Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Vino

L'eccellenza in Friuli Venezia Giulia

di Lorenzo Greco

MappaArticolo georeferenziato

Il castello di Susans a Maiano (UD) , una bellissima architettura medicea del '600, recentemente restaurato, ha fatto da cornice al conferimento alle aziende del Friuli Venezia Giulia dell'attestato "5 grappoli" della guida duemila vini 2006. Illustri enologi quali Franco Bernabei, Fabio Coser, Silvio Jermann, Gianni Menotti e Alessio Dorigo hanno aperto l'incontro con un breve dibattito riguardo l'eccellenza di questi vini, da cui è emerso che :
nel Friuli si è sempre prodotto vino, le zone collinari sono particolarmente vocate, con il microclima giusto, i terreni adatti, e le vigne ben esposte.

Non si è mai bevuto bene come negli ultimi anni, ma non bisogna dimenticare che non più di vent'anni fa questa terra era il "paradiso della damigiana". Da allora i vignaioli si sono impegnati nell'aumentare la qualità dei vini, ma ogni vendemmia è una sfida, soprattutto nelle annate più difficili. Arriviamo così agli ottimi livelli dei giorni nostri, con delle rinomate aziende che esportano in tutto il mondo, non a torto possiamo vantarci di avere in regione fra i migliori vini bianchi del mondo.

I problemi adesso sono la continuità negli anni, e la forte concorrenza extraeuropea. Bisogna fare attenzione a non "copiare" i vini, facendo studi sul genoma e sulla zonazione, salvaguardando così la tutela del territorio. Un vino buono è come la rondine, non fa primavera. Un'altra soluzione è la collaborazione tra i produttori con aiuti, consulenze, dibattiti, senza trascurare la giusta competitività, fattore rilevante per la qualità.
La conoscenza è un patrimonio importante e comune a tutti, forse un'arma in più per elevarsi dal livellamento del mercato globale. Quindi è determinante affidarsi agli esperti di marketing per far conoscere non solo il prodotto Friulano, ma anche il suo territorio, la sua tipicità. Certo per le aziende grandi è più facile, devono avere un'organizzazione all'altezza del loro nome, fungono da leader, portando così alcuni vantaggi anche alle piccole. I consumatori, scelgono di solito il "marchio", o meglio l'etichetta conosciuta, attenzione però, non sempre è sinonimo di qualità.

Infine, per tutti l'eccellenza è ancora qualcosa di irraggiungibile, una chimera. Gli esperti consigliano di restringere i parametri di giudizio, in modo da aumentare la competitività. Bisognerebbe, inoltre, far sì che l'informazione raggiungesse anche i consumatori meno attenti, perché se la conoscenza rimane solo nell'ambito degli operatori del settore il commercio poi tende a morire.

Il mio personale e modesto parere, è invece che l'eccellenza relativa sia stata raggiunta in alcuni casi, certo non mi riferisco a quella assoluta. Dalla degustazione che ne è seguita ho avuto delle grandi emozioni soprattutto dai vitigni autoctoni poco conosciuti ai più. Ho trovato anche delle eccellenze in uvaggi particolarmente riusciti, dove il territorio emerge con prepotenza. Ancora oggi, trascorsi ormai parecchi giorni, ne ho un ricordo vivido, una grande emozione ed un senso di fierezza.

Di seguito, l'elenco delle aziende premiate del riconoscimento 5 grappoli:

Arbis Blanc 04 Borgo S. Daniele
Bianco Breg Anfora 01 Gravner
Braide Alte 03 Livon
COF Bianco Pomèdes 03 Scubla
COF Cialla Piccolit 03 Ronchi di Cialla
COF Piccolit 03 Rocca Bernarda
COF Pignolo 02 Moschioni
COF Rosazzo Bianco Ronco delle Acace 03 Le Vigne di Zamò
COF Rosazzo Bianco Terre Alte 03 Livio Felluga
COF Rosso Montsclapade 02 Girolamo Dorigo
COF Sauvignon Blanc 04 Rosa Bosco
COF Schioppettino Romani 03 Paolo Rodaro
COF Tocai Friulano Vigneto Storico 04 Gigante
Collio Bianco Broy 04 Collavini
Collio Chardonnay Selezione 03 Borgo del Tiglio
Collio Merlot Graf de la Tour 02 Villa Russiz
Collio Pinot Grigio 04 Branko
Collio Sauvignon Ronco delle Mele 04 Venica & Venica
Collio Tocai Friulano 04 Sturm
Focus Zuc di Volpe 03 Volpe Pasini
Friuli Isonzo Chardonnay Vie di Romans 03 Vie di Romans
Jurosa 03 Lis Neris
Vintage Tunina 03 Jermann

Letto 4758 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Lorenzo Greco


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti