Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Vino

ORNELLAIA presenta la 10° edizione del progetto Vendemmia d’Artista nel suo 30° anniversario dalla prima annata, 1985

DoveVictoria & Albert Museum

Quandodal 23 maggio 2018 al 24 maggio 2018

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

William Kentridge interpreta Ornellaia 2015 “Il Carisma”

 

L’Asta benefica al Victoria & Albert Museum di Londra con le bottiglie vestite delle etichette da lui disegnate raccoglie 140.000 Euro

Con questa decima edizione del progetto Vendemmia d’Artista, Ornellaia ha raccolto e completamente donato oltre 2 Milioni euro a Musei e Fondazioni in tutto il mondo.
 

ORNELLAIA protagonista a Londra di un’asta benefica con 9 lotti che includevano le speciali bottiglie create da William Kentridge per Ornellaia 2015 Il Carisma - Vendemmia d’Artista. Durante la cena di gala Stephen Mould, Sotheby’s Senior Director - Head of European Wine Department, ha raccolto fondi che saranno interamente devoluti all’istituzione che ha ospitato l’evento, il Victoria & Albert Museum di Londra, diretto da Tristram Hunt.

 

Per celebrare il decimo anniversario del progetto Vendemmia d’Artista, Ornellaia ha coinvolto William Kentridge, artista sudafricano di fama internazionale, conosciuto per i suoi disegni, film, sculture, animazioni e spettacoli, nei quali trasforma eventi politici drammatici in potenti allegorie poetiche. Per interpretare il carattere di Ornellaia 2015 “Il Carisma”, l’artista ha firmato un’opera d’arte per la Tenuta, ha personalizzato una serie limitata di 111 bottiglie di grandi formati e disegnato un’etichetta esclusiva di cui si troverà un esemplare in ogni cassa di 6 bottiglie da 750 ml di Ornellaia. La stessa etichetta verrà inoltre replicata su tutte le Magnum e sui coperchi delle rispettive casse, parte del progetto realizzata in via straordinaria per questa annata celebrativa. I disegni delle etichette sono realizzati sulle pagine di vecchi libri di cassa italiani, trovati nei mercatini delle pulci e nei negozi dell’usato toscani.

 

Il progetto ha come protagonista il vino col suo carattere: Ornellaia 2015, Il Carisma, la 30° annata, della Tenuta di Bolgheri rispecchia perfettamente questo tratto caratteriale. Nato in una stagione vendemmiale particolarmente bilanciata, Ornellaia 2015 rappresenta una delle grandi versioni di quest’etichetta. Il consueto colore intenso indica un vino di grande struttura e intensità, l’olfatto segue con un fruttato allo stesso tempo maturo e fresco, sottolineato da classiche note balsamiche e speziate. Al palato è ricco, denso e ampio, con un’eccezionale tessitura tannica, fitta e vellutata, di grande raffinatezza, che si allarga in tutta la bocca. Il lungo finale si conclude con una sensazione di fermezza e note finemente speziate.

 

“Come per le persone di grande ‘Carisma’ i vini delle grandi annate sanno imporsi in modo naturale senza forzature, il loro equilibrio gli permette di brillare senza avere bisogno di ostentare”.

Axel Heinz, Enologo e Direttore di Tenuta.

 

Per l’Artista le immagini sulle etichette di Ornellaia si incentrano essenzialmente sulla produzione vinicola e in particolare sul momento della vendemmia, la raccolta dell’uva, spiega l’artista. “Le cesoie sono in ricordo di un’esperienza da me vissuta durante una vendemmia in Toscana, quando ho trascorso sei mesi con la mia famiglia a San Casciano, fuori Firenze. Questo mi ha fatto l’impegno umano dietro la produzione del vino, anche se ciò che più mi è rimasto impresso è il sapore del pranzo nelle vigne preparato dalla moglie del contadino. Un gusto profondo, ottenuto dalla combinazione di lavoro e terroir. Gli aspetti della produzione vinicola che combinano processi sia manuali che meccanizzati hanno evocato la trasformazione degli umani in macchine e delle macchine in lavoratori. Questo studio fa parte di una serie di disegni e altre opere in via di sviluppo ispirate al lavoro dell’uomo. I disegni vengono realizzati sulle pagine di vecchi libri cassa italiani, scovati nei mercatini delle pulci e nei negozi dell’usato toscani.”

William Kentridge.

 

“William Kentridge artista sud africano è un vero uomo rinascimentale, un Leonardo contemporaneo capace di impegnarsi col disegno, l’arte della stampa, il cartone animato, la scultura, la scenografia, l’opera lirica, la recitazione: un elenco veramente senza limiti! I progetti realizzati per Ornellaia dimostrano una combinazione di tanti elementi del suo lavoro, inclusi la riutilizzazione di antichi libri cassa italiani e l’esplorazione continua del lavoro dell’uomo e la relativa meccanica. Aspetti che si prestano molto bene alla tradizione e all’arte di fare il vino, nonché in particolare alla storia e ai valori impareggiabili di Ornellaia. L’etichetta fatta per Ornellaia attinge alla serie di Shadow Procession, esemplificata nel murale pubblico “Triumphs and Laments” (Trionfi e lamenti) sul Lungotevere a Roma e nel suo ultimo lavoro di performance “The Head and the Load” (La testa e il carrico) che debutta a Londra l’estate prossima. Un offerente fortunato all’asta del 23 Maggio avrà a casa perfino una stampa digitale anamorfica: un’immagine che assume la sua propria forma solo quando viene riflessa in un cilindro specchiato, in questo caso, tramite l’uso ingegnoso della stessa bottiglia Salmanazar. È dire poco che Kentridge è uno degli astisti più intriganti e versatili del mondo di oggi, testimone ne è l’attuale progetto tanto speciale”.

"Hannah O’Leary, Sotheby’s Head of Modern and Contemporary African Art.

 

"Il V&A è entusiasta di ospitare Ornellaia, Sotheby's e il famoso artista William Kentridge, in questa decima edizione di Vendemmia d'Artista. Siamo onorati che Ornellaia abbia scelto il V&A per questo evento spettacolare e siamo estremamente grati per il suo generoso sostegno”.

Tristram Hunt, Direttore del V&A, Victoria & Albert Museum.

 

Ad oggi, Ornellaia, con il progetto Vendemmia d’Artista ha donato oltre 2 milioni di Euro a Fondazioni artistiche e Musei di tutto il mondo. L’artista William Kentridge ha creato speciali etichette che vestono una serie limitata e numerata di bottiglie grande formato Ornellaia, di Sotheby’s l’egida dell’asta di 9 lotti unici in una serata di gala al V&A, Victoria & Albert Museum di Londra, a cui saranno destinati i proventi.

 

“Sotheby's Wine è orgogliosa di partecipare alla decima collaborazione con il superbo programma d'arte Vendemmia d'Artista di Ornellaia. Abbiamo assistito a eventi incredibilmente speciali a New York (2010 e 2017), Hong Kong (2012), Londra (2013), Toronto (2014), Basilea (2015) e Los Angeles (2016) - ognuno dei quali era del tutto unico ed emozionante nello stesso modo in cui ogni annata ha il suo carattere distinto. La serata unisce grandi vini e grandi opere d’arte e ha il suo apice in un’asta di beneficenza dal vivo con cui raccoglieremo fondi per il Victoria & Albert Museum (V&A). Queste bottiglie uniche di grande formato troveranno case in nuove cantine e ricorderanno sempre ai loro nuovi proprietari le gioie di portare vino, cibo, arte e amicizia insieme. Questo è un momento di divertimento, celebrazione e generosità”.

Jamie Ritchie, Sotheby’s, Direttore del dipartimento mondo del vino.

“Sotheby’s è onorata di supportare la decima edizione del progetto Vendemmia d’Artista di Ornellaia, un’iniziativa geniale che stimola i sensi attraverso la sua espressione unica legata all’arte e al vino. La collaborazione di uno dei più eccelsi vini d’Italia con uno dei più significativi artisti sul palcoscenico mondiale a favore di un ricevente tanto degno è veramente un momento da festeggiare, tanto più che l’edizione di quest’anno davvero stravince nell’incontro di una vendemmia straordinaria, il rinomato artista William Kentridge, e un museo tanto famoso e amato”. 

Stephen Mould, Senior Director, Head of Sotheby’s Wine, Europe.

 

“Oggi Vendemmia d’Artista giunge alla 10°edizione e continuano le donazioni per il restauro del patrimonio artistico internazionale, siamo riusciti a devolvere oltre 2 Milioni di euro in tutto il mondo, solo una piccola goccia nel mare, e ora vorremmo crescere ancora”.

Giovanni Geddes da Filicaja, AD di ORNELLAIA.


Curatori d’arte del progetto Vendemmia d’Artista di Ornellaia sono Bartolomeo Pietromarchi, direttore del Museo Maxxi di Roma, e Maria Alicata.


Vendemmia d’Artista


Il progetto Vendemmia d’Artista celebra il carattere esclusivo di ogni nuova annata di Ornellaia. Ogni anno a partire dall’uscita di Ornellaia 2006, avvenuta a maggio 2009, un artista contemporaneo firma un’opera d’arte e una serie di etichette in edizione limitata, traendo ispirazione da una parola scelta dall’enologo che descrive il carattere della nuova annata.

Il progetto prevede che in ogni cassa di Ornellaia una delle 6 bottiglie (da 750 ml) avrà l’etichetta creata dall’artista. Esattamente come negli anni precedenti, il progetto prevede un’edizione limitata di 111 bottiglie grande formato (100 Doppio Magnum da 3 Litri, 10 Imperiali da 6 Litri e 1 Salmanazar da 9 Litri) numerate e firmate personalmente dall’artista. Ogni anno una selezione di queste bottiglie con etichette esclusive progettate e firmate personalmente dall'artista, vengono inserite in aste SOTHEBY’S, sia benefiche che commerciali, estremamente ricercate da collezionisti di Arte e Vino, con devoluzioni benefiche verso fondazioni d'arte di tutto il mondo. Da ORNELLAIA 2006 ad oggi con Aste Charity è stato completamente devoluto un totale di oltre due Milioni di Euro tra il Whitney Museum di New York, il Museo Poldi Pezzoli di Milano, la Neue Nationalgalerie di Berlino,la H2 Foundation di Hong Kong e Shanghai, la Royal Opera House di Londra, l’AGO Art Gallery of Ontario di Toronto, la Fondation Beyeler di Basilea, l’Hammer museum di Los Angeles e il Solomon R. Guggenheim di New York.


Victoria and Albert Museum


Il V&A è uno dei principali musei di arte al mondo, design e performance. È stato istituito per rendere le opere d'arte disponibili a tutti e per ispirare designer e produttori britannici. Oggi, le collezioni del V&A - che coprono più di 5000 anni di creatività artistica, praticamente in ogni mezzo d’espressione - continuano ad incuriosire, ispirare e informare. Il museo custodisce molte delle collezioni nazionali del Regno Unito e ospita alcune delle più grandi risorse per lo studio di architettura, arredamento, moda, tessile, fotografia, scultura, pittura, gioielleria, vetro, ceramica, arte del libro, arte e design asiatico, e teatro.

 

 

Letto 209 voltePermalink[0] commenti

Tags


Warning: min() [function.min]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 7

Warning: max() [function.max]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 8

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti