Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Vino

I migliori "grappoli" di Veneto, Trentino e Alto Adige alla Gran Guardia

DoveVerona (VR) - Palazzo della Gran Guardia

Quandoil 21 febbraio 2009

di Redazione di TigullioVino.it

MappaArticolo georeferenziato

Sabato 21 febbraio evento clou dell’Ais Veneto. In degustazione circa 250 etichette. In programma anche il convegno “La cultura nel bicchiere: il territorio gli uomini le storie" e il “Concorso Miglior Sommelier del Veneto 2009”.

Anche quest’anno grazie alla disponibilità e all’impegno del Comune di Verona i migliori “grappoli” di Veneto, Trentino e Alto Adige tornano negli imponenti saloni del piano nobile di Palazzo della Gran Guardia, affacciato sulla centralissima Piazza Bra. In vetrina ci saranno le più blasonate etichette di Veneto, Trentino e Alto Adige, premiate dalla Guida Duemilavini edizione 2009, l’annuale pubblicazione dell’ Ais. L’evento è patrocinato e sostenuto dal Comune di Verona, dalla Provincia di Verona e gode anche del patrocinio di Union Camere, Regione Veneto e VeronaMercati.

A riunire più di un centinaio di produttori sarà l’Associazione italiana sommelier del Veneto che sabato 21 febbraio, dalle ore 10 alle ore 20, organizza, in collaborazione con l’Ais del Trentino e con l’Ais dell’Alto Adige, la nona edizione de “I grappoli del Veneto, del Trentino e dell’Alto Adige”. La manifestazione è aperta al grande pubblico che avrà, così, l’occasione di degustare, ma anche di approfondire la conoscenza, di circa 250 vini presentati direttamente dai produttori e dalla sommelerie veneta. Al banco degli assaggi anche altre tipicità del Veneto, grazie alla presenza di partner importanti quali il Consorzio per la tutela del formaggio Monte Veronese Dop, l’ Associazione italiana produttori olivicoli, l’Associazione panificatori della provincia di Verona, il Consorzio per la tutela dell’ultimo Igp del Veneto, il Radicchio Rosso di Verona, e poi ancora altri prodotti che rappresentano l’eccellenza gastronomica veneta.

La cultura nel bicchiere

La kermesse scaligera il mattino prevede anche uno spazio di riflessione e riprende il filo del tema aperto un anno fa. Dall’alcool e dalla sicurezza stradale, trattato nella scorsa edizione, si passerà quest’anno a un approfondimento di tipo culturale, forti della mission di Ais che da sempre si occupa di comunicare la cultura del bere.

La cultura nel bicchiere: il territorio gli uomini le storie è il titolo del seminario che a partire dalle 10 proporrà una serie di testimonianze di esperti della cucina, del vino, dell’arte dei loro legami con l’arte e la letteratura. Agli interventi di Dino Marchi, presidente Ais Veneto e di Terenzio Medri, presidente nazionale Ais, si uniranno quelli di Giovanni Gregoletto, produttore e titolare dell’azienda Vallis Mareni, appassionato ricercatore di testi antichi e di Sandro Boscaini titolare dell’azienda Masi e fondatore del premio Masi che da metà anni Settanta premia personaggi illustri del mondo della letteratura e dello spettacolo, dell'arte e della scienza.

Previsti anche gli interventi di Chiara Lungarotti, titolare dell’omonima azienda e prima attrice con la fondazione Lungarotti nella gestione del Museo del Vino e dell’olio di Togiano e del maestro orafo Alberto Zucchetta che nella sua lunga carriera ha prestato spesso la sua straordinaria sensibilità anche al mondo del vino. In questa cornice Paolo Valerio, direttore del Teatro stabile di Verona, regalerà ai presenti la lettura di alcuni brani e di alcuni versi raccolti a cavallo della storia millenaria del vino. Sul tavolo dei relatori c’è anche Giorgio Gioco, chef storico della cucina veronese e veneta, titolare del Ristorante XII Apostoli.

Il concorso “Miglior Sommelier del Veneto”: un esempio per i giovani
Alla “cultura” dello spritz, i giovani sommelier del Veneto oppongono la cultura della competizione, ovvero quella del talento e della preparazione, anche nel bere.
Il calendario della manifestazione prevede infatti, alle ore 15, la prova finale e a seguire la premiazione del concorso "Miglior Sommelier e Sommelier professionista del Veneto 2009”. Una gara serrata dove professionalità e savoir fair vengono messi alla prova e diventano uno spettacolo singolare, naturalmente aperto al pubblico. Ai vincitori sarà assegnato Premio "Contarini Spumanti". La casa vinicola Contarini di Conegliano sostiene, infatti, per il terzo anno di un progetto di valorizzazione della professionalità dei giovani talenti del Veneto.

Una raffinata anteprima per San Valentino

“Grappoli” avrà anche un’anteprima, in calendario sabato 14 febbraio dalle 17 alle 19,30. La manifestazione sarà infatti presentata al pubblico in un ambiente glamour e raffinato, quale lo show room di Selezione Arredamenti, nel centralissimo corso Porta Borsari. Qui anche il pubblico avrà la possibilità di conoscere in anteprima i dettagli dell’evento godendo degli spazi messi a disposizione e degustare un piacevole aperitivo. In questa occasione oltre all’evento dei Grappoli verrà presentato ufficialmente anche il “Concorso Carta dei Vini del Veneto” alla prima edizione. Il concorso, patrocinato dalla Regione Veneto e sostenuto dal gruppo Santa Margherita, nasce con l’idea di premiare creatività, originalità e professionalità di tanti ristoratori veneti attraverso la lettura di uno degli strumenti principali del servizio del vino.

Il premio verrà consegnato ufficialmente durante il Vinitaly negli stand della Regione Veneto. Da Selezione Arredamento per questa occasione sarà presente anche il maestro orafo Alberto Zucchetta che esporrà il trofeo realizzato per      quest ’occasione. Per facilitare l’accesso alla manifestazione, l’Ais del Veneto ha allestito un servizio navetta gratuito dal parcheggio A dello Stadio Benetegodi fino a piazza Bra. Il biglietto d’ingresso costa 20 euro e dà diritto alla degustazione libera e al bicchiere da degustazione in omaggio.


Per informazioni:
Tel: 347.146.00.69
E-mail: info@aisverona.it
Web: www.aisveneto.it

Letto 4604 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti