Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Vino

Le Oche in vigna Di Filippo arrivano ad Enologica Montefalco

DoveEnologica Montefalco Sala dell’accademia., Montefalco (PG) - Montefalco

Quandoil 14 settembre 2018

di Virgilio Pronzati

MappaArticolo georeferenziato

L’azienda Di Filippo è orgogliosa di partecipare al convegno, a cura dell’Università di Perugia, programmato all’interno della manifestazione Enologica Montefalco il 14 settembre, sala dell’accademia, alle ore 16:30 a Montefalco, per spiegare la sinergia tra oche e vigna, un progetto che dimostra una collaborazione efficace, per vivere in maniera più sana, producendo eticamente e abbattendo i costi.

 

Roberto Di Filippo e la sorella Emma da sempre seguono i metodi dell’agricoltura Biologica e della filosofia Biodinamica. Da cinque anni, In virtù della collaborazione con l’Università di Perugia, Department of Agricultural, Environmental and Food Science University, sperimentano con successo l’utilizzo delle oche in vigna. Le oche sono libere di scorrazzare tra i filari e si nutrono dell’erba infestante, eliminando la necessità di tagliarla con attrezzi meccanici, o peggio ricorrere a diserbanti chimici.

 

Le oche sono circa quattrocento, pascolano dalle sei del mattino e tornano da sole alle sette di sera, dopo essersi piacevolmente nutrite e aver involontariamente svolto un lavoro molto importante. L’utilizzo delle oche, non solo fa risparmiare cento litri di carburante ad ettaro per trattori e falciatrici, ma con il loro passo lieve le oche non compattano ne riducono la fertilità il terreno, come farebbe il passaggio di una pesante falciatrice. Questo esito giova moltissimo alla pianta.

 

Le oche concimano, fertilizzano e migliorano la qualità della sostanza organica, potenziando l’attività microbica del suolo, evitando l’impiego di diserbanti. Vi sono profondi cambiamenti biochimici legati alla presenza delle oche, che migliorano indiscutibilmente la qualità produttiva di un vigneto biologico.

 

Il vigneto diventa così anche il luogo dell’allevamento delle oche. Il principio è quello dell’Agroforestry, il sistema che prevede la convivenza di coltivazioni verdi, semine e pascoli sullo stesso terreno, per un’agricoltura virtuosa che si autosostiene, dove non ci sono scarti o rifiuti.

 

Riccardo Gabriele

 

CONVEGNO OCHE IN VIGNA 

Venerdì 14 settembre 2018 ore 16,30 sala dell’accademia 

 

Presentazione del progetto 

Dott.ssa Chiara Francesca Magistrali

Responsabile scientifico, Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Umbria e della Marche “Togo Rosati”

 

Perché farsi aiutare dalle oche

Emma Di Filippo 

Titolare, Responsabile comunicazione e vendite, dell’azienda agricola Di Filippo 

 

Che cosa è l’agroforestry: alcuni casi studio 

Dott.ssa Alice Cartoni Mancinelli- Prof. David Ranucci 

Dipartimento di Scienze Agrarie Alimentari e Ambientali UNIPG 

Dipartimento di Medicina Veterinaria UNIPG 

 

Aspetti chimici e biochimici legati al pascolamento delle oche all’interno 

di un vigneto biologico 

Dott.ssa Luisa Massaccesi 

Dipartimento di Scienze Agrarie Alimentari e Ambientali UNIPG 

 

La tipologia di allevamento influenza la resistenza agli antibiotici? 

Dott.ssa Chiara Francesca Magistrali

Responsabile scientifico, Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Umbria e della Marche “Togo Rosati”

 

Agricoltura integrata tra sostenibilità ed economia circolare. 

Prof. Simone BastianoniSezione di Scienze Ambientali UNISI 

 

Per maggiori informazioni troverete in allegato il programma del convegno, mentre di seguito il link alla cartella stampa dell'azienda Di Filippo:

 

https://www.dropbox.com/sh/3x9uba4947mbi11/AAA-nDnM-9OpFgLYwztDFucOa?dl=0

 

Letto 360 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti