Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Vino

AL VIA LA STAGIONE DEI CORSI AIS DI PRIMO LIVELLO

DoveHotel Mediterraneo, Hotel Palazzo, Villa Casa Grande, Museo del Brunello, Firenze (FI) - Firenze, Arezzo, Montalcino

Quandodal 10 settembre 2018 al 27 ottobre 2018

di Virgilio Pronzati

MappaArticolo georeferenziato

Il Presidente Cini: “iscrizioni in crescita per un percorso sempre più professionalizzante e di qualità”
 

Tempo di iscrizioni per i corsi di primo livello di AIS Toscana. Tra la seconda metà del mese di settembre e la prima settimana di ottobre, partono infatti gran parte dei corsi di qualificazione professionale per sommelier, organizzati dalle singole delegazioni provinciali. Un tema, quello della didattica e della formazione, su cui ha più volte insistito il Presidente di AIS Toscana Cristiano Cini, qualificandolo come uno dei punti cardine su cui giocare le sfide future dell’Associazione.
“Lo sviluppo della didattica per promuovere corsi di formazione sempre più professionali e di qualità è uno dei principali obiettivi del mio mandato di Presidente - spiega Cini – considerando che ogni anno i corsi di primo livello registrano migliaia di iscritti. Dobbiamo diventare sempre più bravi a comunicare l’importanza e il valore del nostro ruolo nell’economia nazionale. Siamo chiamati a raccontare il vino, ovvero uno dei principali driver di sviluppo del comparto enogastronomico italiano e spesso i giudizi che diamo influenzano gli acquisti e i mercati. Abbiamo dunque una importante responsabilità: con le nostre competenze siamo testimonial a livello mondiale del vino italiano e dobbiamo lavorare per avere sommelier sempre più preparati che possano dare all’Associazione l’immagine di una struttura forte ed affidabile”.

La prima ad aprire le iscrizioni è la delegazione di Firenze, il 10 e il 17 settembre dalle 15 alle 21 presso l’Hotel Mediterraneo in Lungarno del Tempio, con partenza del corso il 24 settembre. Referente è Massimo Castellani (delegato.firenze@aistoscana.it tel. 320 9079630).

A seguire, la delegazione di Livorno, che raccoglie le iscrizioni sabato 15 settembre dalle 16 alle 20 al Grand Hotel Palazzo di Viale Italia a Livorno con avvio delle lezioni il 2 ottobre dalle 20.30 alle 22.30 nella stessa location. Stessa data e stessi orari anche per iscriversi al corso che partirà invece il 1 ottobre dalle 20.30 alle 22.30 a Casone Ugolino, a Castagneto Carducci. Referente per entrambi è Massimo Tortora (delegato.livorno@aistoscana.it tel. 345 1660772).

La delegazione di Arezzo raccoglie le iscrizioni giovedì 20 settembre dalle 15 alle 20 a Villa Casa Grande a Figline Valdarno, in contemporanea con l’avvio dei corsi (sono previste due sessioni, una pomeridiana dalle 16 alle 18 e una serale dalle 20.45 alle 22.45). Referente è Massimo Rossi (delegato.arezzo@aistoscana.it tel. 335 5305526). Allo stesso modo anche per la delegazione Apuana: iscrizioni e inizio corsi il 24 settembre, dalle 20.30 alle 22.30 presso il Ristorante Il Glicine di Aulla (MS). Referente è Lorenzo Chiappini (delegato.apuana@aistoscana.it tel. 328 4189935).

Sarà infine il 27 ottobre, con orario dalle 15.30 alle 19, la data in cui verrà presentato - e ci si potrà iscrivere - al corso organizzato da AIS Siena e che si svolgerà al Museo del Brunello a Montalcino, Località Podernovi, a partire dal 12 novembre con inizio lezioni alle 20.30. Referente è Marcello Vagini (delegato.siena@aistoscana.it tel. 347 2910564).

I temi trattati nei corsi di primo livello sono incentrati sul mondo del sommelier dalla viticoltura all’enologia, arrivando fino al servizio del vino: un percorso affascinante da scoprire con visite in cantina e assaggi al ristorante, letture e tour enogastronomici. Ma soprattutto fornisce agli aspiranti sommelier gli strumenti sensoriali per  imparare a degustare, assaggiare il vino con attenzione, collegare le sensazioni percepite alla sua storia e alla sua evoluzione ed esprimere una propria valutazione, facendosi condizionare il meno possibile dai gusti personali.

CHI E’ AIS TOSCANA – Sono oltre 4.000 i soci di AIS Toscana, distribuiti nelle 13 delegazioni attive, una in ogni provincia. Questo dato conferma il ruolo di tramite autorevole di un territorio ricco di storia e cultura enogastronomica. L’Associazione Italiana Sommelier – Sezione territoriale della Toscana fin dalla sua nascita ha fatto molto per valorizzare e comunicare il vino con tante iniziative, corsi, momenti didattici e degustazioni, serate a tema ed eventi per scoprire l’affascinante mondo del vino. La formazione rappresenta un pilastro della vita associativa: grazie ad un protocollo d’intesa con il Ministero della Pubblica Istruzione per l’adozione della didattica AIS, oggi nelle scuole superiori ad indirizzo alberghiero ed agrario toscane gli studenti possono seguire i tre livelli di studio necessari per conseguire l’attestato di sommelier all’interno del piano di studi ministeriale, inoltre, in collaborazione con le sedi universitarie più prestigiose, è stato elaborato un piano di studi ad indirizzo enogastronomico. A livello di didattica interna, le attività dell’AIS Toscana si ampliano con nuovi corsi sullo Champagne, sulla birra e sull’olio, in quanto risulta fondamentale una conoscenza interdisciplinare del sommelier quale professionista a tutto tondo.

 
Marte Comunicazione snc di Morganti e Tempestini 

Letto 45 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti