Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Food

La SAGRA DEL FUNGO DI BORGOTARO

DoveRamazzotti Il Gusto delle Sagre, Borgo val di taro (PR) - Borgotaro

Quandodal 15 settembre 2018 al 23 settembre 2018

di Virgilio Pronzati

MappaArticolo georeferenziato

La SAGRA DEL FUNGO DI BORGOTARO riconfermata anche quest’anno fra i protagonisti di “Ramazzotti Il Gusto delle Sagre”.Dal 15-16 e 22-23 Settembre a Borgo Val Di Taro (PR) 


Sarà perché nei boschi situati lungo la dorsale appenninica e ricadenti nel comune di Borgo Val di Taro la raccolta dei funghi e una consuetudine che si tramanda da molti secoli. Sarà perché il fungo 

di Borgotaro è considerato da tutti gli esperti uno dei più buoni della sua specie. O forse per il profumo ammaliante, per il divertimento, il folklore, le ricette uniche.... 

Fatto sta che Amaro Ramazzotti ha riconfermato la Sagra del Fungo di Borgotaro IGP fra le protagoniste di “Ramazzotti il Gusto delle Sagre”, una guida e un viaggio alla scoperta del gusto Ausano, ovvero quella sensazione che si ha solo quando un prodotto viene assaporato e degustato nel suo paese di origine, immerso nella sua storia, nelle sue tradizione, i suoi dialetti e i nostri ricordi 


Il 15, 16, 22 e 23 settembre si svolge a Borgo Val di Tara, 

una grande fiera gastronomica, che dal fungo porcino vanto di questa terra si sviluppa e si dirama andando a toccare il meglio del buon cibo italiano di qualità, 

di regione in regione, con vari percorsi nel centro storico. Diverse aree compongono la manifestazione: dalla zona dei mercatini con prodotti artigianali a oggetti d’antiquariato, l’area street food e quella dedicata ai showcooking e masterclass con un ricco programma di eventi, in cui seguire la preparazione e degustare diversi piatti. 

Due precisazioni: il Fungo di Borgotaro è l’unico fungo in Europa ad avere il marchio IGP.Inoltre per fungo di Borgotaro si intendono 4 diverse tipologie di porcino: Boletus edulis, Boletus aereus, Boletus aestivalis e Boletus pinophilus, considerati da tutti superiori per qualità organolettiche, olfattive e aromatiche. La sua fama non è dovuta solo alle sue caratteristiche culinarie ma è anche legata alla passione di migliaia di cercatori proveniente da ogni parte d’Italia che frequentano i boschi del comprensorio nei mesi di settembre e ottobre. 


Quest’anno forte è la collaborazione che la sagra celebra con la strada del Riso Vercellese, come a dimostrare il perfetto sodalizio che c’è fra il riso vercellese e il fungo porcino di Borgotaro IGP. 

Occhio a non smarrirvi per i boschi alla ricerca del fungo porcino. Se il profumo inebriante vi fa perdere la bussola, verranno organizzati dei giri guidati nei boschi, con esperti che vi spiegheranno 

nel dettaglio le varie tipologie di funghi, come selezionarli, quali di questi sono commestibili e quali no. 

E per concludere un abbinamento goloso: funghi fritti (tagliati, immersi in uovo e latte, passati in pan grattato e parmigiano reggiano e fritti in abbondante olio bollente) e Amaro Ramazzotti on the rocks. 

Per informazione: sagradelfungodiborgotaro.it Ilgustodellesagre.it 

 

OTTO Milena Camparada – m.camparada@ottoidee.it 

Letto 240 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti