Warning: mysql_fetch_assoc(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 208

Warning: mysql_free_result(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 214
Parliamo brevemente del Tappo, di Franco Massa

Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Vino

Parliamo brevemente del Tappo

di Franco Massa

Il gusto o sentore di tappo è senza dubbio una sensazione assai sgradevole, quante volte si sente dire "questo vino sa di tappo"; il ristoratore serio cambia sempre la bottiglia. E giusto anche sapere perchè al vino, a volte si trasmette questo odore: la colpa è di un fungo del tipo "armillaria mellea" che aggredisce le fibre del sughero della quercia e che utilizzato per imbottigliamento, rende imbevibile un vino. Una cosa molto importante da sapere è che, indipendentemente dalla posizione nella conservazione della bottiglia, sia essa coricata o ritta se il tappo è "minato" dal fungo non c'è rimedio, il sentore di tappo si avverte sempre e comunque.

Portogallo, Spagna e Sardegna sono i paesi più noti come produttori; oggi, già da tempo, vi sono delle alternative interessanti all'uso del tappo tradizionale, mi riferisco in particolar modo all'uso di fibre sintetiche, sono senz'altro da tenere controllate e sperimentarne la tenuta per vini di gran pregio... poi si vedrà: Ma quanta poesia, verità e stoira nella morbida parete di un tappo di qualità!

E per restare in ambito "Enopoetico" eccovi alcune spigolature letterarie: Non solo all'amore ma al vino fortificatore e dispensatore di coraggio leggo da Orazio "...tu riconduci alla speranza le anime che soffrono, tu dai forza e baldanza al povero..." e di rimando rispode Ovidio "... i vini dispongono l'animo e lo rendono atto all'ardore, fugge e si dilegua l'affanno nel vino, allora si diffonde la gioia ed il povero assume baldanza... allora spariscono gli affanni, il dolore, le rughe della fronte...".

Letto 4446 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Franco Massa


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti