Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino > Vocacibario

Vocacibario

Chianti Lovers & Morellino di Scansano 2020

di Virgilio Pronzati

MappaArticolo georeferenziato

Il Chianti, primo nelle anteprime, da tre anni insieme al Morellino di Scansano.  Il motivo è semplice. Il Chianti vanta antica e prestigiosa notorietà mondiale.  In questo caso ne trasmette gran parte al Morellino di Scansano. Può essere l’inizio per creare un Consorzio globale, ossia costituito da tutti i maggiori consorzi dei vini DOCG toscani. Domenica 16 febbraio alla Fortezza da Basso di Firenze c’è stata la sesta edizione di “Chianti Lovers” promossa dal Consorzio Vino Chianti insieme al Consorzio Tutela Morellino di Scansano che, nell’occasione, era alla sua terza partecipazione. Appuntamento che nella scorsa edizione richiamò quattromila visitatori. 

Un grande evento che ha posto sotto i riflettori ben 488 etichette in degustazione di cui 206 in anteprima, prodotti da 122 aziende chiantigiane e 24  aziende grossetane. Circa quattrocento giornalisti del settore hanno potuto degustare le nuove annate di Chianti DOCG 2019 e Riserva 2017 ed altre, mentre delle 24 aziende di  Morellino di Scansano DOCG, le annate 2019, la Riserva 2017 ed altre. Di ulteriore interesse i Chianti prodotti nelle sette menzioni aggiuntive. Questa la suddivisione delle aziende nel grande padiglione.  Trentuno in provincia di Firenze. Chianti Colli Fiorentini: 15.  Chianti Rùfina: 13.  Chianti Montespertoli: 12.  Chianti Montalbano: 8.  Chianti Colli Aretini: 13.  Chianti Colline Pisane: 6.  Chianti Colli Senesi: 24.    

I Chianti, compresi quelli delle sottozone, hanno espresso in generale un buon livello qualitativo.  Freschi, fruttati e di buona struttura quelli dell’annata 2019.  Dal discreto al buono i 2018. Decisamente dal buono all’ottimo le Riserve 2017, malgrado l’annata siccitosa e carente, si presentavano sufficientemente freschi, varietali, molto fruttati, pieni ma di buon equilibrio e invito a ribersi.  Più caratterizzati quelli delle sottozone e le riserve, in particolare i Rufina per l’altitudine. Pochi vini come i Chianti possiedono il dono di abbinarsi a innumerevoli piatti. In Italia era scontato; all’estero è necessario fare di più. Nel recente passato altri vini, sia pure solo in parte, ne hanno preso il posto.  Proprio su questo è necessario intervenire. Il Chianti non è solo vino! E’ una terra unica: un contenitore colmo di storia, tradizioni e cultura. E’ il territorio da vino più antico del mondo.

Anch’esso molto positivo, il riscontro sul Morellino di Scansano: sia l’ultima annata sia le Riserve hanno dato esiti convincenti. Alcuni anni fa, questi vini erano in gran parte molto tannici, di gran corpo, alcolici, poco freschi, opulenti e meno invitanti. Oggi resi più snelli, più equilibrati e armonici, stanno aumentando di qualità e immagine. Entrando nel dettaglio, l’annata 2019 ha espresso vini fruttati pieni e caldi ma anche freschi e giustamente tannici.  Ottime le Riserve: ricche al naso e in bocca. Dal medio al buono anche quelli dell’annata 2018. Di buona complessità e longevità le Riserve 2016.  In sintesi, un successo di consensi e pubblico, come è emerso dagli interventi dei presidenti dei rispettivi consorzi, Giovanni Busi e Rossano Teglielli.

“Chianti Lovers è cresciuto e ha contribuito a consolidare il prestigio della denominazione sul mercato nazionale e internazionale; è uno dei primi, importanti eventi dell’anno, che apre una stagione che ci auguriamo sia positiva come il nostro ultimo bilancio. Abbiamo registrato un 1% di crescita, che in numeri significano un milione di bottiglie in più vendute sui mercati di tutto il mondo. La vendemmia 2019 è in linea con le aspettative, abbiamo raggiunto l'obiettivo della riduzione del 10% delle quantità che ci eravamo dati per mantenere i magazzini in linea con l'andamento commerciale. La qualità è ottima. Il merito di tutto ciò è delle aziende che negli anni scorsi hanno fatto importanti investimenti e oggi oltre il 75% dei vigneti è stato rinnovato”.

"Anteprima Morellino e Chianti Lovers sta diventando un appuntamento fisso nel panorama delle Anteprime toscane ed è il primo grande evento del 2020, attraverso cui presentare le novità del Morellino di Scansano (Annata 2019 e Riserva 2017). Il 2020 sarà un anno importante per la denominazione che guarda al futuro con ottimismo, forte di una vendemmia 2019 di alto livello, che ha dato grandi soddisfazioni sia sotto l’aspetto qualitativo che quantitativo.
Maggiore notorietà e immagine al nostro vino che, nato da un clone di Sangiovese, evidenziano il terroir della Maremma. Quest’anteprima che coincide con i 40 anni della denominazione, è foriera di futuri successi”, 

Letto 1566 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti