Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino > Doc e Docg

Doc e Docg

Doc e Docg: Colli Maceratesi Doc

di Sergio Ronchi

MappaArticolo georeferenziato

Siamo nelle Marche, nella zona che comprende tutti i colli maceratesi che hanno dato il nome a questo vino. Nella zona i vigneti sono notevolmente variegati tanto è vero che esiste una molteplicità di vini. Il Colli Maceratesi è il risultato di un lungo ed ininterrotto processo di trasformazione sul territorio. La modifica al disciplinare con l'aumento percentuale del vitigno “maceratino” va nella direzione di meglio identificare questo vino con il territorio. E’ forse uno dei vini meno noti della regione. Il comprensorio collinare Maceratese, al di sotto di 450 metri di altitudine, esclusi fondovalle e zone di pianura, è quello preposto alla coltivazione della vite per la produzione di questo vino. La DOC è prodotta nell'intero territorio della provincia di Macerata e in quello del comune di Loreto, in provincia di Ancona.


Sono previste le seguenti tipologie:

Colli Maceratesi Bianco, prodotto con uve Maceratino, denominato anche Ribona o Montecchiese almeno per il 70%, con quelle di Incrocio Bruni 54, Pecorino, Trebbiano toscano, Verdicchio, Chardonnay, Sauvignon, Malvasia Bianca Lunga (localmente detta Malvasia toscana), Grechetto (per la sola provincia di Macerata) per un massimo del 30% ed eventualmente con quelle di altri vitigni a bacca bianca, non aromatici, raccomandati o autorizzati nelle rispettive province di competenza e per un massimo del 15%. Titolo alcolometrico minimo 11%. Può essere prodotto anche nelle versioni “passito” con titolo alcolometrico minimo di 15,5% e invecchiato almeno due anni; “spumante” con rifermentazione naturale sui lieviti per almeno tre mesi e titolo alcolometrico minimo 11%.

Colli Maceratesi Ribona, prodotto con uve di Maceratino, denominato anche Ribona o Montecchiese minimo 85%, a cui possono essere aggiunte uve di altre varietà a bacca bianca raccomandati o autorizzati nelle rispettive province di competenza. Titolo alcolometrico minimo 11%. Può essere prodotto anche nelle versioni “passito” con titolo alcolometrico minimo di 15,5% e invecchiato almeno due anni; “spumante” con rifermentazione naturale sui lieviti per almeno tre mesi e titolo alcolometrico minimo 11%.

Colli Maceratesi Rosso, prodotto da uve di Sangiovese almeno 50% e con quelle di Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Ciliegiolo, Lacrima, Merlot, Montepulciano, Vernaccia nera per un massimo del 50% ed eventualmente con quelle di altri vitigni a bacca rossa, non aromatici, raccomandati o autorizzati nelle rispettive province di competenza per un massimo del 15%. Titolo alcolometrico minimo 11,5%. Può essere prodotto nelle versioni “novello” con titolo alcolometrico minimo del 11% e “riserva” con titolo alcolometrico minimo del 12,5% e affinamento di almeno 2 anni.

Letto 4742 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Sergio Ronchi

Sergio Ronchi

 Sito web
 e-mail

Appassionato di vino da molto tempo, ho organizzato vari eventi di presentazione prodotti utilizzando varie location a Milano, Padova, Bergamo,...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti