperienziale nelle aziende e un concorso di creatività finale. Un lavoro completo, che può realmente dare cultura ai ragazzi e renderli consapevoli delle ricchezze del loro territorio”.

A chiusura delle premiazioni, agli ospiti presenti è stato dedicato un ricco buffet di gastronomia umbra, con degustazione dei vini e degli olii delle aziende partner di Studenti Doc. “Come Strada dei Vini del Cantico siamo estremamente soddisfatti di essere stati coinvolti nel progetto”, ha sottolineato il Presidente Burini, “poiché di grande importanza per la formazione degli studenti. È quindi nostro interesse che questa iniziativa arrivi dal prossimo anno anche nelle scuole dei comuni della Strada”. “Mi auguro quindi che 'Studenti Doc' torni a Torgiano”, ha continuato Burini, che è anche vicesindaco del paese, “sia perché ha dato modo a tutti i presenti di visitare il nostro borgo, perla umbra e culla delle produzioni vitivinicole ed olearie, sia per il suo importante messaggio dedicato alle giovani generazioni, un messaggio a favore della cultura del vino e dell'olio, da tempi immemori al centro della nostra vita”.


Fonte news: Marco Silvestri

Letto 4849 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area marketing

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti