Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > News > Food

Cesarine nelle 5 Terre

di Virgilio Pronzati

MappaArticolo georeferenziato

Arrivano i turisti e Cesarine apre le porte delle case delle 5 Terre per offrire i piatti della tradizione. Per farlo chiama a raccolta cuoche di casa da Monterosso a Portovenere. La più grande rete di cuoche di casa punta a rinforzare la squadra nella zona delle 5 Terre, Levanto, Camogli e Rapallo per accogliere viaggiatori in arrivo soprattutto da Stati Uniti, UK e Germania.  Preparatori di testaroli, pesto e focaccia cercasi.

Luca, Cesarino di Riomaggiore, porta in tavola gnocchetti al sugo di noci, bradacujun (specialità a base di baccalà) e trofie al pesto, e da 2 anni accoglie alla tavola di casa sua ospiti da tutto il mondo. Affianca quindi alla sua attività lavorativa quella di “cuoco di casa” guadagnando dalla propria passione e, al tempo stesso, avendo occasione di venire in contatto con viaggiatori da tutto il mondo. “Entrare in Cesarine è stata una opportunità di crescita inaspettata: ho rispolverato le lingue, ho conosciuto persone con cui sono ancora in contatto, ho fatto conoscere e apprezzare i piatti della mia famiglia a viaggiatori di tutto il mondo. Ho la fortuna di abitare in una città molto gettonata dai visitatori di tutto il mondo e patria dei cibi tra i più iconici in assoluto: nel periodo estivo potrei avere tutti i giorni ospiti alla mia tavola, per ora ho scelto, di dedicare parte del mio tempo a questa attività. Ma un giorno chissà”

L’estate 2022 segna il ritorno del turismo ai livelli pre-pandemia e oltre. Lo testimonia lo speciale osservatorio di Cesarine.com: la rete di oltre 1.500 cuoche e cuochi di casa che, fin dal 2004, aprono le porte delle loro case, in tutta Italia, per far scoprire a turisti internazionali (oltre il 60% provenienti da USA) ospitalità, territorio, botteghe e mercati. E ovviamente cibo.

 

L’andamento delle prenotazioni che sta registrando la piattaforma segna una decisa ripartenza delle prenotazioni già a partire da giugno e, finalmente, il ritorno anche dei viaggiatori internazionali. Corsi di cucina, convivialità e tour dei mercati, si confermano volano per la ripartenza del turismo, non solo di prossimità. 

Una ricerca di ACCOR, tra i principali operatori internazionali dell’ospitalità, racconta come, dopo la pandemia, le scelte dei viaggiatori paiano essere guidate da fattori come ricerca della sostenibilità, scoperta di architetture e tradizioni di altre città ma anche di occasioni per imparare e migliorarsi: questi elementi posizionano la community di Cesarine un perfetto interprete dei tempi. 

Grande interesse e un alto numero di prenotazioni stanno giungendo per le città di Monterosso, Vernazza, Corniglia. Per questa ragione la community che ha messo a tavola - ma anche portato al mercato e messo il grembiule (dei corsi di cucina) - oltre 25.000 ospiti negli ultimi 3 anni (considerando la pandemia), ha deciso di riaprire le selezioni per fare entrare nuove cuoche/i di casa nella propria rete.
Si tratta quindi di una chiamata ai grembiuli e ai mestoli per tutti quelli amanti e conoscitori della propria terra, detentori di ricette di famiglia e appassionati di ospitalità ad entrare a far parte della Community, per aprire le porte delle proprie case ai turisti stranieri, e non, che le destinazioni marine si stanno preparando ad accogliere nell’estate 2022. Ospitalità e voglia di condivisione per la bellezza della propria terra e la bontà delle specialità del territorio oltre che abilità ai fornelli soni le doti più importanti.

Promotore e divulgatore della cultura dell’ospitalità italiana e delle sue destinazioni, il network può rappresentare un modo semplice e immediato per mettere a disposizione le proprie abilità in cucina, e conoscenza del territorio ai viaggiatori in visita.

 

Candidati su: cesarine.com/it/join

 

Cesarine.com fondata da Davide Maggi e PMI innovativa dal 2019, è la più estesa community di cuoche e cuochi casalinghi diffusa su tutto il territorio nazionale. Ad oggi sono più di 1.500 le Cesarine (un tempo nome comune dato alle massaie emiliane) che organizzano nelle loro affascinanti case, in più di 450 località italiane, memorabili esperienze di cucina quali cene, lezioni, food tour, per deliziare il palato di coloro che sono alla ricerca di piatti e tradizioni spesso dimenticate, cura degli ingredienti e privacy. Custodi e ambasciatrici di un patrimonio gastronomico nascosto, le Cesarine mettono la loro esperienza e abilità a disposizione degli ospiti per offrire un’esperienza di cucina autentica, all’insegna della qualità, dell’accoglienza e del gusto tutti italiani.

 


Fonte news: Cristiana Freguglia

Letto 718 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti