Warning: mysql_fetch_assoc(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 208

Warning: mysql_free_result(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 214
Secondo Grandi Marchi cresce l'export di vino italiano in Canada, di Redazione di TigullioVino.it

Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > News > Marketing

Secondo Grandi Marchi cresce l'export di vino italiano in Canada

di Redazione di TigullioVino.it

Istituto del Vino Italiano di qualità Grandi Marchi: Canada sempre più epicentro dell'export vinicolo italiano di qualità. I baby boomers e giovani degustatori  trainano i vini rossi italiani in Quebec e Ontario.  Montreal e Vancouver le due tappe dell’Istituto in programma da oggi al 2 marzo.

Canada sempre più “Italian wine-loving nation”. Continua infatti a crescere l’export di vino italiano, con 56milioni di litri nel 2008 (+3,8 per cento rispetto al 2007) e un valore di 200milioni di euro (+8,3 per cento).  Lo ha reso noto oggi a Montreal l’Istituto del vino italiano di qualità Grandi Marchi nel corso della prima tappa canadese del programma di promozione internazionale, sostenuto dall’Unione Europea e dallo Stato italiano, commentando i dati consuntivi del 2008 forniti dall’Ente statistico canadese (elaborazione ICE, Montreal). L’istituto, che riunisce le diciassette firme icona della qualità enologica nazionale (Biondi Santi spa, Michele Chiarlo, Ambrogio e Giovanni Folonari, Pio Cesare, Tenuta San Guido, Cà del Bosco, Umani Ronchi, Carpenè Malvolti, Lungarotti, Masi, Mastroberardino, Alois Lageder, Rivera, Jermann, Donnafugata, Marchesi Antinori, Tasca D’Almerita) fa tappa in questi giorni nella capitale del Quebec per poi darsi appuntamento a Vancouver, in British Columbia. In termini assoluti, l’Italia si posiziona al secondo posto nella classifica generale dei Paesi fornitori del Canada, con una quota del 19,3 per cento del mercato totale. Al primo posto la Francia con una quota di mercato che passa, però, dal 37,8 al 26 per cento negli ultimi 10 anni.

Secondo il presidente dell’Istituto del vino italiano di qualità Grandi Marchi, Piero Antinori: “Il vino italiano ha saputo resistere, in questi anni, all’attacco di competitor importanti come l’Australia, grazie ad una strategia fondata, innanzitutto, sulla qualità”. Lo dimostra il fatturato segnato nel 2008 dalle 17 top aziende Grandi marchi, che da sole rappresentano il 18 per cento sul valore totale dell’export con 36milioni di euro. “Il Canada è un Paese che riserva ancora molti margini di crescita – ha proseguito Antinori - per questo occorre potenziare la promozione e la formazione degli operatori con azioni mirate presso i diversi monopoli, come quelle che in questi giorni ci vedono impegnati a Montreal e poi a Vancouver, nell’ambito di un progetto sostenuto dall’Unione Europea e dallo Stato italiano”.

Sul fronte del mercato interno, l’Italia continua a conquistare posizioni. A fare da traino il Quebec: con oltre 86milioni di euro (+11,3%) assorbe da solo il 47 per cento del vino importato dall’Italia ed è secondo solo alla Francia. Ma è in Ontario, la provincia più popolosa del Paese, che il vino italiano conquista il primato per quantità e valore, con oltre 72milioni di euro (+5,4 per cento sul 2007).  In evoluzione anche il profilo del consumatore-tipo canadese, che oltre ai consolidati baby boomers (generazione di 40-50enni particolarmente predisposti a spendere per prodotti evocativi di lifestyle) registra la new entry dei giovani degustatori di età compresa tra i 19 e i 30 anni, sempre più inclini al “battesimo” del vino a discapito di birra ed altre bevande alcoliche.


Fonte news: Istituto del Vino Italiano di qualità Grandi Marchi

Letto 4954 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area marketing

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti