Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino > Doc e Docg

Doc e Docg

Doc e Docg: Terratico di Bibbona Doc

di Sergio Ronchi

MappaArticolo georeferenziato

Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’8 luglio 2006 è stata ufficializzata la DOC Terratico di Bibbona, altra denominazione toscana, in particolare maremmana.
La zona di produzione comprende i comuni di Bibbona, Cecina, Collesalvetti e Rosignano Marittimo tutti in provincia di Livorno. Il territorio di produzione diventa giorno dopo giorno sempre più importante anche per la produzione di vini pregiati, infatti ad oggi sono sei le DOC della Maremma toscana. Con questa DOC, ai vitigni sangiovese e vermentino, si sono aggiunti alcuni vitigni internazionali che da anni ormai sono nell’uso comune e che con l’esperienza acquisita dai produttori hanno dato risultati interessanti.

Queste le tipologie previste dal disciplinare:

Rosso
, vitigno sangiovese minimo 50%, merlot minimo 35%, altri vitigni ammessi massimo 50%, titolo alcolometrico minimo 12,5%.

Rosso Superiore, vitigno sangiovese minimo 50%, merlot minimo 35%, altri vitigni ammessi massimo 50%, titolo alcolometrico minimo 13%

Rosato, vitigno sangiovese minimo 50%, merlot minimo 35%, altri vitigni ammessi massimo 50%, titolo alcolometrico minimo11,5%.

Bianco, vitigno vermentino minimo 50%,ammessi altri vitigni a bacca bianca per massimo 50%,  titolo alcolometrico minimo11,5%.

Trebbiano, vitigno trebbiano toscano minimo 85%, titolo alcolometrico minimo11%.

Vermentino, vitigno vermentino minimo 85%, titolo alcolometrico minimo11,5%.

Cabernet Sauvignon, vitigno cabernet sauvignon 85%, titolo alcolometrico minimo12,5%.

Merlot, vitigno merlot minimo 85%, titolo alcolometrico minimo12,5%.

Sangiovese, vitigno sangiovese minimo 85%, titolo alcolometrico minimo12,5%.

Syrah, vitigno syrah minimo 85%, titolo alcolometrico minimo12,5%.

La fascia costiera livornese esprime con la DOC Terratico di Bibbona un’altra serie di vini interessanti. I vini prodotti hanno come carattersitca principale i profumi di frutta matura, speziatura e la giusta sapidità.
Anche se sono i vini rossi quelli che per il territorio dovrebbero essere i più impegnativi, bisogna ricordare il “trebbiano” che, se spesso viene considerato un vitigno di minore importanza, se lavorato bene può dare ottimi risultati in questa zona.

Letto 5052 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Sergio Ronchi

Sergio Ronchi

 Sito web
 e-mail

Appassionato di vino da molto tempo, ho organizzato vari eventi di presentazione prodotti utilizzando varie location a Milano, Padova, Bergamo,...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti